Come Aprire una società a Dubai senza farsi Fregare in 10 minuti!

Perchè sempre più persone vogliono aprire una società a Dubai? E come non farsi fregare nel farlo?

Analizziamo punto dopo punti i motivi e come fare per non farsi fregare quando si vuole aprire una società a Dubai!

Dubai, oggi una delle mite più ambite dai turisti di tutto il mondo, si colloca infatti al primo posto nelle destinazioni più visitate al mondo secondo Tripadvisor.

Dubai Destinazione numero 1 Tripdvisor - Aprire una società a Dubai

Questo merito della visione di una città che ha saputo reinventarsi dopo il termine delle scarse risorse petrolifere ed investire massivamente nei servizi e nella città. Dubai è infatti la città dove è presente l’edificio più bello al mondo (il museo del futuro, definito cosí dal vice presidente degli UAE Muhammad Bin Rashid Al Maktoum), il grattacielo più alto del mondo (il Burj Kalifa), la ruora panoramica più grande al mondo (Ain Dubai) e molte altre attrazioni.

A contribuire al grande afflusso di turisti ha contribuito anche l’EXPO 2020 e l’organizzazioni di innumerevoli fiere internazionali. Probabilmente crescerà ancora nei prossimi mesi grazie ai Mondiali nel vicino Qatar e grazie a grandi investimenti sul territorio (la prima ferrovia aprirà nei prossimi mesi).

Tuttavia, Dubai non è solo famosa per i suoi grattacieli o per il grandissimo lusso. Infatti, la città è meta numero uno anche per chi vuole fare business o per chi vuole aprire una società a Dubai.

I motivi per cui persone da tutto il mondo si trasferiscono per aprire una società a Dubai, di crypto valuta, di network marketing o relativa ad altri business, sono molteplici.

Innanzitutto Dubai è un grande polo culturale, l’80% della sua popolazione non è locale e attira persone da ogni parte del globo. A Dubai si ha la possibilità di interagire quotidianamente con persone dai più differenti background o culture. Tutto ovviamente in lingua inglese, dato che chiunque la parla. Non serve minimamente sapere l’arabo per avere un’azienda a Dubai.

Va sottolineato anche che il tessuto sociale di Dubai è formato principalmente da persone brillanti. Infatti, chi si trasferisce o è un’imprenditore o business man che vuole aprire un’azienda a Dubai o è un professionista affermato che viene mandato dalla propria azienda. Ogni nuovo incontro o conversazione a Dubai è speciale e di valore.

Inoltre, Dubai è a metà strada tra oriente ed occidente, beneficiando dunque di una posizione geografica perfetta per lavorare sia con i fusi orari Europei (+2 ore) che con quelli asiatici (+3/4 ore).

La presenza poi dell’aeroporto internazionale di Dubai, così come la compagnia Emirates, permettono voli giornalieri per ogni angolo del globo.

Emirates - Aprire una società a Dubai

Non va dimenticato uno dei maggiori benefici per chi vuole aprire una società a Dubai, la facilità burocratica. Infatti, per fare business negli Emirati Arabi vi è grande semplicità, i processi sono digitali e non sono richiesti atti notarili o bolli. Ricordiamo infatti che Dubai non è una nazione a se stante, ma bensì è part degli Emirati Arabi Uniti, 7 emirati la cui capitale è Abu Dhabi.

Inoltre se volete aprire una società a Dubai per Cryptovalute, siete nel posto giusto! Dubai è la città più tecnologica ed innovativa al mondo e permette con facilità di aprire una società per gestir eun business di Cryptovalute o Bitcoin. Vi è la possibilità di pagare in crypto e di incassare le vostre monete virtuali in valuta FIAT. Binance ha appena aperto la sua sede a Dubai e tante altre società di Crypto sono basate nella città Emiratina (leggi qui).

La scelta di aprire una società a Dubai è anche fatta da sempre più Networker. Infatti, aprire una società a Dubai per network marketing è sempre più comune, dando la possibilità al Networker di incassare i suoi guadagni ed impostare la sua base lavorativa a Dubai. Notato leader o diamanti sempre più spesso a Dubai? Non è un caso!

Fattore anche importante per chi vuole aprire un’azienda a Dubai è l’assenza di tasse.

Le tasse sono lo 0% sulle persone e per chi vuole aprire una società a Dubai sono lo 0% anche sul proventi del business. Non vi è dunque tassazione di alcun tipo a Dubai.

Un altro beneficio nell’aprire una società a Dubai è quello che permette a chi la apre di ottenere immediatamente un Visto permanente di residenza a Dubai e negli Emirati Arabi Uniti. Questo permette di pagare le tasse personali nel territorio Emiratino e non nel paese di provenienza. Essendo le tasse sul territorio Emiratino lo 0% sul guadagno personale, non sarà necessario pagare tasse sui propri guadagni.

Unico vincolo per ottenere il Visto è l’essere negli emirati almeno una volta ogni 6 mesi.

Aprire una società a Dubai

Riguardo l’apertura di un’azienda a Dubai, vi sono due tipi di società da poter costituire.

Una società normale e una società in una “Free Zone”.

La differenza tra le due è la possibilità di commerciare con gli Emirati. Se avete un business internazionale la freezone fa al caso vostro, se invece intendete commerciare con gli Emirati, optate per una società normale. Tuttavia, la società normale ha il vincolo di avere un socio emiratino.

Se volete aprire una società a Dubai per la vostra attività di Network Marketing, se volete aprire una società a Dubai per la vostra attività nel mondo delle Cryptovalute o del Bitcoin o se volete aprire una società per fare business online come Ecommerce o affiliate marketing, allora la scelta giusta potrebbe essere aprire una società in una Freezone.

Anche tanti Influencer stanno scegliendo di aprire una società a Dubai per poter sviluppare il loro business. infatti aprire una società a Dubai come influencer per fare influencer marketing è la scelta più comune per costruire un business in questo settore!

Quindi perchè aprire una società a Dubai:

  • Città in forte crescita
  • Città internazionale
  • Città ben connessa
  • Facilità nel fare business
  • Facilità burocratica
  • Assenza di tassazione
  • Visto di residenza
  • Innovazione e Cryptovalute
  • Meta per Network Marketing
  • Meta per Influencer

Tuttavia, sempre più persone che vogliono aprire una società a Dubai vengono fregate da agenti o da amici di amici. Vengono fatte pagare cifre astronomiche per aprire una società e lavorando molto male.

Se siete interessati ad aprire una società a Dubai, diffidate da chi vi chiede decine di migliaia di euro o chi vi promette mari e monti. Purtroppo questa storia è un gran classico. Società pagate fior fior di quattrini per poi essere costituite in fretta e furia con superficialità a magari anche sbagliando qualche passaggio.

