fbpx

Alessandro Brunello Intervista: Esperto n°1 in Italia di Crowdfunding

Alessandro Brunello Crowdfunding

La storia di successo di Alessandro Brunello

La prima volta che ho incontrato Alessandro Brunello è stato per caso nel 2017… dentro l’ascensore di un hotel a 5 stelle di Roma.

Mi trovavo nella capitale per seguire un corso dal vivo e all’improvviso ecco comparirmi davanti Alessandro… in accappatoio!

Era appena uscito dal centro benessere dell’albergo…

Ho avuto subito l’impressione che fosse una persona interessante.

E adesso eccomi qui a fargli un’intervista esclusiva riguardante la sua specializzazione, il CROWDFUNDING.

Strana la vita vero?!

Se cerchi un modo per finanziare la tua idea di business, leggi con attenzione le risposte e le idee che ci fornirà Alessandro. Il crowdfunding potrebbe essere davvero la scelta migliore per recuperare i fondi iniziali da investire nella tua start up.

Alessandro, grazie per aver accettato l’invito di Business da Casa… Per i pochi che non ti conoscono, cominciamo a dire chi sei e che cosa fai…

“Grazie a te.

Sono un imprenditore digitale, arrivo dal Marketing e dalla Comunicazione e mi sono occupato di Crowdfunding da subito.

Da lì al fintech (finanza, blockchain e tokenizzazione) il passo è stato breve.

Sono Founder e Ceo di www.kijodigital.com, società che detiene i marchi www.campagnacrowdfunding.com e www.alessandrobrunellocrowdfunding.com 

Sono anche socio fondatore e CEO di www.digitalmerchantfinance.com che è un Advisor Finanziario che si occupa di finanza straordinaria, blockchain e tokenizzazione.

Insomma una vita dedicata a raccogliere soldi :-)”

(Alessandro Brunello)

Quali sono i 5 aggettivi che descrivono al meglio il tuo personal brand?

“Trasparente, diretto, operativo, aggiornato e felice.”

(Alessandro Brunello)

Online hai creato una serie di ottimi contenuti video che mostrano alle persone come approcciarsi in maniera corretta al crowdfunding. Che cosa pensi di chi è convinto che si tratti di un’opportunità per fare soldi GRATIS facilmente?

“Grazie dell’affermazione e grazie per la domanda.

Il crowdfunding non è una opportunità per fare soldi gratis, ma è un’opportunità molto più grande, ovvero creare una community, validare socialmente se stessi e la propria iniziativa oltre che trovare i fondi necessari a realizzarla.

Il crowdfunding è anche un percorso di crescita e di miglioramento delle proprie capacità digitali, relazionali, imprenditoriali.

Chi lo compie ne esce molto migliorato.

E’ necessario impegno e anche un minimo investimento.

Rinunciare magari ad un capo firmato e investire su se stessi.

Mi pare una cosa sensata.”

(Alessandro Brunello)

Consigli di puntare alla creazione di una campagna di crowdfunding “internazionale” oppure anche in Italia un’idea valida può essere finanziata con successo a livello nazionale?

“Dipende da progetto a progetto, non mancano gli esempi di successo in entrambi i casi.

Tutto parte dalle studio e dall’analisi del mercato e dal lavoro sul proprio progetto.”

(Alessandro Brunello)

Quali sono gli errori più comuni commessi da chi lancia la sua prima campagna di crowdfunding?

“Non studiare a sufficienza.

Partire troppo presto sulle ali dell’entusiasmo senza aver programmato nei dettagli la roadmap.

Vivere nella propria mappa mentale anzichè entrare in quella di chi dovrebbe finanziarci.

Pensare solo al contenuto e non al contesto.

Farlo da soli senza coinvolgere gli altri.

Spendere i soldi per cose diverse da quelle che si erano dichiarate.

Non riconoscere il merito a chi ti ha aiutato.

Non rispettare le promesse fatte.

Possono bastare?”

(Alessandro Brunello)

Alessandro Brunello

Alessandro svelaci il tuo segreto… come sei riuscito a raccogliere oltre 6 milioni di euro in soli 9 mesi per finanziare un solo progetto?

