fbpx

Traffic Monsoon: la strana lettera “divina” inviata da Charles Scoville al tribunale…

Traffic Monsoon Scoville

Traffic Monsoon: la strana lettera “divina” inviata da Charles Scoville al tribunale che lo sta giudicando per aver ideato e promosso un presunto schema Ponzi…

Charles Scoville di Traffic Monsoon torna a far parlare di se grazie ad una mossa inaspettata della quale hanno parlato tutti i tabloid internazionali riguardanti affiliate marketing e business online.

L’ex CEO del sito di revenue sharing più quotato nel 2015/2016 ha inviato una lettera “divina” (scritta a mano di suo pugno) al tribunale che lo sta giudicando per truffa.

La corte ha ricevuto la comunicazione il 7 gennaio scorso.

Ricordiamo ai lettori di “Business da Casa” che il buon Charles, qualche settimana fa, è stato abbandonato dai propri avvocati.

Quindi ora si sta difendendo dalle accuse da SOLO, come può.

Il contenuto della lettera “divina”

Nelle prossime righe si questo articolo ti proponiamo il contenuto della lettera che Charles Scoville di Traffic Monsoon ha inviato al tribunale con l’obiettivo di far valere i suoi diritti:

“So che Traffic Monsoon LLC non ha mai offerto un investimento, secondo la definizione legale di un titolo, né in alcun senso della parola.

La SEC (Commissione per lo scambio di titoli) ha mentito sull’offerta e ha manipolato i fatti contro di me.

Questo caso è radicato nel male, l’amore del denaro al di sopra della verità.

Come ha detto Gesù Cristo, non resisterò al male e dato che sono stato citato in giudizio per la mia attività e i miei beni, di cui milioni sono andati a beneficio dell’Amministrazione, ho lasciato che avessero anche la mia auto e il resto dei beni in stato di conservazione.”

La lettera dell’ex CEO di Traffic Monsoon continua citando il Vangelo…
( e chi se lo aspettava… inserire “Gesù Cristo”, “Matteo” e il “Vangelo” in un articolo di business di revenue sharing… NON C’E’ PIU’ RELIGIONE!)

Matteo 5: 39-40

“Esorto la corte e tutti i soggetti coinvolti nel processo a Traffic Monsoon a pentirsi poiché il regno dei cieli è vicino.

Esorto il tribunale e tutte le parti coinvolte a pronunciare le parole di Gesù Cristo, altrimenti non sarai salvato, ma sarà un caso dove c’è pianto, lamenti e lamenti.

Questa terra è del Signore e farà in modo che le persone che abitano qui gli obbediscano, quindi dovremmo prendere sul serio le sue parole e metterle in pratica con esattezza letterale.

Come disse Gesù:

[Guai anche a voi, avvocati! Perché voi uomini carichi di fardelli avidi di essere sopportati, e voi stessi non toccate i fardelli con uno dei vostri cercatori.

Guai a voi avvocati! Poiché avete tolto la chiave della conoscenza; non siete entrati in voi stessi e quelli che vi stavano entrando vi hanno ostacolato.]

La legge ingiusta non mi consente nemmeno di difendere la verità senza un avvocato, mi congela i beni e non posso permettermi un avvocato.

Il furto è stato reso legale attraverso la corruzione delle nostre leggi, ma secondo Dio ciò che è successo è contro la sua legge.

Potresti non sapere e potresti non rispettare il Signore Dio che regna in giudizio dall’alto in questo momento.

Eserciterà il giudizio secondo la sua esatta parola, quindi spero che tu prenda sul serio le parole di Gesù Cristo.

Cordiali saluti, Charles Scoville (Traffic Monsoon)”.

Insomma una roba piuttosto mistica, non credi attento lettore delle news di “Business da Casa”?

Traffic Monsoon aggiornamenti

Recentemente ci siamo occupati delle vicende giudiziarie riguardanti Charles Scoville, ex CEO di Traffic Monsoon.

Traffic Monsoon

Lo abbiamo fatto in questo primo articolo apparso sulle pagine di “Business da Casa”.

Era il 12 dicembre 2019 (la nostra S. Lucia per Voi…)

A distanza di poco tempo, esattamente il giorno della Vigilia di Natale (quindi il 24 dicembre) è uscito un secondo articolo su Traffic Monsoon con un regalo inaspettato per tutte le vittime che hanno investito il proprio denaro in questo progetto.

Oggi invece ci siamo occupati della strana lettera “divina” che Scoville ha inviato al tribunale che lo sta giudicando per aver ideato e promosso un presunto schema Ponzi.

E domani?
Che cosa accadrà?

Sembra la soap opera Beautiful vero?

Ps: la foto utilizzata per la copertina di questo articolo (che abbiamo preso dal profilo Facebook di Charles Scoville) ritraeva il CEO di Traffic Monsoon durante un momento felice della sua vita… il 26 febbraio 2016 Traffic Monsoon andava alla grande!
Poi però qualcosa è cambiato… quindi massima attenzione quando Tu che mi leggi selezioni un progetto da promuovere in affiliazione sul Web 🙂

it_ITItaliano
it_ITItaliano