Class Action Herbalife: Si Conclude Positivamente Per L’Azienda Storica

Table of Contents

Class Action Herbalife: News

Class Action HerbalifeUn giudice federale di Los Angeles ha approvato ieri un accordo che conclude la causa intentata contro la società di MLM Herbalife Ltd.

Questa decisione è stata accolta con favore dalla società di nutrizione, che è stata travolta negli ultimi anni da accuse costanti contro le sue tecniche di commercializzazione prodotti, tecniche che secondo gli accusatori rientravano nella definizione di schema piramidale.

Comunicato emesso dalla società:

Herbalife accoglie con favore la decisione della Federal District Court circa la conclusione definitiva della class action di Dana Bostick v. Herbalife International of America Inc..

Class Action Herbalife – Condizioni dell’accordo

Secondo i termini dell’accordo, Herbalife ha stanziato 15 milioni di dollari per compensare i distributori che ha sostenuto perdite aziendali. L’accordo prevede inoltre un diverso fondo separato con 2,5 milioni.

Infine, Herbalife ha accettato di rispettare una serie di riforme societarie per i prossimi tre anni. Secondo la dichiarazione, 7.238 distributori avevano presentato reclami da aprile 2013. Circa la metà (7,4 milioni di dollari) di fondo cassa di 15 milioni di dollari dei membri che sostenevano le perdite sono stati distribuiti, mentre il valore totale delle domande di rimborso di prodotti è di $ 1 milione.

Il giudice ha anche approvato l’assegnazione degli onorari per gli avvocati e degli avvocati querelanti per 4,9 milioni dollari. La cifra rappresenta il 28 per cento del fondo di liquidazione lorda.

Sviluppi su Herbalife

Herbalife è stata coinvolta per oltre un anno in un lunga battaglia con l’investitore miliardario William Ackman sulla legittimità dell’attività commerciale in tutto il mondo. Ackman ha chiamato Clas sistema piramide e ha previsto il suo crollo, tra controlli dei regolatori statali e federali. Herbalife ha fortemente negato le accuse e messo in discussione la credibilità di Ackman, giocando molto sulla credibilità di oltre 35 anni di attività.

 

Risposte

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *