Personal Fundraiser: come lanciare raccolte fondi con Instagram

Personal Fundraiser Instagram

Personal Fundraiser: come lanciare raccolte fondi con Instagram

Personal Fundraiser è la nuova feature di Instagram per lanciare raccolte fondi (anche di carattere personale) sfruttando la visibilità di questo social network.

Questa funzione al momento è in fase di testing negli Stati Uniti, nel Regno Unito e in Irlanda.

Le donazioni possono avvenire sia in forma pubblica che anonima.

Tutte le informazioni su questa applicazione

Personal Fundraiser è un’applicazione simile a quella già attiva su Facebook, che permette di lanciare una raccolta fondi online di carattere personale.

Ad esempio si possono ideare mini campagne di crowdfunding per raccogliere i fondi necessari a sostenere dei progetti di carattere benefico.

Ecco i tre step da effettuare per lanciare una raccolta fondi:

  1. vai su “Modifica profilo”;
  2. seleziona “Aggiungi raccolta fondi
  3. e infine clicca su “Raccogli denaro”.

Facebook ha descritto la funzione Personal Fundraiser come un modo di:

“Raccogliere fondi per una causa personale: per te stesso, per la tua piccola impresa, un amico o una causa che è importante per te”

Al momento la funzione Personal Fundraiser non è attiva in Italia.

Ma se i test effettuati dal social di Zuckerberg daranno esito positivo, nei prossimi mesi anche noi italiani avremo la possibilità di sfruttare questa opportunità.

Instagram Personal Fundraiser

Perchè Instagram ha lanciato questo progetto

Instagram ha deciso di lanciare Personal Fundraiser in un periodo nel quale si è registrato un aumento significativo del numero di campagne di crowdfunding.

Soprattutto si parla di raccolte fondi destinate a sostenere le spese ospedaliere e la copertura dei costi necessari per far fronte al diffondersi del virus in varie parti del mondo.

I dati relativi alle donazioni su Instagram

Da gennaio 2020 gli utenti sono riusciti a raccogliere oltre 100 milioni di dollari da destinare a combattere il COVID-19.

Di recente il social network aveva già introdotto alcune funzionalità per effettuare raccolte in denaro (ad esempio su Instagram Live).

Grazie a questi strumenti alcune organizzazioni no profit hanno potuto aumentare i loro fondi.

Infine negli ultimi trenta giorni le donazioni fatte negli Stati Uniti attraverso IG sono quasi raddoppiate.

Personal Fundraiser: pagamenti con Stripe

La funzione Personal Fundraiser offerta da Instagram gestisce le transazioni di denaro attraverso Stripe.

L’attivazione della raccolta può essere aperta solo da utenti maggiorenni, i quali hanno la possibilità di personalizzarla con i propri dettagli (ad esempio inserendo delle immagini).

Il creatore della raccolta fondi ha la facoltà di prolungare la sua iniziativa oltre i 30 giorni previsti.

Ovviamente Instagram analizza tutte le informazioni prima della pubblicazione.