Davide Lombardi Intervista: Leader nel Network Marketing e Blockchain Ambassador

Intervista a Davide Lombardi: Blockchain ambassador e leader Network Marketing

Dal nulla al successo, la storia di Davide Lombardi

Davide Lombardi, leader nel network marketing, stella nascente di Jeunesse ed esperto di Blockchain, racconta a Business da Casa la sua storia. Dagli anni di buio e sofferenza al successo di oggi: come la metafisica ha cambiato il suo modo di vedere il mondo.

Descriviti con 5 aggettivi

“Sono una persona leale, trasparente, affidabile, concreta e capace di gestire alti carichi di lavoro”.

Quali sono i tuoi valori più importanti?

  • “Concretezza: porto sempre risultati, in ogni settore
  • Velocità: comprimo i tempi per raggiungere gli obiettivi
  • Etica e integrità in tutto quello che faccio, grazie a percorsi di metafisica fatti in passato. Trascendo le regole, le limitazioni ed i pregiudizi umani, per cui le mie valutazioni non sono ostacolate dalle emozioni e dalla personalità
  • Estrema adattabilità ed interazione: avendo fatto ogni tipo di lavoro negli ultimi 30 anni, posso interagire a tutti i livelli
  • Viaggiando spesso, sono sempre aggiornato sui cambiamenti e sui macro-trends nelle diverse economie, che trasmetto nei training alle mie reti di vendita e leaders in tutto il mondo”.

Dove è basato Davide Lombardi?

“Passo il 70% del mio tempo negli aerei, in viaggio. Quando sono stanziale, vivo a Milano”.

Raccontaci la tua storia

“Provengo da una famiglia modesta, madre casalinga e padre operaio.

Ho iniziato la mia carriera lavorativa a 20 anni, come ragioniere in una piccola azienda metalmeccanica. Dopo 6 mesi vinsi un concorso pubblico ed iniziai a lavorare in banca. Successivamente, dopo 6 anni, lavorai in qualità di consulente finanziario iscritto all’Albo presso la mia rete di consulenti in Italia, quotata in borsa.

Gestivo patrimoni di 200 milioni di euro… ma un grave incidente in macchina mi costrinse a letto per 3 giorni in coma farmacologico.

Sconfiggi obiezioni network marketing

Nel febbraio 2001 iniziò una fortissima crisi nei mercati finanziari e dopo 2 mesi mia madre entrò in coma per aneurisma cerebrale. Morì dopo 8 anni…

Il periodo 2002-2009 ha rappresentato la mia “notte oscura dell’anima”.

Mi ritrovai ad affrontare un sacco di problemi. Primo tra tutti il malcontento dei clienti-investitori che, arrabbiati, mi chiamavano in continuazione per vendere titoli che stavano precipitando sempre più (all’epoca non esisteva il trading online e gli ordini si raccoglievano a voce). Essendo spesso in ospedale, tenevo spento il cellulare e non rispondevo alle loro chiamate.

Fu così che, assieme alla credibilità verso i miei clienti, persi il lavoro da consulente finanziario.

Iniziai a fare 2-3 lavori saltuari contemporaneamente – nel settore immobiliare, vacanze e prodotti – per pagare le costosissime cure a mia madre, di cui nel frattempo ero diventato tutore. Dovevo pagare fino a 3 mila euro al mese.

Al mio 29º compleanno, senza un lavoro stabile e con un sacco di problemi per arrivare a fine mese, ricevetti in regalo un libro, da mio fratello. Questo libro fu una folgorazione, il suo messaggio fu così potente ed illuminante che risuonò subito con quello che già sentivo dentro di me.

Decisi di fermami, per capire la ragione di tutto quello che mi stava succedendo ed iniziai vari percorsi di metafisica che mi portarono a conoscere moltissimi guru e fare molte iniziazioni fisiche in giro per il mondo.

