Il Dubai Land Department Userà Blockchain Entro il 2020

Table of Contents

Il segretario del Dubai Land Department ha rivelato che sta sviluppando un sistema che cercherà di registrare tutti i contratti immobiliari locali tramite blockchain.

Il progetto, parte integrante di un piano globale per la sicurezza di tutti i documenti governativi su blockchain entro il 2020, è stato annunciato questa settimana dal Dubai Land Department, l’agenzia governativa incaricata di sovrintendere agli acquisti di terreni e all’approvazione dei contratti immobiliari.

Dubai Land Department: Le Dichiarazioni

Nelle dichiarazioni, l’agenzia ha definito la tecnologia blockchain come un modo per guadagnare la fiducia degli investitori immobiliari globali e come convenienza per gli inquilini, i cui contratti di locazione sarebbero registrati automaticamente dal sistema.

Il Sultano Butti bin Mejren, direttore generale del Land Department, ha dichiarato in un comunicato:

“Il nostro obiettivo è quello di unire tutti i servizi immobiliari e dipartimentali su un’unica piattaforma e speriamo di completare il nostro progetto nel 2019-2020”

In un comunicato rilasciato sabato, l’agenzia ha dichiarato:

“La tecnologia permetterà agli investitori residenti a Dubai e in tutto il mondo di verificare i dati di proprietà supportati da firme digitali, aumentando l’accuratezza dei dati, la tracciabilità delle transazioni di investimento e la trasparenza e chiarezza del mercato “

Sul fronte degli affitti, il dipartimento ha dichiarato che la piattaforma collegherà gli affittuari non solo ai proprietari di terreno, ma anche a altri fattori della proprietà, come le utenze elettriche, idriche e di telecomunicazioni. Quest’ultimo permetterà agli inquilini di:

“effettuare pagamenti elettronici senza la necessità di presentare ricevute o di stampare qualsiasi documento… il tutto in pochi minuti in qualsiasi momento e in qualsiasi parte del mondo”

Dubai Land Department: Partner Importanti

Partner del Land Department di Dubai per questa iniziativa sono il Gruppo Asset Management, uno dei maggiori studi immobiliari di Dubai; Emirates NBD, una delle maggiori banche della regione; la catena di mobili IKEA; e la Emirates Identity Authority.

Dubai ha anche valutato la tecnologia per la sicurezza dell’aeroporto, gli esercizi commerciali e i controlli sull’immigrazione, lavorando con IBM e stendendo il tappeto rosso alle start-up del settore compiendo uno sforzo notevole per diventare un punto di riferimento nell’innovazione.

Business Da Casa News

Risposte

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *