SMART WORKING: come lavorare da casa in maniera efficace

Smart working - lavorare da casa

SMART WORKING: come lavorare da casa in maniera efficace ai tempi del Coronavirus

In questo preciso momento storico spesso si sentono menzionare i termini “smart working” e “lavorare da casa“.

Tutto questo è dovuto alla situazione molto delicata che si è creata a causa dell’emergenza sanitaria del Coronavirus.

Le aziende sono chiuse per limitare i contatti tra le persone.

Infatti, non rispettando queste misure di sicurezza, il numero dei contagiati potrebbe estendersi rapidamente.

Nonostante tutto ciò alcune imprese italiane hanno deciso di testare la formula del “telelavoro“, ovvero far lavorare da casa i propri manager e dipendenti.

Certamente chi segue il nostro portale è già abituato a gestire la propria attività online lavorando da remoto.

Molti nostri affezionati lettori sono affiliati di successo, networkers professionisti oppure altri vendono corsi di formazione e info prodotti.

Invece per chi sta partendo da zero con il lavoro da casa, oggi vogliamo fornire una serie di preziosi suggerimenti.

Leggendo questo articolo capirai come ottimizzare i processi e le fasi fondamentali dello smart working.

Inoltre riuscirai velocemente ad aumentare la produttività del team di collaboratori che ti aiutano a scalare i risultati economici del tuo business da casa.

5 consigli pratici per ottimizzare lo smart working

Qui di seguito trovi i 5 consigli pratici per aumentare la produttività del tuo team che lavora da casa in maniera “agile” per Te.

Subito dopo aver terminato la lettura di questo articolo, metti in pratica tutto quello che hai appreso.

Solo così il tuo business da casa raggiungerà il “next level“!

#1° CREA UN PIANO D’AZIONE SPECIFICANDO LE REGOLE DELLO SMART WORKING

Se il tuo business si avvale di un team di collaboratori validi e vuoi ottenere risultati migliori, allora applica subito questo 1° consiglio pratico.

Condividi con loro le regole di base dei processi su cui si basa un’attività di smart working efficace.

Sviluppa un piano dettagliato di lavoro con le linee guida da seguire.

Inoltre fornisci alla tua squadra tutta la formazione tecnica necessaria per aiutare i tuoi collaboratori a lavorare in modalità smart utilizzando determinati strumenti.

Ultima cosa da segnalare…

E’ meglio definire subito quali saranno gli orari di lavoro e l’eventuale reperibilità necessaria per svolgere al meglio le mansioni più urgenti.

Così eviterai spiacevoli equivoci e situazioni difficile da gestire in caso di emergenze inaspettate.

#2° COMUNICA OBIETTIVI E RISULTATI DA RAGGIUNGERE

Se non conosci la meta che vuoi raggiungere, con molta probabilità non arriverai mai a destinazione…

Ecco perchè Tu e il team che guidi dovete sapere in anticipo quali sono gli obiettivi e i risultati che volete raggiungere.

Prima di iniziare a lavorare in modalità “smart”, comunica ai tuoi collaboratori che cosa ti aspetti di ottenere da questa partnership.

Del resto non si tratta di lavorare ad ore timbrando un cartellino…

Questa collaborazione è basata sul lavorare per obiettivi.

Smart Working

#3° LAVORA DA CASA IN MANIERA PROFESSIONALE (SENZA PIGIAMA…)

Il tuo team deve mantenere lo stesso impegno di concentrazione e produttività proprio come se l’attività venisse svolta in un ufficio fisico.

Quindi il pigiama è assolutamente da evitare…

Del resto lavorare da casa non significa essere isolati dal mondo intero.

In certi momenti delle giornata è necessario incontrarsi (e vedersi) in video conferenza.

Questi meeting virtuali richiedono un certo abbigliamento adeguato.

Infine è assolutamente necessario spendere due parole sulla postazione che decidi di utilizzare per fare smart working.

Tu e il tuo team di collaboratori dovete avere una postazione di lavoro professionale (e tranquilla), dotata di un computer connesso ad Internet.

#4° PIANIFICA MOMENTI DI INCONTRO VIRTUALI

Vuoi ricevere un altro valido consiglio per migliorare i risultati del “lavoro agile” del tuo team?

Eccolo…

Crea spesso dei momenti di incontro/confronto virtuali.

Ad esempio è consigliato organizzare con regolarità delle video conferenze.

Questa tipologia di incontri online può essere attuata con estrema facilità utilizzando l’applicazione “Zoom“.

Tra l’altro questo strumento è disponibile in forma gratuita per chi vuole organizzare piccole riunioni online con un numero ristretto di partecipanti.

In alternativa sono disponibili dei piani molto vantaggiosi con una serie di optional molto interessanti.

#5° GUIDA IL TUO TEAM CON “AUTOREVOLEZZA”

Per scalare il tuo business da casa facendo leva sullo smart working del tuo team di collaboratori, guida i tuoi collaboratori con autorevolezza.

Ma evita assolutamente quei fastidiosi atteggiamenti autoritari che invece creano solo attriti all’interno del tuo gruppo di lavoro.

Infine tieni ben presente di guidare il tuo team con l’esempio.

Se vuoi che una cosa venga fatta da tutti, allora mostra che tu sei il primo (o la prima) a farla.

In questo modo otterrai un aiuto maggiore da parte di chi lavora con/per Te con l’obiettivo di far crescere la tua impresa.