Soprattutto dopo la morte di mia madre, tutto il denaro che guadagnavo con i lavori saltuari, lo investivo in libri e percorsi spirituali.

Rinunciai ad ogni tipo di vacanza o svago nei primi 5 anni. Tutto diventava chiaro e la mia mente iniziava a lavorare in una nuova modalità. Già dall’età di 34 anni, qualsiasi cosa facevo, mi risultava facile e veloce.

A partire dal 2006 lanciai 2 start-up nel mondo web, depositando brevetti su tematiche fino a prima sconosciute.

Nel 2015 iniziai ad occuparmi delle tematiche legate al mondo della Blockchain e in poco tempo sono riuscito ad ottenere ruoli importanti – tra cui CMO e Senior Advisor per importanti progetti e aziende.

Oggi, molte organizzazioni mi chiamano per dare il mio contributo in qualità di Blockchain Ambassador & Evangelist in giro per il mondo, incluso per il ruolo di Top Notch speaker nelle principali conferenze internazionali.

Negli ultimi 4 anni, inoltre, ho fondato Accademie di formazione in Italia, Africa e America del Sud dove insegno come raggiungere qualsiasi obiettivo sfruttando i 3 pilastri del successo: il mindset, il brand e nuovi scenari.

Questi percorsi formativi vanno così bene che ogni mese gli iscritti crescono di 2 cifre percentuali”.

La tua epifania

“Dal 2006 in poi, da quando ho iniziato ad applicare le conoscenze della metafisica in ogni business che lanciavo.

Come si motiva Davide Lombardi ad andare avanti nei momenti di difficoltà?

“La consapevolezza che le difficoltà sono parte del processo.

Se non stiamo superando difficoltà, significa che non stiamo perseguendo il successo. La motivazione nasce come sfida per arrivare al prossimo livello evolutivo, ‘the Next Level’.

Ogni nuova fase della nostra vita richiede una nuova versione di noi stessi”.

Intervista Davide Lombardi: leader nel network marketing e blockchain ambassador

Qual è la tua missione nella vita?

“In realtà sono due. La prima è crescere come persona e imparare cose nuove. La seconda, insegnare agli altri e condividere con loro ciò che ho imparato”.

Qual è la tua giornata tipo?

“Quando non sono in viaggio, mi alzo in tarda mattinata (senza sveglia), faccio una buona colazione e, successivamente, passo le prime 2 ore ad aggiornarmi sulle recenti news attraverso internet e a formarmi seguendo le pubblicazioni dei miei mentor.

Rispondo alle persone che mi hanno cercato e nel pomeriggio preparo dei contenuti di valore da condividere con il mio pubblico.

Ogni business è uno scambio di valore, ed è per questo che dedico almeno 80% del mio tempo in questa attività.

In genere, a parte la colazione, faccio un solo pasto importante al giorno. Se posso, ogni 2-3 giorni, vado in palestra per almeno 1 ora.

Di sera cerco di staccare, guardandomi un buon film a casa o, quando sono in compagnia, uscendo al cinema (dove la mia mente continua a viaggiare), o facendo altre attività ricreative, tipo bowling e calcetto”.

Un trend mondiale che vedi e che ti emoziona molto?

“Il fiorire della nuova economia della ‘immaginazione’ che sta soppiantando quella della ‘conoscenza’, che ormai si trova nel web.

Anche nel passato l’immaginazione era importante, ma senza capitali e forza lavoro (Karl Marx, il “Capitale”) non si riusciva a fare nulla.

Oggi, in un’epoca dove crearsi dei profili in qualsiasi canale sociale è gratis, così come – è gratis o quasi – farsi un sito web, ottenere spazio hosting o farsi un’App, l’immaginazione è il principale asset per creare una fortuna o cambiare il mondo.

Soprattutto un mondo che, per la prima volta, ha 4.7 miliardi di persone connesse, pronte ad acquistare il nostro prodotto o servizio”.

Che consiglio dai a Davide Lombardi di quando stava cominciando?

