Martina Mangano Intervista: Imprenditrice Digitale a Capo di Power Woman di Marketing Genius

Intervista a Martina Mangano: imprenditrice digitale a capo di Power Woman di Marketing Genius

Dall’Italia alla Spagna, la storia di Martina Mangano

Oggi Martina Mangano racconta a Business da Casa la sua storia. Laureata in Economia e Commercio a Genova, Martina decide di cambiare rotta. Si trasferisce in Spagna e lì inizia ad intraprendere la strada del successo.

Oggi è punto di riferimento di tantissime donne nella costruzione della propria posizione online come professioniste, imprenditrice digitale a capo di Power Woman di Marketing Genius, nonché esperta numero uno in Italia nel settore dell’attenzione e della cura del cliente digitale.

Descriviti con 5 aggettivi

“Coerente, Affidabile, Centrata, Ambiziosa ed Insostituibile”.

Quali sono i valori più importanti di Martina Mangano?

“Beh, direi: autenticità, successo, aiutare gli altri. Ovviamente anche umiltà, amore, rispetto, coraggio e passione”.

Dove sei basata?

“Mi trovo a Valencia, in Spagna”.

Raccontaci la tua storia

“Sono nata e cresciuta a Genova, dove ho studiato e mi sono formata nel mondo economico fin dall’età di 14 anni.

Il lavoro da dipendente mi è sempre “stato stretto”, fin dal mio primo stage in un hotel a 5 stelle in cui ho lavorato nel programma “alternanza scuola-lavoro” a 15 anni.

Ho sempre saputo di avere un’anima leader e di non funzionare bene sotto gli ordini di un capo… ma me ne sono resa conto solo a 23 anni. Dopo la laurea in Economia e Commercio a Genova e varie esperienze nel settore alberghiero, commercialista e bancario, mi sono trasferita in Spagna da sola per montare la mia prima attività fisica.

La mia pasticceria spagnola è stato il punto di non ritorno in un percorso di crescita personale e professionale esponenzialmente arricchente che mi ha cambiata come persona e soprattutto come donna.

Quell’esperienza mi ha trasformata.

In quel periodo ho affrontato momenti di forte crisi, di grande solitudine e paura, in un paese straniero in cui volevo vivere e che amavo, ma che allo stesso tempo mi faceva sentire abbandonata a me stessa. Mi sentivo troppo piccola per essere un’imprenditrice immigrata in un mondo in cui le donne non sono ancora socialmente e professionalmente considerate e supportate come succede con l’altro sesso.

Decisi quindi di chiudere la mia attività nonostante l’enorme successo in termini di fatturato e di popolarità (i ritmi di un negozio fisico mi hanno fatto sentire in gabbia e mi hanno portata a cedere il mio avviamento).

Arrivò poi la proposta di un amico insostituibile, Matteo Pittaluga, che aveva bisogno del mio aiuto. Iniziai così a collaborare con quella che è oggi la più grande community d’Italia di imprenditori e imprenditrici digitali, Marketing Genius.

Oggi, attraverso il gruppo Power Woman di Marketing Genius offro supporto a centinaia di donne digitali italiane nella costruzione della propria posizione online come professioniste. Ambisco ogni giorno ad essere un esempio reale per tutte le giovani e adulte donne che si chiedono di più e vogliono il meglio per loro stesse, indipendentemente dall’età e dalla condizione iniziale da cui partono… Indipendentemente dalle crisi e dalle paure che stanno affrontando come donne.

Inoltre, per l’esperienza sul campo e per gli studi specifici intrapresi, in Italia sono considerata l’esperta numero uno nel settore dell’attenzione e della cura del cliente digitale (Digital Customer Experience)”.

Martina Mangano intervista: a capo di Power Woman di Marketing Genius

Qual è stato il momento in cui hai capito che la tua vita stava per cambiare? Parlaci dell’epifania di Martina Mangano

“Il momento in cui ho realizzato che un cambiamento importante sarebbe avvenuto dentro di me (e anche fuori) è stato in un giorno speciale. Stavo lavorando negli alti uffici di Carige (banca con filiali su tutto il nord Italia) in un impiego ottenuto subito dopo la laurea e dopo innumerevoli colloqui.

In quel momento, nel mezzo delle pratiche quotidiane, mi sono “svegliata” improvvisamente e mi sono resa conto che stavo deliberatamente scegliendo di sprecare senza pietà il mio prezioso tempo inserendo dati e facendo fredde valutazioni su quali aziende non liquide andavano “punite” più o meno dalla banca che gli aveva concesso credito.

Mi ricordo di essere tornata a casa, aver guardato in faccia mia madre e averle detto: “Ho sbagliato tutto. Preferisco essere morta piuttosto che sapere di dover passare un giorno in più tra quelle quattro mura a sgobbare per qualcun altro. La mia anima mi chiama da fuori quella porta”.

Credo fermamente che, solo ammettendo a gran voce di aver sbagliato tutto, si può trovare un nuovo luminoso cammino”.

Come ti motivi ad andare avanti nei tuoi momenti di difficoltà?

“Credo nei punti di riferimento che sono segnati nella linea del tempo della mia vita…

Se solo una volta ce l’ho fatta a risollevarmi, significa che lo posso fare sempre.

Vado a recuperare con tutti i mezzi che posso (digitali e non) quei momenti in cui ce l’ho fatta con l’obiettivo di ricordare (dal Latino “recordari”, dove cordis significa “cuore”, quindi “riportare nel cuore”) chi sono e il motivo per cui sono qui”.

Qual è la tua missione nella vita?

“La mia missione è risvegliare la parte femminile del pianeta in questo periodo storico in cui anche il maschile ha bisogno di noi e delle nostre qualità per portare avanti i propri valori e intenti.

La mia missione è creare un cammino già illuminato che può e potrà sempre essere percorso da tutte le donne che non sanno da dove partire per portare sul mercato la propria idea, il proprio progetto e per far conoscere al mondo la propria missione”.

Qual è la giornata tipo di Martina Mangano?

“Svolgo un lavoro di gestione di supporto e vendite dietro le quinte di Marketing Genius, supportando e coordinando il lavoro delle persone che collaborano assieme a me.

Preparo contenuti per tutte le donne che seguono il nostro movimento digitale femminile e le supporto anche personalmente per trovare la migliore soluzione per ognuna nel settore digital e promozione online”.

Un trend mondiale che vedi e che ti emoziona molto?

“Indubbiamente la nuova professione nel settore del Social Media Management che si sta definendo sempre di più: il/la social media manager“.

Che consiglio dare alla tua TE STESSA di quando stavi cominciando?

“Vai a caccia di quello che ti fa più paura, e buttatici dentro più che puoi”.

Qual è una cosa che Martina Mangano da imprenditrice fa continuamente e suggerirebbe ad altri?

“Ce n’è più di una. Nel mio caso mi sento di suggerirne 4:

  • Vivere nell’abbondanza e crearla costantemente, circondandomi sempre di persone e frequentando luoghi che rappresentino per me ricchezza, possibilità infinite, prestigio e cultura
  • Organizzare la mia giornata secondo gli obiettivi e non secondo le pause pranzo
  • Non andare mai a dormire senza aver aiutato concretamente qualcuno
  • Chiedere almeno 1 feedback al giorno sul mio operato”.

Raccontaci di un tuo grande fallimento

Lavorare nel mondo del network marketing solo attraverso i canali offline. È un settore in cui credevo e credo tantissimo e a cui ho dedicato molto.

Ho capito, però, dopo enormi sforzi che oggi non si può svolgere solo offline“.

€ 100 spesi recentemente in qualcosa di importante per il tuo business. In cosa e perché?

“100 euro rappresentano 1/20 del valore del mio ultimo computer portatile acquistato.

Ne avevo già 3 ma gli strumenti di lavoro di altissima qualità che utilizzo ogni giorno sono fondamentali per generare una mentalità produttrice di risultati di successo”.

Ci parli del business di Martina Mangano?

“Il target che voglio aiutare è qualsiasi donna italiana che desidera essere imprenditrice grazie all’uso del web.

Può partire da zero o avere già un prodotto/servizio che sta promuovendo.

Il lavoro di Martina Mangano è offrire supporto alle donne che hanno bisogno di una guida per iniziare a dar forma al proprio progetto online, sia a livello pratico (con la proposta di programmi specifici) che formativo (con le mie consulenze private e personalizzate)”.

Che valore porta sul mercato il business di Martina Mangano?

“Il mio lavoro contribuisce non solo a risollevare aziende che stanno per chiudere per il mancato corretto posizionamento online, ma aiuta anche a dar vita a nuovi e rivoluzionari progetti (specialmente femminili).

Internet è l’emblema della meritocrazia. Il mondo digitale premia le offerte di valore e scarta quelle mediocri.

Il mio lavoro aiuta a mantenere nel mercato offerte di altissima qualità.

Inoltre, come detto, sono specializzata nel settore dell’esperienza del cliente digitale. Campo che amo moltissimo e in cui mi formo ogni ora del mio giorno nella gestione del lavoro di tutto il team di supporto e vendite in Marketing Genius.

Questa attività contribuisce ad aumentare il livello di professionalità nella cura e nella soddisfazione del cliente che acquista online”.

Come ti differenzi dalla tua concorrenza? Perché Martina Mangano?

“Mi differenzio per essere estremamente concreta e diretta nel messaggio che ho scelto per la mia nicchia… Per dare una visione chiara del futuro e di dove può arrivare una donna che inizia a lavorare con me.

Le offerte oggi sono infinite e il cliente che deve soddisfare una propria necessità lo farà con chi saprà mostrare la propria proposta con chiarezza e nel modo più limpido che esiste, inequivocabile”.

Pensi ci siano difficoltà maggiori a fare l’imprenditrice essendo donna? Quali sono?

“Si, sono convinta che ci siano difficoltà maggiori. Tuttavia preferisco sempre focalizzarmi su ciò che è possibile creare partendo da ciò, non sui limiti che prevede il fatto di essere donna.

Le qualità femminili sono quelle più vincenti in quest’epoca. Il cliente non ti paga più se non si sente ascoltato e compreso. E l’ascolto e la comprensione sono caratteristiche tipiche della “biologia rosa”.

In Italia, le difficoltà riguardano il fatto che si tende ancora a sottovalutare la credibilità e la professionalità di una donna che decide di imprendere, soprattutto quando lo fa da sola, senza l’appoggio di nessuna figura maschile.

Credo che la responsabilità di attuare un cambio tornando a dare il massimo valore alle capacità imprenditoriali femminili sia solo di noi donne. Spesso nel passato ci è piaciuto o ci è venuto molto comodo delegare i nostri oneri su mariti, fidanzati, capi, amanti, governo, ecc”.

Martina Mangano: intervista all'imprenditrice digitale a capo di Power Woman di Marketing Genius

Perché ti sei trasferita all’estero?

“Perché in Spagna vivo un più alto stile di vita in termini di clima, mentalità e quantità di parole positive nel vocabolario spagnolo.

Partendo dalla terra del “mugugno genovese” (lamentela genovese), ho trovato qui la mia isola felice.

Amo il mio paese e lo rispetto in tutte le sue forme. Qui invece Martina Mangano si è convertita e continua a vivere la sua migliore versione”.

Dove vorresti vivere in futuro? Rientreresti in Italia?

“Rientrare in Italia è l’ultimo dei miei piani e per il momento non sto valutando un ulteriore trasferimento”.

Qual è la più grande difficoltà che affrontano le donne che vogliono iniziare un proprio business?

“Nel 98% dei casi la mancanza di fiducia nelle proprie capacità. Alla base di questo sta l’incapacità (spesso totale) di credere in se stesse e nel proprio valore.

Essere imprenditrici non significa solo vendere un prodotto o servizio, significa vendere la propria energia, cosa che fa solo il nostro titolare quando veniamo assunte.

Quando scegli di essere un’imprenditrice scegli anche di “proporti” in anticipo rispetto al tuo prodotto. Quindi devi chiederti cosa stai “vendendo” prima di far acquistare il tuo prodotto… di certo non insicurezza o fiducia in te stessa e nella tua missione”.

Qual è il tuo perché?

“Il perché di Martina Mangano vuole essere il perché di molte donne. Lasciare un segno nel mondo femminile anche dopo la mia vita terrena è il motivo per cui mi impegno ogni giorno.

Far sì che molte altre donne come me possano usare il web per tornare a recuperare dignità, consapevolezza, rispetto e professionalità è il mio Motivo”.

Chi sono i tuoi mentori?

“I miei genitori che da zero (anzi da -100.000) hanno montato un’azienda consolidata con oltre 30 anni di attività. Non mancano ovviamente tutti gli autori e formatori che mi hanno aiutato ad iniziare questo percorso di crescita personale anni fa”.

A chi si ispira Martina Mangano nella vita?

“Kim Kiyosaki e Oprah Winfrey, Roy Martina e la mia mentor Rada (imprenditrice e insegnante di Yoga, donna esemplare) sono state e sono icone fondamentali per me”.

Dove prendi le informazioni per crescere nel tuo business?

“Youtube, libri e corsi online”.

5 libri che consigli?

Contatti

Sito internet personale di Martina Mangano: http://martinamangano.it

it_ITItaliano
it_ITItaliano