Per aiutare chi vuole dunque aprire una società a Dubai, garantendo prezzi onesti e un servizio all’altezza (anche in italiano), BusinessDaCasa ha deciso di fare una partnership con una azienda presente a Dubai da oltre 30 anni. A fini intellettuali non pubblichiamo il nome, tuttavia vi invitiamo a lasciare i vostri dettagli qui sotto se siete interessati ad aprire una società a Dubai senza essere fregati o anche solo per avere qualche informazione in piú.

Vi contatteranno al più presto, ma vi invitiamo comunque a fare le vostre ricerche anche al di fuori di questo articolo e, una volta che avete appreso il nome della società, anche ad informarvi sul loro conto.

A BusinessDaCasa professiamo un modo di fare business onesto ed professionale, aprire una società a Dubai compreso.


Buon Business a tutti!

I più ricchi del mondo e d’Italia del 2021

C’è chi la crisi post Covid-19 non l’ha sentita affatto, tanto a livello mondiale quanto nel Belpaese. Chi lo dice? Loro, i più ricchi del mondo!

Nonostante l’enorme difficoltà economica seguita all’pandemia, secondo la consueta lista Forbes, nel 2021, i miliardari nel mondo sarebbero addirittura aumentati rispetto alle stime dello scorso anno.

I più ricchi del mondo: gli uomini del 2021

A livello internazionale, ai vertici della classifica stilata da Forbes per il 2021, troviamo i proprietari di colossi digitali e di brand di lusso.

Al primo posto si posiziona Jeff Bezos, magnate di Amazon che ricopre tale status da ben quattro anni. Il suo patrimonio? 177 miliardi di dollari.

Subito dopo troviamo Elon Musk, CEO di Tesla e Space X, che nell’ultimo anno ha visto un vero e proprio balzo in avanti in termini di ricchezza; infatti, dal 31° posto è passato al 2° posto della classifica.

All’ultimo posto del podio c’è il Chief Executive del marchio di lusso LVMH, il francese Bernard Arnault.

Altri volti noti presenti nella classifica sono: Mark Zuckemberg, Larry Elisson di Oracle Corporation e Sergey Brin, che assieme a Larry Page è stato il co-fondatore di Google.

Se negli anni ti è capitato di seguire l’annuale classifica di Forbes, ti sarai accorto che tra i nomi presenti sul podio manca il padre di Microsoft. L’americano Bill Gates, seppur con un patrimonio in aumento, effettivamente si posiziona fuori podio. 

Ma vediamo la top 10 mondiale.

CLASSIFICATOP 10 DEL MONDO – UOMINIPATRIMONIO 2021
#1Jeff Bezos177 miliardi di $
#2Elon Musk151 miliardi di $
#3Bernard Arnault150 miliardi di $
#4Bill Gates124 miliardi di $
#5Mark Zuckerberg97 miliardi di $
#6Warren Buffet96 miliardi di $
#7Larry Ellison93 miliardi di $
#8Larry Page91,5 miliardi di $
#9Sergey Brin89 miliardi di $
#10Mukesh Ambani84,5 miliardi di $

I più ricchi del mondo: le donne del 2021

Sempre secondo Forbes, in testa alla classifica rosa del 2021 troviamo il nome di Francoise Bettencourt Meyers, nipote del fondatore del marchio L’Oreal, che si aggiudica dunque lo status di donna più ricca del mondo, con un patrimonio di 61,8 miliardi di dollari.

Alice Walton, figlia del fondatore della catena di distribuzione statunitense Walmart, lascia lo status di donna più ricca al mondo del 2020, collocandosi quest’anno in seconda posizione.  

Al terzo posto invece, segue la ex moglie del magnate di Amazon, MacKenzie Bezos, con un patrimonio di 53,0 miliardi di dollari, derivante dalle azioni di Amazon incluse nelle clausole del divorzio.

CLASSIFICATOP 10 DEL MONDO – DONNEPATRIMONIO 2021
#1Françoise Bettencourt Meyers73,6 miliardi di $
#2Alice Walton61,8 miliardi di $
#3MacKenzie Scott53 miliardi di $
#4Julia Koch46,4 miliardi di $
#5Miriam Adelson38,2 miliardi di $
#6Jacqueline Mars31,3 miliardi di $
#7Yang Huiyan29,6 miliardi di $
#8Susanne Klatten27,7 miliardi di $
#9Gina Rinehart23,6 miliardi di $
#10Iris Fontbona23,3 miliardi di $

I più ricchi del mondo? No, d’Italia

Per quanto riguarda invece la classifica dei più ricchi nel nostro Paese, in Italia secondo Forbes ci sarebbero ben 51 miliardari e si sfiorerebbero circa i 204,5 miliardi di dollari.

Partendo dal podio, al primo posto si posiziona il patron della Nutella, marchio d’eccellenza del Made in Italy di fama mondiale, Giovanni Ferrero con un patrimonio stimato che si aggira attorno al 35,1 miliardi di dollari.

Segue al secondo posto Leonardo del Vecchio, proprietario del brand di lusso dedicato agli occhiali, con 25,8 miliardi.

L’ultimo gradino della classifica se lo aggiudica invece Stefano Pessina, imprenditore legato alla casa farmaceutica Walgreens Boots Alliance con 9,7 miliardi.

Fuori dal podio troviamo poi figure come lo stilista Giorgio Armani e il cavaliere Silvio Berlusconi, che si posiziona “soltanto” al 6° posto della classifica Forbes.

Debutta nella lista dei più ricchi d’Italia – anche se fuori dalla top 10 – John Elkann con un patrimonio di circa 2 miliardi di dollari.

CLASSIFICATOP 10 D’ITALIAPATRIMONIO 2021
#1Giovanni Ferrero35,1 miliardi di $
#2Leonardo del Vecchio25,8 miliardi di $
#3Stefano Pessina9,7 miliardi di $
#4Massimiliana Landi Aleotti9,1 miliardi di $
#5Giorgio Armani7,7 miliardi di $
#6Silvio Berlusconi7,6 miliardi di $
#7Augusto e Giorgio Perfetti5,8 miliardi di $
#8Giuseppe De Longhi5,2 miliardi di $
#9Gustavo Denegri5,1 miliardi di $
#10Patrizio Bertelli4,6 miliardi di $

Massimiliana Landini Aleotti, vedova di Alberto Aleotti, del gruppo farmaceutico Menarini, con 9,1 miliardi di dollari, rientra nella top 10 dei più ricchi d’italia ed è la donna con il patrimonio più alto del nostro Paese.

Al secondo posto delle donne italiane più ricche troviamo invece la stilista e nipote di Mario Prada, Miuccia, con un patrimonio di 4,6 miliardi di dollari; l’ultimo gradino del podio italiano è occupato da Alessandra Garavoglia del gruppo Campari, con un patrimonio stimato di 3,5 dollari.

Vuoi sapere tutto ciò che si nasconde dietro i più ricchi del mondo e altre storie di successo? Entra a far parte dei nostri Club e scopri i segreti che hanno portato queste persone a fallire e a rialzarsi, fino a trovare la strada che li ha fatti guadagnare, diventando imprenditori a livello internazionale. Ti aspettiamo!

Come guadagnare con TikTok? 5 metodi infallibili

TikTok è senza ombra di dubbio l’app del momento. Nell’ultimo anno ha registrato un’impennata di iscrizioni in tutto il mondo, vantando oggi più di 700 milioni di utenti. In Italia è la quarta piattaforma per tempo speso. A questo punto è ovvio il motivo per cui sempre più persone vogliono capire come guadagnare con TikTok.

TikTok permette di registrare dei piccoli video con una durata massima di 15 secondi, in cui è possibile cantare, ballare e aggiungere canzoni o suoni. La peculiarità di questo social è quella di offrire ampia diffusione dei video tra milioni di utenti in tutto il mondo, facendoli diventare virali. Inoltre, TikTok è integrata con Apple music, partnership che gli permette di avere una vasta libreria musicale, facendolo emergere rispetto alle altre piattaforme social. 

Sul web esistono tanti modi che ti aiutano a capire come diventare ricco. Ciò che magari non sai è che anche con TikTok è possibile guadagnare. Come? Te lo spieghiamo in questa guida.

Come guadagnare con TikTok

Probabilmente usando TikTok, ti sarai chiesto molte volte: quanti follower bisogna avere per guadagnare? Oppure quanto guadagna un TikToker?

Ora che stiamo entrando in questo mondo, ti aiutiamo a capire come monetizzare l’uso della piattaforma. Come guadagnare soldi reali su TikTok? Semplicemente utilizzandolo. Questo sistema trasforma delle monete virtuali, chiamate Rubini o Diamanti, in denaro reale che puoi trasferire sul tuo conto PayPal.

Diventare ricco con TikTok è un’impresa ambiziosa, ma nulla è impossibile. Se sei quindi interessato a guadagnare soldi utilizzando l’App, ci sono diversi trucchi per farlo.

Guadagnare invitando i tuoi amici su TikTok

Il primo trucco è forse il più semplice e veloce per monetizzare il tuo tempo speso sulla piattaforma. Tutto quello che devi fare è inviare il link per iscriversi ad un tuo amico o ad un contatto che hai nella tua rubrica. Ed ecco che riceverai la tua prima ricompensa di gemme!

Se vuoi subito ottenere un boost ulteriore, che ti permetta di guadagnare altri soldi, basterà che la persona che si è iscritta al social grazie al tuo invito, utilizzi Tiktok per almeno 10 minuti al giorno per 3 giorni.

Ovviamente si parla di cifre esigue ma, se accumulate con dedizione nel tempo attraverso il completamento di tutti gli obiettivi, potranno portarti a guadagnare somme importanti.

Guadagnare su TikTok con Diamanti e Rubini

Se sei un abile TikToker o semplicemente ti diverti ad intrattenere i tuoi amici durante una serata, potresti considerare la possibilità di cimentarti nella creazione di contenuti per i tuoi follower. Se hai del talento o sei capace di creare video divertenti e originali, è molto probabile che diventino popolari. In questo modo potrai iniziare a guadagnare i cosiddetti Diamanti, attraverso le visualizzazioni degli utenti della piattaforma. Ogni Diamante vale 1 euro.

Tra le gemme di Tik Tok troviamo poi i Rubini che valgono circa lo 0,01 di un Diamante. Rubini e Gemme possono essere raccolti completando diversi obiettivi che verranno poi trasformati in soldi reali. Nello specifico:

  • 100 Rubini: se condividerai i contenuti della pagina della campagna su almeno 1 piattaforma Social, diversa da TikTok
  • 200 Rubini: se visualizzerai dei video per 1 minuto al giorno
  • 300 Rubini: se visualizzerai dei video per 3 minuti al giorno
  • 500 Rubini: se visualizzerai dei video per 10 minuti al giorno
  • 500 Rubini: se pubblicherai almeno 1 video al giorno.

Tutto ciò che devi fare per iniziare a guadagnare gemme, è iscriverti a TikTok, aprire l’app sul tuo smartphone e cliccare nella sezione “Me”, in basso a destra e successivamente su “Spargi la voce, raccogli le gemme!”.

Troverai i tuoi guadagni nella casella “Premio Check In”. Per quanto riguarda invece gli obiettivi da completare, devi considerare la sezione “Dai un’occhiata alle altre missioni”: scegli quella che fa per te e clicca su “Vai” per completarla e monetizzare.

Tik Tok: trucchi per guadagnare in poche e semplici mosse

Oltre alla caccia delle gemme, esistono poi altri strumenti che puoi utilizzare per monetizzare il tempo che trascorri sul social. In particolare, un metodo usato anche da altre piattaforme, tra cui Instagram, è quello dell’Influencer Marketing. Questa strategia utilizza il tuo elevato numero di follower. In questo modo, grazie al tuo cospicuo seguito, sarai considerato attrattivo dalle aziende, che potranno decidere di collaborare con te e proporti la sponsorizzazione e la vendita di prodotti in cambio di una somma di denaro.

Simile è il cosiddetto Selling Merch, che anziché sponsorizzare i prodotti delle aziende, ti consente di promuovere i tuoi articoli. Devi tenere presente però che Tik Tok in questo caso non ti consente di incollare i link, dunque dovrai rinviare il tuo pubblico sul tuo profilo IG. Una strategia aggiuntiva per aumentare i tuoi follower anche su Instagram.

Un ultimo metodo che ci sentiamo di consigliarti è quello dell’affiliazione, o meglio il cosiddetto Affiliate Marketing. Tramite questo strumento, potrai vendere i tuoi articoli attraverso piattaforme come ad esempio Amazon. In questo modo, per ogni prodotto venduto, riceverai una percentuale attraverso il link che avrai diffuso attraverso TikTok, tramite dei codici specifici associati a ciascun articolo.

Ovviamente, è bene ricordarti che per ottenere il tuo guadagno è necessario che l’utente clicchi sul prodotto tramite quel link e completi l’acquisto.