“Trovati un mentor e segui solo chi ha risultati. Non perdere tempo a farti influenzare dalle persone che non hanno risultati”.

Qual è una cosa che da imprenditore fai continuamente e suggeriresti ad altri?

“Studiare e restare aggiornato sui nuovi trends e passare il mio tempo con persone migliori di me. Sono loro che mi spingono a salire.

Se abbiamo persone al nostro livello (o inferiore) nella nostra vita, significa che non stiamo crescendo”.

Raccontaci di un tuo grande fallimento

“La mia prima esperienza da imprenditore, quando mi licenziai dalla banca per diventare consulente finanziario.

Dopo aver fatto una grande raccolta di capitali ed averli investiti nei mercati azionati, arrivò la più grande crisi degli ultimi 20 anni. La crisi causò grandi perdite finanziarie…

In quel periodo, arrivarono anche i problemi familiari e, siccome i miei guadagni dipendevano dai rendimenti che davo ai clienti ed i mercati erano costantemente negativi, dopo 3 anni di grande sofferenza, fui costretto ad abbandonare la mia carriera da consulente.

Non riuscivo più a mantenere mia madre gravemente malata e non sapevo più cosa raccontare ai clienti.

Assieme ai miei risparmi, persi anche la mia reputazione, cosa a cui tengo molto”.

100€ spesi recentemente in qualcosa di importante per il tuo business. In cosa e perché?

“La scorsa settimana, quando comprai il ticket per l’evento mondiale a Rio de Janeiro della nuova azienda di Network Marketing in cui collaboro.

Lì ho potuto presentare i miei leader messicani e colombiani ai titolati e alle mie upline americane, che sono i top leader più pagati della compagnia”.

Recentemente Davide Lombardi ha lasciato Dubli, come mai? Che risultati aveva ottenuto?

“In Dubli sono stato il primo in Italia a raggiungere il rango di Vice President, che è anche il rango più alto in Europa ed il secondo nel mondo. Nel 2015 il mio team è stato il team a maggior crescita a livello mondiale – avendo creato 14 Direttori e 2 Vice Presidenti in soli 3 mesi. Nello stesso anno vinsi il contratto da 1 milione di dollari in azioni della Compagnia, che era quotata al Nasdaq, ed entrai nel President Club, un club privilegiato che raggruppa i top 20 leader a livello mondiale che hanno tutta una serie di benefici…

Ho lasciato Dubli, dopo 5 anni, perché non sono più in sintonia con le scelte del management, che stanno portando alla chiusura dell’azienda. Ho avuto molta pazienza e resistito molti mesi, aspettando che venissero mantenute varie promesse e lavorando anche senza poter prelevare le mie commissioni.

Il mio futuro e quello della mia gente era troppo incerto per continuare. Tengo molto alla mia reputazione e instauro sempre un rapporto di completa trasparenza con il mio team.

Il mio obiettivo è sempre quello di tutelare la mia gente, non l’azienda per cui lavoro. È la mia organizzazione che mi dà ‘da mangiare’“.

Sei la rising star più veloce di Jeunesse degli ultimi due mesi. Raccontaci di più… Qual è il tuo segreto?

“Ho preso il codice a fine agosto ed ho iniziato a registrare i primi leader del mio team a partire dal 1º di settembre.

Era da circa un anno che non lavoravo più attivamente nel network e non avevo mai avuto esperienze in un network di prodotti, per cui il mio brand non era forte in questo settore. Avevo solo un mese per potermi qualificare ed essere sul palco nell’imminente evento mondiale Expo 2019 di ottobre a Milano.

Sapevo che nel network marketing la velocità fosse tutto per creare un forte brand.

Come ho fatto? Ho messo un post sulla mia pagina personale di Facebook, dove annunciavo che avrei lasciato Dubli. Ricevetti oltre un centinaio di messaggi in privato di gente interessata alle mie future scelte (il tutto senza fare nessuna sponsorizzata).

