Con un mentore il tuo business cresce più velocemente….

Mentore

L’importanza di avere un mentore per far crescere più velocemente il tuo business

Essere seguito da un mentore esperto ti offre la possibilità di acquisire nuove competenze iniziando a padroneggiare determinate abilità.

Tutto questo in un periodo di tempo decisamente più breve rispetto al fatto di non essere mentorizzato da nessuno.

Nell’articolo di oggi andiamo ad appronfondire i 5 passaggi necessari da considerare per costruire relazioni di mentoring speciali che ti aiutano a far crescere il tuo business di network marketing più velocemente.

Iniziamo con il capire se è meglio rivolgersi ad un mentore che incontriamo di persona oppure ad un professionista a distanza con il quale entrare in relazione solo online.

Mentoring: meglio dal vivo oppure solo online?

Il mentoring è una relazione in cui una persona, con più esperienza o più conoscenza, guida una persona con meno esperienza o meno conoscenza.

Il mentore può essere più vecchio o più giovane della persona sottoposta a consulenza.

Chiaramente deve avere esperienza diretta sugli argomenti che insegna.

Ed è quell’esperienza che aiuta il cliente ad avere un migliore senso di chiarezza e scopo.

Inoltre il mentore deve essere in grado di aiutarti ad arrivare a destinazione più velocemente evitando di commettere errori.

Questo servizio di consulenza può avvenire di persona oppure in modalità remota.

Anche se stabilire una relazione solo tramite la videoconferenza può essere alquanto complicato…

Il tuo sponsor è il tuo mentore più indicato?

Se ti occupi di MLM e non hai molta esperienza, avere un mentore significa evitare di commettere tutta una serie di errori e capire in maniera più veloce cosa devi fare per aumentare i tuoi guadagni.

In certi casi uno sponsor esperto può davvero essere la guida giusta per Te.

Ovviamente questa persona che ti ha iscritto nel progetto deve avere già dimostrato di aver raggiunto i suoi obiettivi.

Se invece anche il tuo sponsor è alle prime armi, allora hai solo due cose da fare:

  • cercare la persona giusta risalendo nella tua upline;
  • rivolgerti ad un mentore esterno al progetto.

Se hai optato per la seconda scelta, allora tieni presente i 5 passaggi fondamentali da conoscere per evitare brutte sorprese.

Infatti durante il periodo del COVID-19 è aumentata la richiesta di formazione e servizi di mentoring.

E questa impennata della domanda ha causato il proliferare di molti pseudo guru che si sono auto-proclamati esperti dei più svariati argomenti.

Se vuoi davvero lanciare la tua attività di network marketing, verifica sempre che la persona alla quale ti rivolgi sia davvero un mentore esperto che ha ottenuto grandi risultati nella sua vita.

Conoscere questi 5 passaggi ti evita brutte sorprese e ti aiuta a migliorare la relazione che andrai a creare con il professionista che ti seguirà…

Mentore mentoring

5 passaggi per scegliere il mentore giusto

#01. Trova il tuo mentore online

Le piattaforme di social media ci aiutano davvero a trovare la persona giusta che diventerà il nostro mentore.

Ad esempio puoi partire da LinkedIn, il social di networking professionale che ha oltre 500 milioni di membri professionisti.

Dunque si tratta dello strumento ideale per connettersi con esperti che hanno realizzato tanto nel corso della loro vita professionale.

Provare per credere!

#02. Prima di scegliere il tuo mentore, interagisci online con lui grazie ai social

Ecco un secondo consiglio davvero valido se stai cercando un mentore con gli attributi.

Prima di farti seguire da lui (o da lei), inizia contattandolo attraverso i suoi profili social.

In questo modo capirai subito se esiste sinergia e comprensione tra di voi.

E poi sarai in grado di valutare se affidarti a questo mentore oppure no.

#03. Unisciti ad un mastermind

Aderire ad un mastermind significa trarre benifici reciproci dall’energia che si crea all’interno del gruppo di pari.

Infatti durante le riunioni è possibile condividere esperienze, scambiare idee e fornire (o ricevere) feedback di valore.

Infine possono nascere collaborazioni reciproche scambiando abilità e conoscenze specifiche.

#04. Scegli un mentore “digitalizzato”

In fase di scelta del mentore giusto, preferisci sempre un professionista che utilizza strumenti digitali per seguirti al meglio.

Ad esempio, è indispensabile che utilizzi:

  • il calendario di Google;
  • Zoom e Google Meet per le videoconferenze sul dispositivo mobile o sul computer desktop;
  • Trello (per organizzare e tenere traccia delle azioni su base mensile);
  • Team e Slack per la collaborazione cloud (chat istantanea, videoconferenze, archiviazione di file);
  • applicazioni di messaggistica istantanea come WhatsApp, GoogleHangouts e WeChat.

#05. Analizza i profili social del tuo mentore ideale

Ricorda che tutti gli occhi sono su Internet in questo momento.

Il mentore che sceglierai deve avere un profilo online accattivante per mostrare ciò che offre ed essere coerente su tutti i canali di marketing digitale (inclusi i social media).

Conclusione

Molti grandi leader aziendali e top networker sono diventati personaggi affermati solo dopo essere stati seguiti da un mentore o da un allenatore mentale.

Se vuoi avere successo negli affari o nella tua attività di network marketing, seleziona il mentore che può aiutarti a fare la differenza e a prosperare.

Ultimo consiglio: metti le mani sulla MASTERCLASS creata dai fondatori di “Business da Casa”.

Contiene ottimi spunti per iniziare a sponsorizzare di più nella tua azienda di MLM.

La registrazione è gratuita, clicca qui.