Abbiamo dunque visto come TikTok sia una piattaforma utile per sponsorizzare i prodotti delle aziende o del tuo business, creando visibilità del marchio tramite video e contenuti. Ovviamente più followers hai, più guadagnerai. Cosa aspetti?

Se abbiamo stuzzicato il tuo interesse, entra subito a far parte del nostro esclusivo Network Marketing Club. Ti aspettiamo con consigli, dirette, webinar e tutto quello che serve per scalare la vetta del successo, in modo totalmente autonomo! Sei dei nostri?

Link in bio su Instagram: tutti i segreti

Quante volte nelle storie degli influencer che segui su Instagram ti è capitato di sentire “link in bio” e non sapere dove trovarlo? O hai letto un post su IG con la fatidica frase “link in bio”, senza sapere cosa significasse?

Se, almeno una volta, questo dubbio amletico ti ha sopraffatto e non sei riuscito a scoprire la soluzione, è il momento di svelarti tutti i segreti del caso. Andiamo subito a vedere cosa significa link in bio, dove trovarlo e come inserirlo sul tuo stesso account IG.

La prossima volta non dovrai passare alla storia o al post successivo, senza aver prima cliccato – o fatto cliccare – sul link più famoso di questo social.

Cosa vuol dire link in bio

Link in bio: cos’è? È il modo con cui Instagram ti consente di inserire un link cliccabile nello spazio bibliografico del tuo account. In altre parole, cliccando sul tuo profilo personale, è lo spazio che trovi sotto alla tua immagine del profilo, dove puoi inserire una descrizione che ti riguardi oppure semplicemente l’attività che svolgi nella vita, un’info di contatto o un qualsiasi link che permetta ai visitatori della tua pagina di accedere al tuo sito.

Come inserire link in bio

Inserire un link in bio è davvero semplicissimo. Per farlo ti basta:

  1. andare sul tuo profilo personale
  2. selezionare la voce “modifica profilo”
  3. inserire il tuo link nello spazio sotto la scritta “sito web”

Facile, vero? Ma non fermarti qua. Il bello deve ancora arrivare!

Link in bio IG: quale link inserire

Innanzitutto è bene sottolineare che la funzione Instagram link in bio, ti consente di scegliere un solo link. Ma con questo limite, quale scegliere?

Dipende dalla strategia che hai deciso di adottare. Ad esempio, se hai un blog o un sito e vuoi dirottare tutto il traffico verso queste pagine web, ti consigliamo di inserire l’URL del sito stesso. In tal senso, se hai una start up, puoi utilizzare questo metodo per convertire il traffico del tuo profilo Instagram in potenziali clienti.

Se invece il tuo interesse è quello di aumentare i follower su Facebook, allora la scelta migliore sarà usare il link della tua pagina. Sai già come aumentare gratis i tuoi follower su Instagram, vero?

Infine, se hai la necessità di aumentare il numero degli iscritti alla tua mailing list, inserisci in bio il link alla pagina di iscrizione. Sarà un ottimo modo per tenere traccia di tutti i followers che entreranno a far parte della tua nicchia esclusivamente grazie a questo social link.

In ogni caso, in questo spazio è possibile inserire qualsiasi link tu voglia: se sei un influencer alle prime armi e stai parlando di un argomento specifico nelle tue storie, inserire il link in bio riguardante il tema di cui stai parlando sarà molto interessante per chi ti sta ascoltando e vuole approfondire ciò di cui stai parlando.

Come mettere più link in bio

Se desideri aggiungere più link contemporaneamente, non ti preoccupare, abbiamo la soluzione anche per questo! Per ovviare al limite di un solo link cliccabile, esistono dei tool che ti permettono di inserire più di un link nella tua bio.

Nella bio inserirai effettivamente un solo link, ma nel momento in cui un utente cliccherà su di esso, si aprirà una nuova pagina dove potrà visualizzare tutti i collegamenti che avrai inserito.

Conoscevi già tutti questi segreti sul mondo dei link in bio su Instagram? Ora non ti resta che scoprire tutte le altre tips del settore. Come? Entrando a far parte dei nostri esclusivi club. Certo, sono esclusivi, perchè riservati solo a chi davvero desidera dare una svolta alla propria vita e diventare imprenditore di se stesso. Accetti la sfida?

Link in bio su Instagram: tutti i segreti

Quante volte nelle storie degli influencer che segui su Instagram ti è capitato di sentire “link in bio” e non sapere dove trovarlo? O hai letto un post su IG con la fatidica frase “link in bio”, senza sapere cosa significasse?

Se, almeno una volta, questo dubbio amletico ti ha sopraffatto e non sei riuscito a scoprire la soluzione, è il momento di svelarti tutti i segreti del caso. Andiamo subito a vedere cosa significa link in bio, dove trovarlo e come inserirlo sul tuo stesso account IG.

La prossima volta non dovrai passare alla storia o al post successivo, senza aver prima cliccato – o fatto cliccare – sul link più famoso di questo social.

Cosa vuol dire link in bio

Link in bio: cos’è? È il modo con cui Instagram ti consente di inserire un link cliccabile nello spazio bibliografico del tuo account. In altre parole, cliccando sul tuo profilo personale, è lo spazio che trovi sotto alla tua immagine del profilo, dove puoi inserire una descrizione che ti riguardi oppure semplicemente l’attività che svolgi nella vita, un’info di contatto o un qualsiasi link che permetta ai visitatori della tua pagina di accedere al tuo sito.

Come inserire link in bio

Inserire un link in bio è davvero semplicissimo. Per farlo ti basta:

  1. andare sul tuo profilo personale
  2. selezionare la voce “modifica profilo”
  3. inserire il tuo link nello spazio sotto la scritta “sito web”

Facile, vero? Ma non fermarti qua. Il bello deve ancora arrivare!

Link in bio IG: quale link inserire

Innanzitutto è bene sottolineare che la funzione Instagram link in bio, ti consente di scegliere un solo link. Ma con questo limite, quale scegliere?

Dipende dalla strategia che hai deciso di adottare. Ad esempio, se hai un blog o un sito e vuoi dirottare tutto il traffico verso queste pagine web, ti consigliamo di inserire l’URL del sito stesso. In tal senso, se hai una start up, puoi utilizzare questo metodo per convertire il traffico del tuo profilo Instagram in potenziali clienti.

Se invece il tuo interesse è quello di aumentare i follower su Facebook, allora la scelta migliore sarà usare il link della tua pagina. Sai già come aumentare gratis i tuoi follower su Instagram, vero?

