My Advertising Pays Italia: la “Supercazzola”?

Table of Contents

Prima di tutto andiamo a spiegare l’origine e il significato del termine “Supercazzola”.

Questo vocabolo deriva da dal film Amici miei di Mario Monicelli (1975) e sta a significare una frase priva di senso logico composta da un insieme casuale di parole reali e inesistenti, esposta in modo ingannevolmente forbito e sicuro a interlocutori che pur non capendo alla fine la accettano come corretta (fonte Wikipedia)

Tutto questo cosa c’entra con My Advertising Pays ?

Vediamo un pò…

My Advertising Pays Italia Osservando i numerosi video e blog che troviamo online riguardanti My Advertising Pays ne abbiamo viste di tutti i colori.

Viene definito come un sistema che permette a tutti di guadagnare dei soldi semplicemente con il proprio smartphone o con il proprio computer senza bisogno di fare cose complicate, senza avere particolari conoscenze, senza bisogno di tecnologia…

Un sistema che permette al 100% delle persone di guadagnare online anche se non conoscono la differenza tra internet e WC net…

My Advertising Pays: cambia la tua vita con un click

Esatto è solo una questione di click…

Pochi click al giorno e levi i problemi di torno.

Visualizzando e cliccando pochi banner al giorno potrai essere pagato ogni 20 minuti per 72 volte al dì.

Avrai un ritorno sull’investimento pazzesco e sicuro.

My Advertising Pays Italia: la soluzione al debito pubblico ?

Se, come affermano in molti che sono dentro in My Advertising Pays, c’è un ritorno sicuro del 20% ad ogni pack pubblicitario che si acquista perchè non rendere questa strategia pubblica in modo da aiutare tutte le persone che stanno subendo questo periodo di crisi?

Semplicemente perchè non è possibile, è insostenibile…

Insomma c’è “qualquadra che non cosa” come direbbe l’amico del meme ormai famoso su Facebook…

Citando un precedente nostro articolo “è un circuito chiuso dove chi fa la pubblicità sono le stesse persone che ci cliccano sopra”.

My Advertising Pays Italia: Futuro?

Sicuramente dopo i brasiliani per via di questi pseudo-business veniamo noi italiani.

La cosa bella è che grazie ad internet tutto rimane.

Ti invitiamo ad appuntarti i nomi di queste persone che in questo momento spingono il reclutamento alla ricerca di nuovi “cliccatori”.

Cosa succederà in futuro?

Nessuno ha la sfera di cristallo ma l’invito è quello di fare molta attenzione. Tieni però presente che My Advertising Pays ha ritirato il mese scorso tutte le sue “operations” locate negli USA… perché? Mmmm, ti lasciamo rispondere da soli. La SEC non perdona…

Prima di ogni business c’è la tua faccia, la tua reputazione.

E se c’è gente senza scrupoli che se ne approfitta non è detto che tu debba fare lo stesso.

Ragiona da imprenditore quando giudichi un business.

Chiediti come e perchè dovrebbero pagarti.

Non farti fregare se “un business paga” perchè ti ricordo che gli schemi Ponzi che hanno fatto più vittime sono quelli che sono durati di più.

Buon Business,

ma prima… ti lasciamo con questa simpatica immagine presa da BehindMLM.com.

Tradotta significa: INVESTI, PERDI TEMPO, ROI DA PONZI

Risposte

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. Intanto non è il 20% ma il 13% poi con questo articolo scritto alla GROSSOLANA ti serve solo ad attrarre clienti al tuo network peccato che in tanti ci cascano!!!