Per il resto, nessun segreto in particolare… Ho semplicemente seguito l’esempio dei leader e delle leggende del settore. Presentavo il mio progetto a più persone possibili, nel minor tempo possibile, facendo 4 webinar al giorno durante il primo mese e 2 eventi dal vivo, ogni settimana.

In generale, ho creato 21 frontline – solo 4 mi hanno seguito da Dubli, tutte le altre sono arrivate successivamente. Sono persone che mi seguivano per altri business, coaching incluso, e loro contatti diretti ed indiretti.

Dopo il primo mese, ho iniziato l’espansione verso altri continenti, in particolare Nord Africa, America Centrale e Sud America e ora anche negli USA, sempre con contatti diretti ed indiretti relativi ad altre attività, non riconducibili a Dubli”.

Intervista a Davide Lombardi: blockchain ambassador e leader nel network marketing

Quanto guadagna Davide Lombardi al mese col suo business?

“Parlando di Jeunesse ed escludendo gli altri business, il primo mese (settembre 2019) ho guadagnato 8 mila euro. Ottobre, ho fatturato il 50% in più. Novembre è ancora aperto ma una grande rete dall’America latina sta per entrare.

Il mio obiettivo è arrivare a diamante entro la metà del prossimo anno, con guadagni da 40-60k al mese”.

Cos’è il meta-imprenditore? Puoi raccontarci qualcosa?

“È un sistema per trasformare gli imprenditori e portarli ad affrontare le loro sfide da un altro punto di vista, superiore a quello precedente.

Un sistema che, per la prima volta, unisce due mondi, quello della metafisica – che nell’immaginario collettivo viene erroneamente associato ad un insieme di concetti filosofici con poche applicazioni pratiche – al mondo dell’imprenditoria e del business in generale.

Attraverso tecniche ed esercitazioni pratiche, porta gli imprenditori a lasciare il mondo duale-umano (legato al luogo e al tempo) e ad utilizzare il loro cervello secondo le leggi quantiche (immutabili), con lo scopo di raggiungere i propri obiettivi in tempi molto più rapidi rispetto alle persone comuni, senza dispersione di energia.

Insegno loro a staccarsi dal condizionamento sociale e dalle dipendenze emozionali, a diventare padroni del proprio destino e a reinventarsi in qualsiasi momento della propria vita”.

Sappiamo che sei un esperto di Blockchain e criptovalute, che cosa vedi per il futuro?

“Vedo un futuro molto roseo per l’umanità.

Oserei dire, l’epoca dell’illuminazione: il passaggio dall’era della centralizzazione a quella della decentralizzazione che, attraverso la tecnologia e la blockchain, eliminerà il fattore umano e quindi la possibilità di truffe e la corruzione in molti aspetti della nostra vita”.

Chi sono i tuoi mentori?

“Ramtha per la metafisica, Matthew Harris e Jerry Yerke per il mondo del Network, Fabio Gallerani per gli info-prodotti che sto costruendo”.

A chi si ispira Davide Lombardi nella vita?

“Ramtha e Dr.Strange della Marvel”.

Dove prende le informazioni Davide Lombardi per crescere nel proprio business?

“Libri, corsi offline e YouTube.

Finora non ho mai acquistato un corso online, anche se non escludo di farlo a breve. Probabilmente, questo è il motivo per cui i miei contenuti non stati influenzati dagli attuali formatori online”.

5 libri che consigli?

  • “Libro Bianco” di Ramtha (e successivi)
  • “Fuoriclasse. Storia naturale del successo” di Malcolm Gladwell
  • “Magnetic Sponsoring” di Mike Dillard
  • “Come trattare gli altri e farseli amici” di Dale Carnegie
  • “Padre ricco, padre povero” di Kiyosaki

Contatti

Sito personale di Davile Lombardi: www.davidelombardi.net

Sconfiggi obiezioni network marketing
it_ITItaliano
it_ITItaliano