Infine, se hai la necessità di aumentare il numero degli iscritti alla tua mailing list, inserisci in bio il link alla pagina di iscrizione. Sarà un ottimo modo per tenere traccia di tutti i followers che entreranno a far parte della tua nicchia esclusivamente grazie a questo social link.

In ogni caso, in questo spazio è possibile inserire qualsiasi link tu voglia: se sei un influencer alle prime armi e stai parlando di un argomento specifico nelle tue storie, inserire il link in bio riguardante il tema di cui stai parlando sarà molto interessante per chi ti sta ascoltando e vuole approfondire ciò di cui stai parlando.

Come mettere più link in bio

Se desideri aggiungere più link contemporaneamente, non ti preoccupare, abbiamo la soluzione anche per questo! Per ovviare al limite di un solo link cliccabile, esistono dei tool che ti permettono di inserire più di un link nella tua bio.

Nella bio inserirai effettivamente un solo link, ma nel momento in cui un utente cliccherà su di esso, si aprirà una nuova pagina dove potrà visualizzare tutti i collegamenti che avrai inserito.

Conoscevi già tutti questi segreti sul mondo dei link in bio su Instagram? Ora non ti resta che scoprire tutte le altre tips del settore. Come? Entrando a far parte dei nostri esclusivi club. Certo, sono esclusivi, perchè riservati solo a chi davvero desidera dare una svolta alla propria vita e diventare imprenditore di se stesso. Accetti la sfida?

Link in bio su Instagram: tutti i segreti

Quante volte nelle storie degli influencer che segui su Instagram ti è capitato di sentire “link in bio” e non sapere dove trovarlo? O hai letto un post su IG con la fatidica frase “link in bio”, senza sapere cosa significasse?

Se, almeno una volta, questo dubbio amletico ti ha sopraffatto e non sei riuscito a scoprire la soluzione, è il momento di svelarti tutti i segreti del caso. Andiamo subito a vedere cosa significa link in bio, dove trovarlo e come inserirlo sul tuo stesso account IG.

La prossima volta non dovrai passare alla storia o al post successivo, senza aver prima cliccato – o fatto cliccare – sul link più famoso di questo social.

Cosa vuol dire link in bio

Link in bio: cos’è? È il modo con cui Instagram ti consente di inserire un link cliccabile nello spazio bibliografico del tuo account. In altre parole, cliccando sul tuo profilo personale, è lo spazio che trovi sotto alla tua immagine del profilo, dove puoi inserire una descrizione che ti riguardi oppure semplicemente l’attività che svolgi nella vita, un’info di contatto o un qualsiasi link che permetta ai visitatori della tua pagina di accedere al tuo sito.

Come inserire link in bio

Inserire un link in bio è davvero semplicissimo. Per farlo ti basta:

  1. andare sul tuo profilo personale
  2. selezionare la voce “modifica profilo”
  3. inserire il tuo link nello spazio sotto la scritta “sito web”

Facile, vero? Ma non fermarti qua. Il bello deve ancora arrivare!

Link in bio IG: quale link inserire

Innanzitutto è bene sottolineare che la funzione Instagram link in bio, ti consente di scegliere un solo link. Ma con questo limite, quale scegliere?

Dipende dalla strategia che hai deciso di adottare. Ad esempio, se hai un blog o un sito e vuoi dirottare tutto il traffico verso queste pagine web, ti consigliamo di inserire l’URL del sito stesso. In tal senso, se hai una start up, puoi utilizzare questo metodo per convertire il traffico del tuo profilo Instagram in potenziali clienti.

Se invece il tuo interesse è quello di aumentare i follower su Facebook, allora la scelta migliore sarà usare il link della tua pagina. Sai già come aumentare gratis i tuoi follower su Instagram, vero?

Infine, se hai la necessità di aumentare il numero degli iscritti alla tua mailing list, inserisci in bio il link alla pagina di iscrizione. Sarà un ottimo modo per tenere traccia di tutti i followers che entreranno a far parte della tua nicchia esclusivamente grazie a questo social link.

In ogni caso, in questo spazio è possibile inserire qualsiasi link tu voglia: se sei un influencer alle prime armi e stai parlando di un argomento specifico nelle tue storie, inserire il link in bio riguardante il tema di cui stai parlando sarà molto interessante per chi ti sta ascoltando e vuole approfondire ciò di cui stai parlando.

Come mettere più link in bio

Se desideri aggiungere più link contemporaneamente, non ti preoccupare, abbiamo la soluzione anche per questo! Per ovviare al limite di un solo link cliccabile, esistono dei tool che ti permettono di inserire più di un link nella tua bio.

Nella bio inserirai effettivamente un solo link, ma nel momento in cui un utente cliccherà su di esso, si aprirà una nuova pagina dove potrà visualizzare tutti i collegamenti che avrai inserito.

Conoscevi già tutti questi segreti sul mondo dei link in bio su Instagram? Ora non ti resta che scoprire tutte le altre tips del settore. Come? Entrando a far parte dei nostri esclusivi club. Certo, sono esclusivi, perchè riservati solo a chi davvero desidera dare una svolta alla propria vita e diventare imprenditore di se stesso. Accetti la sfida?

Aggiornamento IOS 14.5: tutte le novità Apple

IOS 14.5 è stato rilasciato da Apple: la versione aggiornata del sistema operativo per iPhone e iPad è la più importante degli ultimi tempi. Questa nuova versione migliorata del sistema Apple può essere scaricata gratuitamente da tutti gli utenti che possiedono un dispositivo Apple. 

Prima di effettuare l’installazione della nuova versione IOS, ti consigliamo però di effettuare un backup completo del dispositivo per evitare di perdere dati importanti.

Sblocca il tuo iPhone con la mascherina

Tra le migliorie apportate al nuovo sistema operativo, ne troviamo una che normalizza quello che da un anno a questa parte è diventato un accessorio immancabile: la mascherina. IOS 14.5 infatti facilita la procedura di sblocco dell’iPhone tramite Face ID che, da adesso in avanti, sarà possibile anche mentre indossiamo la mascherina, senza dover digitare il codice di sicurezza. 

Come? Grazie ad un iPhone X e un Apple Watch 3, che dovrà essere indossato e sbloccato.

Leggi anche: Macbook, 10 accessori per aumentare la tua produttività

News IOS 14.5: Siri, AirTag e nuove emoji

Tra le novità, Siri ora è anche in grado di annunciare le chiamate in entrata mentre indossiamo le AirPods o un modello Beats compatibile. Apple ha apportato alcune migliorie alla tecnologia 5G ed è intervenuta con diverse soluzioni per bug minori segnalati in Messaggi, Safari e altre app di sistema.

