Daniele Paiola Bellucci smentisce la sua collaborazione con Kannaway

Daniele Paiola Bellucci

Daniele Paiola Bellucci smentisce la sua collaborazione con Kannaway

Daniele Paiola Bellucci è davvero entrato a far parte di Kannaway, azienda di network marketing che distribuisce prodotti a base di cannabis?

La curiosa notizia, uscita qualche settimana fa su “Business For Home“, sostiene proprio questo.

E invece le cose non sono andate esattamente così…

A raccontarci la verità è lo stesso Daniele Paiola Bellucci.

Il commento di Daniele Paiola Bellucci

In questi giorni abbiamo avuto il piacere di confrontarci con il top networker Daniele Paiola Bellucci sulla sua presunta collaborazione con l’azienda di MLM Kannaway.

Ecco come Daniele ha risposto alla richiesta di maggiori informazioni destinate ai lettori del nostro portale, che seguono con interesse la sua carriera nel mondo del network marketing.

1. Ciao Daniele, la notizia della tua collaborazione con Kannaway (uscita di recente su BFH) è vera oppure si tratta di una bufala?

“Ciao Marco, grazie per questo spazio.

A dirti la verità è stata una sorpresa pure per me.

L’ho scoperto come voi da Business For Home… 🙂

La mattina in cui è uscito l’articolo mi sono svegliato bombardato di messaggi e chiamate da parte di altri networker che mi hanno preso alla sprovvista e lo avevano già letto.

Ho passato la giornata a spiegare che non c’era nulla di vero.

Non mi va di definirla una bufala perché ho parlato con l’azienda in questione ma non collaboro (e non collaborerò) con loro.

Mi sono costantemente informato sulle varie alternative possibili in questo mio periodo di pausa dal network e ho avuto la possibilità di confrontarmi con Leader di diverse aziende, ma non vuol dire che sono con ognuno di loro!

Tra l’altro le poche informazioni riportate sull’articolo riguardo la mia carriera sono completamente errate.

Sottolineo “poche” perché leggendo è palese che volessero usare la mia immagine per dare visibilità all’azienda; si parla solo di loro!

Ho chiesto che venisse rimosso ma poi ho deciso di sorvolare.

Per me anche questo è stato un test in quanto studio molto le persone da come si comportano.

Poi lo stesso articolo è uscito su altre testate giornalistiche americane, vabbè.”

(Daniele Paiola Bellucci)

2. Come sono andate realmente le cose?

“Come ho anticipato prima, in questo periodo di pausa ho valutato bene le varie alternative sul mercato.

Sono nel mondo del Network Marketing dal 2013 e nel mio percorso in questa industria ho individuato dei requisiti oggettivi che sono fondamentali perché un’azienda sia una buona opportunità.

Stavo già osservando Kannaway da un paio di anni e mi incuriosiva parecchio.

Azienda quotata in America, fatturati raddoppiati ogni anno (negli ultimi 3) anche se non ancora presente nel nostro paese.

In più il CBD sarà uno dei più grandi trend nei prossimi anni.

Perché non approfondire?

Così mi sono messo in contatto con uno dei leader aziendali che ha mostrato disponibilità totale.

Mi ha fatto parlare con il Corporate, con i medici e mi ha mandato dei prodotti da provare.

Stop.

Non ho mai detto di “SI” (altrimenti sarei con loro adesso).

Poi mi è stato chiesto di raccontare la mia storia, non sapevo che sarebbe uscito un articolo dove tra l’altro di me si parla ben poco.

Da quel momento ho interrotto tutti i contatti.

In ogni caso non avrei ricominciato con loro, mancavano troppi tasselli per completare il puzzle.”

(Daniele Paiola Bellucci)

Daniele Paiola Bellucci

3. Daniele Paiola Bellucci, perché hai deciso di fermarti momentaneamente con il network?

“La mia ultima esperienza si è conclusa ad aprile 2019.

Ne sono uscito distrutto, anche perché si trattava di un’azienda che avevo visto nascere dal primo giorno.

Parlare di quello che è successo non sarebbe una buona pubblicità per il mondo del Network Marketing in generale, quindi preferisco evitare i dettagli.

Da quel momento ho deciso di seguire un progetto personale allontanandomi dal Network Marketing fino a che non avrei smaltito completamente la delusione.

In questo ultimo periodo però il richiamo era troppo forte.

Purtroppo sul mercato non c’era nulla che mi facesse illuminare.

Stesse tipologie di prodotti con principi attivi diversi (ma veicolati nello stesso modo) e che spesso spingono a dover cambiare abitudini.

Stessi modelli di business ormai superati.

Il mondo si evolve alla velocità della luce e le aziende dovrebbero fare lo stesso.

In più c’era la scelta del Mentore da cui farmi affiancare, che per me è fondamentale.

Vuoi sapere la cosa buffa?

Proprio grazie al mio articolo su BFH si sono innescate una serie di circostanze che sono andate a chiudere un cerchio perfetto.

Circostanze che mi hanno riportato da quella persona che 7 anni fa mi ha fatto conoscere il Network Marketing.

Proprio ora, grazie a questo Leader internazionale, sta per arrivare sul mercato qualcosa di veramente potente e innovativo che mi ha acceso di nuovo la fiamma e a cui non potevo dire di no.

Purtroppo sono vincolato da un’accordo di riservatezza, quindi non posso ancora dire nulla pubblicamente al riguardo.

Tra pochi giorni ci sarà il lancio di questa nuova azienda, ma la cosa più importante di tutte è che per me finalmente sarà un nuovo inizio.”

(Daniele Paiola Bellucci)