fbpx

Print On Demand: Come funziona?

print on demand

Come guadagnare soldi da casa: Print On Demand

Il print on demand, come il dropshipping, è una delle ultime rivoluzione della vendita online. E questi due modelli di business funzionano in maniera abbastanza simile.

L’apertura di un negozio Print on demand è un modo collaudato per guadagnare denaro online. Per molte persone è diventato un vero e proprio lavoro. E per molti, un lavoro abbastanza profittevole.

Interessato? Immergiamoci.

Che cos’è il Print on demand (POD)?

In poche parole, POD è un modello di business online in cui esternalizzi i tuoi processi di produzione e spedizione a un produttore di beni e-commerce. In pratica, vendi prodotti che vengono stampati su “spazi vuoti”: magliette, tazze, borse e altri merch vuoti. 

Il tuo lavoro è creare i design che vuoi vendere. E il fornitore di POD si occuperà di stampare i design sull’articolo che hai scelto e spedirlo al tuo  cliente.

Funziona esattamente come il dropshipping: Le persone visitano il tuo sito, ordinano. L’ordine arriva al fornitore che stampa il prodotto al momento e lo invia al tuo cliente.

Quando le persone acquistano il tuo prodotto, gli ordini vengono stampati, confezionati e consegnati dal tuo partner di POD. Paghi il tuo fornitore per i materiali e il lavoro e ciò che resta è il tuo profitto.

La differenza rispetto al dropshipping è che ti dà un maggior grado di personalizzazione dei prodotti.

Diciamo che paghi $ 9 per una maglietta con il tuo design personalizzato su di essa. Lo metti in lista sul tuo sito web per $ 25. Qualcuno lo acquista, il tuo partner di stampa riceve un ordine e lo adempie. Lo hai venduto per $ 25, pagato $ 9 al fornitore e guadagnato $ 16.

Semplice, no?

La parte migliore è che devi pagare solo per quello che hai venduto, il che significa poco o nessun rischio di capitale. Inoltre, non devi preoccuparti della produzione o della spedizione. Devi solo concentrarti sulle vendite e la crescita del tuo business.

Questa è la bellezza del dropshipping POD.

I pro e contro del Print On Demand

Certo, POD sembra una miniera d’oro, ma non è del tutto vero. Ci sono svantaggi e vantaggi che devono essere considerati prima di fare una mossa.

Esaminiamoli più da vicino.

I Vantaggi 

  1. Bassi costi di avvio. A differenza dei rivenditori tradizionali, non è necessario investire migliaia di euro nella tua idea prima ancora di iniziare a vendere. 100 Euro sono sufficienti per iniziare. Otterrai il tuo nome di dominio, l’abbonamento Shopify (per i primi mesi) o anche un bel tema WordPress con alcuni plugin premium. Non è necessario archiviare nulla e hai ancora un catalogo completo di prodotti.
  2. Installazione rapida. Il tempo necessario per assumere un web designer è finito. Con tutti i temi, le guide, i plugin e i modelli disponibili, puoi avere il tuo negozio attivo e funzionante in pochissimo tempo.
  3. Non c’è bisogno di spazio per l’inventario. Il tuo fornitore si occupa dell’adempimento dell’ordine, mentre puoi concentrarti sulla vendita.
  4. Facile da sperimentare con i design dei prodotti. Ogni volta che vuoi aggiungere qualcosa di nuovo, devi solo organizzarlo con il tuo partner POD e aggiungerlo al tuo negozio.
  5. Accesso ai mercati internazionali. Il tuo negozio sarà in grado di spedire merci ovunque il tuo produttore possa spedire merci. E la maggior parte dei produttori consegna a livello internazionale.
  6. Ridimensionare e testare nuovi prodotti senza rischi finanziari. Puoi vedere quali modelli vendono bene e quali no, quindi puoi facilmente apportare modifiche stesso mentre sei in attività.
  7. Possibilità di personalizzare e vendere i tuoi design unici. Se sei un graphic designer, un artista o qualcuno che conosce persone che producono contenuti visivi meravigliosi, POD offre la possibilità di fare soldi creando il tuo marchio unico.
  8. I prodotti sono difficili da copiare per la concorrenza. A differenza della maggior parte delle aziende di dropshipping, nessuno può avere gli stessi prodotti come te.

Vendendo prodotti unici, stai costruendo il tuo brand, la tua comunità e fidelizzi i tuoi clienti … il che paga molto nel lungo termine.

Gli svantaggi 

  1. Devi trovare un partner di qualità. Poiché non si ha alcun controllo sul processo di produzione, è necessario trovare un fornitore affidabile che mantenga elevati standard di produzione e di evasione degli ordini in ogni momento.
  2. Barriera d’ingresso bassa. I bassi costi d’ingresso sono un’arma a doppio taglio. Da un lato ti permettono di iniziare facilmente. Dall’altro, questo vale per tutti, dunque, la concorrenza è maggiore. Più è facile ed economico iniziare più persone si buttano con la speranza di guadagnare soldi. Anche se vendi i prodotti più cool con i migliori design, devi comunque essere pronto a resistere. I tuoi fornitori stanno lavorando anche con i vostri concorrenti e ci sono anche molti altri fornitori. La competizione può essere feroce.
  3. L’evasione e la reputazione dell’ordine dipendono dai fornitori. La logistica della tua azienda può diventare un problema man mano che la tua azienda cresce. Se il tuo fornitore spedisce da più di due magazzini, può diventare un problema ancora più grande. Indirizzi impropri, numeri di tracciamento errati e ritardi nella spedizione possono creare un’esperienza cliente scadente.
  4. L’evasione dell’ordine e i tempi di consegna possono richiedere fino a 2 settimane. Considerando che ogni volta che ricevi un ordine, il fornitore deve creare il prodotto al momento, i tempi di spedizione di possono allungare.
  5. Trovare una nicchia redditizia e imparare a riconoscere buoni progetti può richiedere del tempo. Imparare i dettagli del Print on Demand richiede tempo. Ci vuole tempo per trovare fornitori affidabili, ci vuole tempo per scoprire i design più redditizi e ci vuole tempo e sforzi per far crescere il tuo business.
  6. La gestione dei resi può essere complicata. Assicurati che la tua politica di reso sia allineata con la politica di reso del tuo fornitore. Una volta che il fornitore crea una t-shirt e la spedisce, difficilmente la ritira, perchè è un pezzo unico che non saprebbe a chi rivendere.
  7. Potrebbero esserci dei costi aggiuntivi. Se prendi sul serio il tuo negozio, potresti voler spendere di più per vendere. Registrazione del dominio, plug-in, gateway di pagamento, annunci a pagamento hanno un costo aggiuntivo, ma offrono anche un vantaggio competitivo.

POD: Conclusioni

Come puoi vedere, ci sono molte cose da considerare prima di decidere di configurare il tuo negozio POD. C’è ancora molto meno rischio e seccatura rispetto all’apertura di un normale negozio di e-commerce. Ma è meglio prendere una decisione accurata.

Le procedure per iniziare sono simili a quelle di lanciare un e-commerce classico: Registrare un negozio shopify, creare contenuti per costruire un’audience e usare Facebook Ads per accelerare il processo!

 

it_ITItaliano
it_ITItaliano