fbpx

Jeff Bezos crea un fondo da 10 miliardi di dollari per contrastare i cambiamenti climatici

Jeff Bezos Amazon clima

Jeff Bezos crea un fondo da 10 miliardi di dollari per contrastare i cambiamenti climatici

Jeff Bezos, patron di Amazon, ha annunciato che a breve metterà a disposizione 10 miliardi di dollari per creare un fondo speciale che servirà a combattere i cambiamenti climatici.

La notizia è stata diffusa ieri attraverso un post pubblicato direttamente nel suo profilo Instagram.

La decisione che ha dato il via a questa operazione finanziaria, a difesa del pianeta, è partita dalle richieste pressanti di circa 300 dipendenti di Amazon.

Quest’ultimi si sono attivati criticando la politica ambientale del colosso dell’eCommerce e chiedono maggiori sforzi sul clima da parte dell’azienda.

Tutti i dettagli della notizia

Il denaro accantonato da Jeff Bezos servirà per finanziare la ricerca e il lavoro degli scienziati che operano per la salvaguardia dell’ambiente.

Inoltre verranno sponsorizzati anche numerosi attivisti e le più importanti ONG mondiali.

Il progetto prenderà forma dalla prossima estate 2020.

Grazie alla sua scelta Jeff Bezos ha definitivamente preso le distanze dalle politiche sull’ambiente messe in atto da Donald Trump.

Infatti, sulla questione climatica, di recente il Presidente degli Stati Uniti d’America ha deciso di ritirarsi dall’accordo sul clima di Parigi.

Il post pubblicato da Jeff Bezos su Instagram

Il post pubblicato da Jeff Bezos su Instagram

“Oggi sono entusiasta di annunciare il lancio del Bezos Earth Fund.⁣⁣⁣ ⁣I cambiamenti climatici sono la più grande minaccia per il nostro pianeta. Voglio lavorare insieme ad altri sia per sviluppare i metodi conosciuti sia per esplorare nuovi metodi per combattere l’impatto devastante del cambiamento climatico su questo pianeta che condividiamo tutti. Possiamo salvare la Terra. Ci saranno azioni collettive da parte di grandi e piccole aziende, stati, organizzazioni globali e singoli individui”..

Le critiche al fondatore di Amazon

Di recente Jeff Bezos di Amazon è stato fortemente criticato sui social network (in particolare su Twitter).

Le contestazioni sono arrivate a causa della sua donazione di “soli” 690.000 dollari a favore delle vittime degli incendi in Australia.

Gli haters che lo hanno preso di mira online considerano troppo bassa la cifra che Bezos ha deciso di donare in beneficenza.

Troppo limitata rispetto alle sue possibilità.

In pratica chi ha sollevato le critiche è convinto che l’uomo più ricco del mondo poteva DARE DI PIU’.

Soprattutto se consideriamo il suo patrimonio attuale, stimato in circa 115 miliardi di dollari.

Ecco alcuni commenti negativi apparsi su Twitter:

  • “Quei soldi Bezos li guadagna in 3 minuti”;
  • “Kylie Jenner ha donato un milione. E guadagna qualche miliardo in meno di Bezos”
  • “L’anno scorso ha speso 10 milioni per uno spot al SuperBowl…”

In effetti Jeff Bezos ha dato di più…

E lo ha fatto costituendo il fondo da 10 miliardi di dollari destinati alla salvaguardia del nostro pianeta Terra.

Dunque non sempre essere generosi conviene… questo se consideriamo i commenti negativi che spesso e volentieri gli utenti rilasciano a seguito di iniziative benefiche come queste …

Un’ultima considerazione prima di terminare il nostro articolo di oggi…

Chissà se la notizia della donazione pubblicata ieri sul profilo Instagram di Jeff Bezos avrà delle ripercussioni positive (o negative) sul titolo di Amazon quotato in Borsa.

Caro utente che segui le news di “Business da Casa”, vogliamo darti un’idea.

Potresti prendere in seria considerazione di acquistare un pacchetto di azioni dell’eCommerce n°1 al mondo sfruttando i probabili movimenti rialzisti del titolo.

Oppure puoi fare trading (al rialzo o al ribasso) sfruttando la notizia di oggi.

Ovviamente fai tutto questo usando sempre il BUONSENSO!

Non investire soldi che non puoi permetterti di perdere.

it_ITItaliano
it_ITItaliano