Altri aggiornamenti riguardano il cosiddetto supporto AirTag, il tracker per oggetti targato Apple. Questo servizio innovativo è pensato per evitare di perdere le cose. Agganciando l’AirTag agli oggetti di uso quotidiano e localizzali attraverso il tuo iPhone!

Inoltre per gli amanti delle emoji, IOS 14.5 aggiunge alla libreria delle emoji nuove

La nuova privacy policy di Apple

Quella che invece viene considerata una svolta nel settore, è il fatto che Apple abbia deciso di introdurre un nuovo metodo per la protezione della privacy dei propri utenti. Questo sistema permetterà ai clienti Apple di non essere tracciati da un’app all’altra; e, quindi, di non contribuire, tramite propri dati, alla creazione dei profili dettagliati con salvataggio delle proprie preferenze personali. Un argomento delicato che negli ultimi tempi ha fatto molto discutere e cui Apple ha deciso di venire incontro.

Un cambiamento di politica aziendale, che nel caso in cui la risposta sia negativa, può tradursi nella perdita di milioni di dollari derivanti dai ricavi pubblicitari.

Tracciamento attività: come funziona

Con l’aggiornamento iOS 14.5, le applicazioni Apple sono obbligate a informare esplicitamente (tramite una finestra pop-up) e ad ottenere il consenso dell’utente per poter tracciare i suoi dati.

Se vuoi attivare questa funzione sul tuo iPhone, devi semplicemente andare sulle impostazioni del tuo telefono e attivarla. Ovviamente per farlo, devi prima assicurarti di aver installato sul tuo cellulare la versione aggiornata del sistema operativo.

Cosa significa attivare il tracciamento?

Se il tracciamento risulta attivo, significa che l’utente accetta che ogni applicazione installata richieda una conferma di tracciamento dei suoi dati.

Se fino ad ora utilizzavi iOS 14.4 con il tracciamento già attivo, con iOS 14.5 tale funzione rimarrà automaticamente uguale; vedrai il popup di richiesta di tracciamento, senza dover accedere alle impostazioni. Se, invece, su iOS 14.4 il tracciamento delle tue attività non era attivo, rimarrà disattivato anche con l’aggiornamento a iOS 14.5. In ogni caso, puoi intervenire in qualsiasi momento per cambiare le tue preferenze, modificando singolamente l’attivazione o meno del tracciamento attività, per ogni app.

Devi sapere che Apple, ancor prima del lancio di iOS 14.5, ha iniziato a cambiare alcune descrizioni delle app che si trovano sull’App Store. Infatti, consultando la sezione “Privacy dell’app” nella pagina dedicata sull’App Store, puoi ottenere informazioni sulla raccolta dati, effettuati dall’applicazione stessa.  

Novità iOS 14.5 per gli inserzionisti

Tutte queste novità in fatto di tutela della privacy e tracciamento attività hanno sconvolto non poco il mondo dell’advertising. Gli utenti non potranno che essere soddisfatti del fatto di essere meno “controllati” durante le loro attività online. Ma cosa ne pensano i marketers?

Se prima si dava quasi per scontata l’utilità del tracking online per gli inserzionisti, ora a tutti loro viene a mancare la terra sotto i piedi. Come creare campagne efficaci e mirate, senza i dati necessari a progettarle? All’aumentare degli aggiornamenti al nuovo iOS 14.5, verranno meno molte opzioni di tracciamento, con l’inevitabile conseguenza dell’instabilità del successo di molte campagne adv.

Dal canto suo, Apple dichiara di fornire comunque delle informazioni utilizzabili dagli inserzionisti, a partire dallo strumento SKAdNetwork, un sistema che permette all’inserzionista di sapere quante volte un’app è stata installata dopo la visualizzazione delle sue pubblicità. Informazione che verrà fornita senza condividere alcun dato personale sull’utente o sul dispositivo.

Ma non è tutto. iOS 14.5 introduce anche la funzione del Private Click Measurement, che permette all’inserzionista di misurare l’efficacia della propria pubblicità. Nello specifico, l’inserzionista, tramite il sistema del Private Click Measurement, saprà quando l’utente clicca sulla pubblicità di un prodotto dentro un’app e se ciò ha portato ad un determinato risultato sul suo sito web, come una visita o un acquisto, anche qui tutelando la privacy della persona che ha cliccato sull’annuncio.

Che effetto avranno tutte queste novità sul digitale? Gli utenti trarranno veramente beneficio dalle nuove accortezze? Le aziende troveranno il modo di veicolare al meglio i dati a loro disposizione per creare camapgne ad hoc?

Per rimanere aggiornato continua a seguirci ed entra a far parte del nostro esclusivo Affiliate Marketing Club. Ti aspettano tante novità, consigli e confronti con i più importanti business men dell’online.

Lavoro online: quali le nuove opportunità?

Quante volte nell’ultimo anno hai sentito parlare di smart working? Se durante il Covid hai pensato di volerti reinventare e cambiare lavoro, optando per un lavoro online, in questa guida potrebbe esserci qualcosa che fa al caso tuo.

Fino a marzo 2020 ogni settore del mercato ha vissuto l’avvento del digitale come un potenziale da sfruttare, ma con l’emergenza sanitaria abbiamo realmente compreso quanto il web sia essenziale. Il mondo del lavoro si è visto completamente rivoluzionato. Un esempio? Lavorare da casa online: un’esperienza che la maggior parte di noi ha sperimentato negli scorsi mesi e che ad oggi rappresenta una grande occasione, da sfruttare al massimo.

Questa rivoluzione è un asset importante, da tenere a mente per dimezzare la disoccupazione giovanile e spalancare nuove porte alle professioni digitali.

Secondo il World Economic Forum nel prossimo triennio si creeranno 133 milioni di nuove opportunità di lavoro a livello internazionale; soltanto in Italia si stima che ci saranno circa 2,5 milioni di occupazioni in più.

I lavori digital più richiesti nel 2021?

Stai cercando un lavoro qualificato da fare online? Se vuoi guadagnare online o semplicemente stai cercando l’ispirazione per il tuo prossimo lavoro da casa, abbiamo pensato ad una lista dei lavori digitali più richiesti del periodo post pandemico.

Se sei alla ricerca di nuove opportunità, conoscere le nuove figure professionali emergenti può rivelarsi molto utile. Tra queste:

  • E-Commerce Specialist: mai come durante questa pandemia c’è stata una gloriosa impennata dell’e-commerce. Per questi motivi sono necessari sempre più specialisti esperti di logistica e planning aziendale, e-commerce data analysts, esperti in CRM e marketing automation.
  • Cyber Security Expert: la sicurezza informatica è un altro aspetto fondamentale per gestire soluzioni tecnologiche efficienti. Gli esperti in sicurezza informatica analizzano vulnerabilità e apportano soluzioni adeguate alle richieste delle aziende e dei clienti sulle piattaforme digitali.
  • Fintech Expert: settore in cui finanza e tecnologia si fondono, include posizioni professionali che hanno l’obiettivo di garantire ai clienti soluzioni efficaci per la gestione del loro credito e in generale delle loro finanze personali.
  • UX/UI Designer: esperti di web design che possano offrire alte prestazioni in ambito di progettazione e sviluppo web. Caratteristiche importanti in questo caso sono la capacità di creare piattaforme intuitive e fruibili, senza rinunciare a grafiche di qualità.
  • Growth Hacker: in un mondo pieno di marketing manager, questo tipo di figura professionale ha delle competenze specifiche che combinano tecnica e marketing, permettendo ad esempio di tracciare un percorso verso la scalabilità di una startup oppure per il lancio di uno specifico prodotto.
  • Data Scientist: professione fondamentale per l’ottimizzazione di qualsiasi business. Questa figura professionale monitora e analizza dati e informazione, fondamentali per una migliore prestazione dell’azienda.

lavori online

Altre professioni un po’ più “tradizionali”, ma comunque molto richieste nella giungla digital, sono: Creator, Digital PR, SEO Specialist e SEM/Social Advertiser e Social Media e Content. Quest’ultimo in particolare è un lavoro ideale per i più creativi e carismatici, che possono utilizzare piattaforme come Instagram, per creare contenuti, aumentare i followers gratis e diffonderli attraverso reti e canali digitali.

Lavorare senza esperienza online e da casa: è possibile?

Se stai cercando un lavoro da casa serio, ma non hai specifiche competenze, sappi che una soluzione c’è. Lavorare online senza esperienza è possibile grazie all’enorme frontiera dell’online. Tutto ciò che ti serve è un computer e una connessione.

Esistono alcuni lavori su internet che puoi svolgere comodamente da casa. Questo tipo di professioni online non richiede investimenti e tutto ciò di cui avrai bisogno è realmente soltanto un PC e internet.

lavorare online

In questo contesto, esistono professioni considerate più “classiche” come quelle dell’assistente virtuale o del customer service. Nel primo caso si tratta di una figura impiegata nella gestione di email o documenti, che ora, grazie al digitale, può essere fatto senza lo stress dell’ufficio; nel secondo caso l’obiettivo è quello di lavorare per conto di un’azienda al fine di migliorare l’esperienza dei clienti sulle sue piattaforme digitali.

Un altro settore particolarmente valido è anche quello del cosiddetto Data Entry, ossia il lavoro di inserimento dati online. Attraverso attività come la compilazione di sondaggi online, le aziende raccolgono informazioni sull’esperienza del cliente o opinioni sui test dei propri prodotti o servizi. Questo tipo di operazioni ha lo scopo di ottimizzare l’offerta dell’azienda.

Se sei invece una persona che ama il rischio e cui piace scoprire situazioni nuove, investire in modo automatico tramite il Social Trading potrebbe essere la scelta che stai cercando. Il Trading online ti permette di acquistare e rivendere titoli finanziari.

Tutte queste soluzioni possono essere pensate anche come un lavoro online part time, se ad esempio ancora non ti senti di lasciare il tuo lavoro o vuoi occupare solo una parte della tua giornata.

Soft skills digitali

Ciascuna professione richiede delle qualifiche e delle competenze specifiche, ma in una società globalizzata e sempre più competitiva, ciò che fa davvero la differenza sono le cosiddette soft skills. Di cosa si tratta? Delle competenze richieste a tutti i lavoratori, indipendentemente dalla mansione ricoperta all’interno dell’azienda.

Stai cercando il tuo lavoro online ben retribuito? Dal 2020 le professioni digitali sono sempre più richieste: concentrati quindi sulle tue skills digitali, che possano aiutarti a sfondare in un mercato sempre più competitivo. Molti sostengono che nelle richieste di lavoro online odierne le cosiddette hard skills siano importanti ma, da sole, non siano più sufficienti.

Tra le digital soft skills di base ci sono ad esempio:

  • Digital mindset: un asset di conoscenze ed esperienze fondamentali, come l’apertura verso il continuo cambiamento che deriva dal vivere in una società digitalizzata e istantanea
  • Digital literacy: la capacità di navigare, ricercare e utilizzare le nuove tecnologie dell’informazione, sapendo filtrare e valutando tutte le informazioni derivanti dai diversi dispositivi tecnologici
  • Knowledge networking: la capacità di identificare, organizzare, capitalizzare e comunicare il patrimonio di informazioni all’interno di reti e comunità virtuali

Per quanto riguarda invece le digital soft skills a livello interpersonale rientrano: virtual communication, ovvero la confidenza nel gestire relazioni e comunicazioni sui canali digitali, digital team working, il buon vecchio “lavoro di squadra”, digital problem solving e creativity.

Importantissima, e sempre di più con l’avvento dei social network, è anche la digital influence. Insomma, se sei particolarmente carismatico e sai come convincere chi ti guarda a comprare il prodotto di cui stai paralando, il gioco è fatto!

Lavorare online da casa è dunque possibile, qualsiasi siano le tue esigenze e competenze. Con un po’ di impegno e studio, puoi rivoluzionare la tua vita lavorativa e intraprendere una nuova carriera, direttamente da casa. Rimani aggiornato sul mercato del lavoro online, con tips, consigli e informazioni utili: entra a far parte dei nostri club esclusivi e avviati verso la tua nuova strada.

Lavoro online: quali le nuove opportunità?

Quante volte nell’ultimo anno hai sentito parlare di smart working? Se durante il Covid hai pensato di volerti reinventare e cambiare lavoro, optando per un lavoro online, in questa guida potrebbe esserci qualcosa che fa al caso tuo.

Fino a marzo 2020 ogni settore del mercato ha vissuto l’avvento del digitale come un potenziale da sfruttare, ma con l’emergenza sanitaria abbiamo realmente compreso quanto il web sia essenziale. Il mondo del lavoro si è visto completamente rivoluzionato. Un esempio? Lavorare da casa online: un’esperienza che la maggior parte di noi ha sperimentato negli scorsi mesi e che ad oggi rappresenta una grande occasione, da sfruttare al massimo.

Questa rivoluzione è un asset importante, da tenere a mente per dimezzare la disoccupazione giovanile e spalancare nuove porte alle professioni digitali.

Secondo il World Economic Forum nel prossimo triennio si creeranno 133 milioni di nuove opportunità di lavoro a livello internazionale; soltanto in Italia si stima che ci saranno circa 2,5 milioni di occupazioni in più.

I lavori digital più richiesti nel 2021?

Stai cercando un lavoro qualificato da fare online? Se vuoi guadagnare online o semplicemente stai cercando l’ispirazione per il tuo prossimo lavoro da casa, abbiamo pensato ad una lista dei lavori digitali più richiesti del periodo post pandemico.

Se sei alla ricerca di nuove opportunità, conoscere le nuove figure professionali emergenti può rivelarsi molto utile. Tra queste:

  • E-Commerce Specialist: mai come durante questa pandemia c’è stata una gloriosa impennata dell’e-commerce. Per questi motivi sono necessari sempre più specialisti esperti di logistica e planning aziendale, e-commerce data analysts, esperti in CRM e marketing automation.
  • Cyber Security Expert: la sicurezza informatica è un altro aspetto fondamentale per gestire soluzioni tecnologiche efficienti. Gli esperti in sicurezza informatica analizzano vulnerabilità e apportano soluzioni adeguate alle richieste delle aziende e dei clienti sulle piattaforme digitali.
  • Fintech Expert: settore in cui finanza e tecnologia si fondono, include posizioni professionali che hanno l’obiettivo di garantire ai clienti soluzioni efficaci per la gestione del loro credito e in generale delle loro finanze personali.
  • UX/UI Designer: esperti di web design che possano offrire alte prestazioni in ambito di progettazione e sviluppo web. Caratteristiche importanti in questo caso sono la capacità di creare piattaforme intuitive e fruibili, senza rinunciare a grafiche di qualità.
  • Growth Hacker: in un mondo pieno di marketing manager, questo tipo di figura professionale ha delle competenze specifiche che combinano tecnica e marketing, permettendo ad esempio di tracciare un percorso verso la scalabilità di una startup oppure per il lancio di uno specifico prodotto.
  • Data Scientist: professione fondamentale per l’ottimizzazione di qualsiasi business. Questa figura professionale monitora e analizza dati e informazione, fondamentali per una migliore prestazione dell’azienda.

lavori online

Altre professioni un po’ più “tradizionali”, ma comunque molto richieste nella giungla digital, sono: Creator, Digital PR, SEO Specialist e SEM/Social Advertiser e Social Media e Content. Quest’ultimo in particolare è un lavoro ideale per i più creativi e carismatici, che possono utilizzare piattaforme come Instagram, per creare contenuti, aumentare i followers gratis e diffonderli attraverso reti e canali digitali.

Lavorare senza esperienza online e da casa: è possibile?

Se stai cercando un lavoro da casa serio, ma non hai specifiche competenze, sappi che una soluzione c’è. Lavorare online senza esperienza è possibile grazie all’enorme frontiera dell’online. Tutto ciò che ti serve è un computer e una connessione.

Esistono alcuni lavori su internet che puoi svolgere comodamente da casa. Questo tipo di professioni online non richiede investimenti e tutto ciò di cui avrai bisogno è realmente soltanto un PC e internet.

lavorare online

In questo contesto, esistono professioni considerate più “classiche” come quelle dell’assistente virtuale o del customer service. Nel primo caso si tratta di una figura impiegata nella gestione di email o documenti, che ora, grazie al digitale, può essere fatto senza lo stress dell’ufficio; nel secondo caso l’obiettivo è quello di lavorare per conto di un’azienda al fine di migliorare l’esperienza dei clienti sulle sue piattaforme digitali.

Un altro settore particolarmente valido è anche quello del cosiddetto Data Entry, ossia il lavoro di inserimento dati online. Attraverso attività come la compilazione di sondaggi online, le aziende raccolgono informazioni sull’esperienza del cliente o opinioni sui test dei propri prodotti o servizi. Questo tipo di operazioni ha lo scopo di ottimizzare l’offerta dell’azienda.

Se sei invece una persona che ama il rischio e cui piace scoprire situazioni nuove, investire in modo automatico tramite il Social Trading potrebbe essere la scelta che stai cercando. Il Trading online ti permette di acquistare e rivendere titoli finanziari.

Tutte queste soluzioni possono essere pensate anche come un lavoro online part time, se ad esempio ancora non ti senti di lasciare il tuo lavoro o vuoi occupare solo una parte della tua giornata.

Soft skills digitali

Ciascuna professione richiede delle qualifiche e delle competenze specifiche, ma in una società globalizzata e sempre più competitiva, ciò che fa davvero la differenza sono le cosiddette soft skills. Di cosa si tratta? Delle competenze richieste a tutti i lavoratori, indipendentemente dalla mansione ricoperta all’interno dell’azienda.

Stai cercando il tuo lavoro online ben retribuito? Dal 2020 le professioni digitali sono sempre più richieste: concentrati quindi sulle tue skills digitali, che possano aiutarti a sfondare in un mercato sempre più competitivo. Molti sostengono che nelle richieste di lavoro online odierne le cosiddette hard skills siano importanti ma, da sole, non siano più sufficienti.

Tra le digital soft skills di base ci sono ad esempio:

  • Digital mindset: un asset di conoscenze ed esperienze fondamentali, come l’apertura verso il continuo cambiamento che deriva dal vivere in una società digitalizzata e istantanea
  • Digital literacy: la capacità di navigare, ricercare e utilizzare le nuove tecnologie dell’informazione, sapendo filtrare e valutando tutte le informazioni derivanti dai diversi dispositivi tecnologici
  • Knowledge networking: la capacità di identificare, organizzare, capitalizzare e comunicare il patrimonio di informazioni all’interno di reti e comunità virtuali

Per quanto riguarda invece le digital soft skills a livello interpersonale rientrano: virtual communication, ovvero la confidenza nel gestire relazioni e comunicazioni sui canali digitali, digital team working, il buon vecchio “lavoro di squadra”, digital problem solving e creativity.

Importantissima, e sempre di più con l’avvento dei social network, è anche la digital influence. Insomma, se sei particolarmente carismatico e sai come convincere chi ti guarda a comprare il prodotto di cui stai paralando, il gioco è fatto!

Lavorare online da casa è dunque possibile, qualsiasi siano le tue esigenze e competenze. Con un po’ di impegno e studio, puoi rivoluzionare la tua vita lavorativa e intraprendere una nuova carriera, direttamente da casa. Rimani aggiornato sul mercato del lavoro online, con tips, consigli e informazioni utili: entra a far parte dei nostri club esclusivi e avviati verso la tua nuova strada.