9 modelli grafici di base per il trading

I modelli grafici o anche conosciuti come pattern grafici fanno parte dell'analisi tecnica.

Qualsiasi trader di criptovalute che si basa sulla TA (technical analysis) cercherà diversi segni e indicatori che prevedano i movimenti, le inversioni e le continuazioni imminenti dei prezzi. 

Con il loro aiuto, può individuare potenziali opportunità commerciali e, si spera, creare un profitto. 

Per qualcuno che sta appena iniziando a imparare la TA, comprendere tutti questi segnali può rapidamente diventare straordinariamente confuso poiché c'è un numero enorme di indicatori che può provare a usare, sperando che gli indichino la strada giusta.

La piattaforma più semplice dove sperimentare l’analisi tecnica è TradingView (per le sue funzioni base puoi leggere il nostro articolo a riguardo).

Pattern grafici

Individuare un pattern di prezzo, in parole povere, significa cercare di prevedere cosa farà il prezzo di una criptovaluta in futuro, in base ai modelli creati dalle candele nel recente passato, analizzando i pattern ricorrenti che si ripetono da quando esistono i mercati.

Questi pattern sono in genere ordinati in due gruppi: pattern che segnalano inversioni di trend e pattern che segnalano continuazioni di trend.

I modelli sono spesso riconosciuti con l'aiuto delle linee di tendenza, una linea di tendenza è una linea retta disegnata sul grafico dei prezzi, che collega una serie di massimi o minimi e ti aiuta a individuare le aree di supporto e resistenza.

Le linee di tendenza possono essere orizzontali, puntate verso l'alto o verso il basso e possono rappresentare un trend rialzista o ribassista. 

Una trendline è tanto più valida quanti più punti le sono tangenti.

9 modelli grafici di base

-I primi due modelli grafici sono un triangolo ascendente e uno discendente “falling e rising wedge”

Il triangolo ascendente viene disegnato posizionando una linea di resistenza orizzontale sui punti di resistenza insieme a una linea di supporto ascendente, collegando minimi gradualmente più alti. 

La statistica dice che in 2/3 dei casi è seguito da un breakout rialzista.

D'altro canto, il triangolo discendente di solito segnala un trend ribassista del mercato, in cui la linea di resistenza discendente proietta massimi gradualmente inferiori, mentre la linea di supporto è orizzontale. 

Qui nei 2/3 dei casi i ribassisti vincono, finendo per abbattere il livello di supporto.

image 28

 

triangolo ascendente con breakout verso l'alto

image 30

 

triangolo discendente con breakout verso il basso

 

-Il prossimo modello grafico degno di nota è un doppio minimo “double bottom”. 

È simile alla lettera W e indica che gli orsi hanno tentato e fallito 2 volte ad abbattere il livello di supporto. 

Questo è un modello grafico di inversione, che se accompagnato da buoni volumi indica che l'azione dei prezzi potrebbe avere cambiato rotta, segnalando l’avvio di un trend rialzista.

 

image 31

 

Di fronte al doppio minimo c'è il modello doppio massimo e, come avrai intuito, assomiglia alla lettera M e segnala un'inversione di tendenza al ribasso, è una figura che se confermata non preannuncia niente di buono per le posizioni long, segnalando spesso l’inizio di un downtrend.

 

image 32

 

 

-un altro tipo di modelli grafici sono i Pennant (la traduzione italiana è gagliardetti ma non ho mai sentito nessuno chiamarli così, apparte nei testi universitari) , che  sono modelli di continuazione del trend. 

Un pennant che viene dopo un trend rialzista è detto “Bullish Pennant” e segnala che gli acquirenti stanno per tornare a comprare. 

È un momento di consolidamento dopo il quale la tendenza di solito continua al rialzo. 

Al contrario, se il pennant arriva dopo una tendenza al ribasso, si chiama “Bearish pennant” e mostra uno spiraglio di domanda , affiancato a volumi decrescenti a ogni rimbalzo segnala che il prezzo probabilmente continuerà a scendere.

 

image 33

image 34

 

-Vediamo il pattern di inversione di tendenza forse più rappresentato, è il modello “testa e spalle”. 

Si compone di tre massimi in cui il secondo è il più alto.

In basso, la linea di tendenza del supporto può essere orizzontale o avere una piccola pendenza. 

La perdita della linea di supporto dopo il terzo picco, potrebbe portare il prezzo a scendere in modo sostanziale.

 

image 35

Allo stesso  modo conosciamo anche un modello di testa e spalle inverso, si ha una sorta di tre valli in cui la seconda valle è la più profonda mentre la prima e la terza sono più alte.

Se dopo un retest della resistenza (spalla di destra) si ha la rottura di  questa con buoni volumi , vi è buona probabilità che il bottom sia avvenuto.

 

image 36

 

-L’ultimo pattern grafico che penso sia essenziale conoscere è la “Bull flag”  (bandiera rialzista). 

Si chiama così perché la sua forma ricorda una bandiera su un palo ed è solitamente presente in forti trend rialzisti, in questi rappresenta un periodo di consolidamento prima che la tendenza possa continuare poiché il prezzo nonostante la presenza di offerta è sostenuto da una grande domanda

 

image 37

 

Comprendere questi schemi grafici di base è fondamentale per potersi almeno orientare sui grafici.

Non devono essere presi come certezza di determinati movimenti futuri, ma accoppiati ad uno studio dei fondamentali del progetto possono aiutarci nel settare ingressi e uscite più proficui nelle nostre posizioni.

Condividi

Altri articoli

IM Mastery Academy Recensioni

IM Mastery Academy: le recensioni dei network marketer

Le recensioni dei network marketer che lavorano con IM Mastery Academy non sono tutte positive, ma le storie di successo dei distributori di questa rete superano di gran lunga le opinioni negative, e lo scoprirete con questo articolo.

Swag Your Life: Recensione

Recensione di Swag Your Life

Swag Your Life permette a miners e network marketer di guadagnare limitando i costi legati a un’attività propria. Scoprite come funziona con questa recensione di Swag Your Life.

Lezioni da imprenditori di successo partiti da zero

Scopri tutte le lezioni gratuite su businessDaCasa.com

Ecco come creare una rete di network marketing