Recensione Banners Mobile 2013 – La Sorella Di Banners Broker

Table of Contents

Recensione Banners Mobile 2013La settimana scorsa è stato lanciato ufficialmente “Banners Mobile”, la sorella gemella dell’ormai famoso Banners Broker. Questo nuovo sito da, a dire dell’azienda, la possibilità di avvantaggiarsi riguardo la pubblicità “mobile”, sicuramente molto redditizia in questo momento.

Le tensioni sono nate fin da subito in quanto molti affiliati, hanno risposto al lancio del nuovo portale chiedendo all’azienda notizie sui “pagamenti” cumulati negli ultimi mesi.

L’azienda ha risposto che Banners Mobile e Banners Broker sono e saranno due cose differenti, e che pertanto non sarà necessario che gli affiliati di Banners Broker partecipino a questo secondo progetto.

La cosa più grave riguarda l’impossibilità di pagare il nuovo pacchetto orange ($375) utilizzando i soldi (o crediti) presenti negli ewallet del fratello maggiore. Questa cosa lascia pochi pensieri positivi agli affiliati, i quali, naturalmente sono per lo più convinti che si tratti di una mossa di Banners Broker per poter incassare un po di soldi così da evadere, almeno parzialmente, i pagamenti cumulati nei mesi scorsi. Chris Smith, fondatore e CEO dell’azienda ha assicurato durante il suo ultimo webinar “del venerdì” di stare tranquilli, che questa “decisione” di mantenere differenti ewallet serve a loro così da poter tenere libri contabili differenti, in modo tale da andare avanti nel migliore dei modi e senza alcun “intoppo” imprevisto dato da errori contabili.

La domanda che sorge spontanea è…”Tutte le aziende moderne hanno l’obiettivo primario di semplificare la vita dei propri clienti (in questo caso affiliati) rendendo tutti i propri processi e sistemi il più integrati possibile, come mai BB sembra sempre muoversi nella direzione opposta?”

I fatti parlano chiaro e Banners Broker in questo momento è in difficoltà, e difficilmente riuscirà ad uscirne. Tutto lascia presagire che, in fin dei conti BB fosse e sia un ben strutturato schema Ponzi, il quale, per definizione, è però destinato a collassare. Alla base vi è sempre stato un prodotto/servizio invisibile e quindi molto probabilmente inesistente (purtroppo le prove circolanti per il web che non sono palesemente delle montature rappresentano comunque delle supposizioni e non delle certezze).

Recensione Banners Mobile – Come Funziona?

Banners Mobile è aperta a tutti, vecchi e nuovi;) Chi già dispone di un account Banners Broker potrà loggarsi direttamente con i vecchi dati così da accedere al nuovo Back Office (graficamente è identico a quello dell’attesissima versione 3.0, Chris al webinar ha affermato infatti di aver fatto utilizzare gli stessi codici). Una volta dentro la prima cosa da fare è quella di acquistare un pacchetto, o meglio, l’unico pacchetto, chiamato “Orange Pack” per la cifra di $375. Una volta acquistato si disporrà dunque di un pannello arancione del valore di $300 che una volta completato ne rilascerà altri due sempre da $300 l’uno (se settato al 100%), oppure uno da $300 più $300 nell’ewallet (se settato al 50%).

Esattamente come nella vecchia versione bisognerà acquistare il traffico necessario perché il pannello parta, un TP anche qui costa $50. I Traffic Booster costano $8 l’uno e l’ET $25.

La durata del pannello non è ancora stata definita ne testata, per cui non si hanno informazioni a riguardo.

Recensione Banners Mobile – L’Ultimatum

Per incentivare gli affiliati di Banners Broker ad investire anche in questo progetto l’azienda ha “dato” 30 giorni per acquistare il pacchetto, oltre i quali, si perderanno le proprie gerarchie e i propri team (sempre che ovviamente questi siano tanto pazzi da iscriversi in Banners Mobile;)).

Recensione Banners Mobile – Prelievi

Stando a quanto riportato nella sezione “Withdrwals” i processori che verranno utilizzati per prelevare da Banners Mobile sono Payza ed STP, anche se stando al sito sembra possibile mettere le proprie coordinate bancarie.

Banners Broker non si è rivelata un successo ne una reale opportunità di guadagno fino ad oggi. Il consiglio è quindi quello di evitare di investire tempo e soprattutto soldi in Banners Mobile, almeno finché Banners Broker non si rimetterà in piedi processando tutti i pagamenti arretrati e pagando con regolarità (sempre che questo succeda;)). Certo, se perdere $375 per voi e i vostri membri non è un problema allora provare non “costa nulla”, ma altrimenti puntante in altro.

Risposte

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. Hello. excellent job. I did not expect this. This is a great story. Thanks! aafkffdaaeae