“Ho analizzato ogni aspetto, il progetto non era ancora strutturato nei dettagli e i promotori che mi avevano richiesto di intervenire non avevano la minima idea nè di marketing nè di crowdfunding o di impresa digitale.

Non esisteva nemmeno una immagine, nessun video o descrizione.

Si partiva da livello zero.

Molti sarebbero scappati, per me questo è stato un vantaggio perchè ho potuto costruire la forma che mi serviva, i nomi, tutto.

L’obiettivo della campagna era 500.000 Euro.

Alla fine ho raccolto 6.000.000, 12 volte l’obiettivo, credo prima di tutto perchè ho lavorato moltissimo a creare una identità per sostenitori e finanziatori.

Le persone aderendo al progetto “compravano” una identità e si sentivano parte di una community straordinariamente coesa alla quale con grande gioia devo dire che ero riuscito a trasmettere i miei valori.

E poi tutto il mio team ha lavorato in modo impeccabile.”

(Alessandro Brunello)

Sul tuo sito ufficiale è disponibile il Primo corso completo (e operativo) sul crowdfunding. A chi è rivolto e quali sono i punti di forza del tuo percorso formativo?

“In questa pagina web si trovano circa 2 ore e mezza di videocorso gratuito sul crowdfunding che sono un valido aiuto per chi voglia utilizzare questo sistema e realizzare la sua idea, la sua startup o il suo progetto.

Chi poi vuole approfondire ha la possibilità ad un prezzo calmierato di accedere a oltre 20 ore di formazione inclusa in un videocorso che devo dire ha dato grandi risultati, non solo di vendita al sottoscritto, ma soprattutto ai corsisti che hanno poi effettivamente realizzato i loro progetti.

Il Corso Completo e Operativo sul Crowdfunding è rivolto a Imprenditori e Startupper che hanno un’idea che non li fa dormire la notte.

Persone che voglio smettere di delegare la propria capacità di finanziarsi e di comunicare.

Persone stufe dei monopoli, delle barriere e della logica da “Talent Show”.

Artisti, musicisti, gamer, scrittori (…) che credono sia giusto presentarsi al mercato senza dover sottostare a dinamiche ormai inefficienti.

Tutte coloro che stanno cercando un modo per raccogliere fondi, senza dover chiedere soldi alle banche o cedere il controllo del progetto.

Per chi vuole impegnarsi e ottenere la validazione sociale per la sua idea.

Per tutti quelli che credono nell’innovazione e che vogliono “fare qualcosa” in ITALIA.

Associazioni che s’impegnano ogni giorno per un mondo a misura d’uomo.

PMI che vogliono trasformare la loro storia in una grande opportunità di capitalizzazione e mettersi dal lato giusto della rivoluzione digitale.

TUTTE quelle persone che vogliono far uscire i sogni dai cassetti, che li condivideranno e che in questo modo li realizzeranno.”

(Alessandro Brunello)

La formazione e il “lavorare su se stessi” è fondamentale… anche nel crowdfunding. Quali sono i 3 libri che ti hanno cambiato completamente la vita?

  1. Se questo è un uomo (Primo Levi)
  2. Creating a World Without Poverty (Muhammad Yunus)
  3. Who Moved My Cheese? (Spencer Johnson)

(Alessandro Brunello)

“Prima di voler salvare uno che annega è buona norma, almeno, essere sicuri di saper nuotare”. Questa frase, contenuta nel primo video gratuito disponibile sul tuo sito web, mi ha colpito tantissimo… e mi spinge a farti questa domanda: Cosa ne pensi di tutti quei guru e formatori che trovi su Internet che insegnano prima di aver raggiunto dei risultati significativi nel loro settore?

“Che nella migliore delle ipotesi sono persone irrisolte e un pochino tristi, nella peggiore sono dei truffatori che fanno leva su ignoranza e fragilità delle persone.”

(Alessandro Brunello)

Grazie per la Tua disponibilità Alessandro. Ricordiamo ai lettori di “Business da Casa” come possono entrare in contatto con Te…

“Semplicissimo utilizzando questo indirizzo email.

Oppure tramite Facebook o LinkedIn.

Infine, per chi vuole fare sul serio, ecco il mio corso sul crowdfunding

(Alessandro Brunello)
it_ITItaliano
it_ITItaliano