Wings Network Truffa: Cosa Sta Succedendo

Table of Contents

Wings Network Truffa: Cosa Sta Succedendo

Wings Network TruffaWings Network ultimamente si trova sotto i riflettori a causa delle recenti accuse di schema piramidale mosse dalla SEC. In Portogallo, uno dei paesi dove l’azienda era più esposta e dove deteneva più conti, sono indagati dodici operatori/distributori dell’azienda.  In Perù, addirittura un promotore è in custodia cautelare in carcere.

In passato il governo peruviano ha allarmato la popolazione riguardo l’illegalità cdi schemi come Unetenet e Wings Network. La cosa più grave di queste aziende è che non soltanto vanno contro le leggi, ma attirano quella feccia capace di promuovere questa tipologia di business nonostante sappia benissimo che fregherà moltissime persone.

Wings Network Truffa

La Securities and Exchange Commission (SEC) ha accusato tre dirigenti della società portoghese Wings Network e dodici suoi promotori. La società portoghese sostiene di aver venduto prodotti elettronici, soluzioni digitali e “mobile” per clienti tra cui applicazioni e “storage”. Tuttavia, la società ha intascato ben 23,5 milioni di dollari dalle affiliazioni delle persone che credevano nel business, e non dalla vendita di tali prodotti.

Un arrestato in Perù per Wings Network

Il Tribunale Giudiziario del Perù ha confermato il prolungamento della custodia cautelare in carcere, contro William Ticona, accusato di truffa aggravata per aver partecipato alle attività di Wings Network. La decisione è stata presa durante il processo aperto dopo la class action di un gran numero di persone che hanno subito la frode.

Nel mese di luglio 2014, la terza Corte di San Román ha stabilito sette mesi di detenzione nei confronti dell’imputato.

Secondo l’avvocato delle vittime invece, Carlos Torres Rodriguez, “le indagini stanno identificando i soggetti che in modo geniale hanno creato questa truffa piramidale. Tuttavia, il processo è influenzato anche dai cambiamenti della fiscalità , che stanno ritardano il procedimento.”

Wings Network Truffa: Figure Chiave

Stando a una dichiarazione della SEC, questo schema a piramide è stato orchestrato dal brasiliano Sergio Henrique Tanaka , dal portoghese Luis Carlos Barbosa da Silveira (CEO) e Claudio Pereira de Oliveira Campos.

Sergio Tanaka, possiede 14 aziende negli Stati Uniti ed è anche uno dei fondatori di Tropikgadget FZE, società che detiene i diritti di commercializzare per i prodotti e servizi di Wings Network.

Al momento il sito di Wings Network Truffa è chiuso.

Risposte

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *