Nel 2020 Apple è il marchio che vale di più nel mondo

Marchio Apple

Table of Contents

Nel 2020 Apple è il marchio che vale di più nel mondo

Quest’anno il marchio Apple ha raggiunto la vetta della classifica Best Global Brands 2020 di Interbrand riguardante i brand più quotati al mondo.

Nella chart sono stati inclusi anche tre marchi italiani molto noti: Prada, Gucci e Ferrari.

La classifica “Best Global Brands 2020”

La classifica promossa da Interbrand ha analizzato il valore dei brand aziendali durante il periodo compreso tra il 1° luglio 2019 e il 30 giugno 2020.

Questa chart speciale (che vede sul gradino più alto del podio proprio il marchio Apple), è stata realizzata calcolando tre fattori speciali, ovvero:

  1. la capacità dei vari brand di creare fidelizzazione (calcolando nello specifico la forza competitiva di ognuno);
  2. la performance a livello finanziario dei prodotti e/o servizi veicolati dalle aziende in concorso;
  3. e infine il ruolo dei brand durante il processo di acquisto da parte dei clienti.

E adesso andiamo ad analizzare gli altri brand inclusi nella classifica oltre al marchio Apple…

Gli altri brand premiati oltre al marchio Apple

Ecco le prime cinque posizioni della speciale classifica redatta da Interbrand:

  1. Apple;
  2. Amazon;
  3. Microsoft;
  4. Google;
  5. Samsung.

A questo proposito ricordiamo che il valore totale dei marchi presenti nella classifica “Best Global Brands 2020” ha raggiunto i 2.336,5 miliardi di dollari.

Questo significa un +9% se confrontato con i risultati calcolati nel 2019.

Il marchio Apple vale all’incirca 323 miliardi di dollari.

Amazon 200,6 miliardi di dollari e invece Microsoft 166.

A sorpresa, per la prima volta dal 2012, troviamo Google fuori dal podio.

A seguire:

  • Coca-Cola;
  • Toyota;
  • Mercedes-Benz;
  • McDonald’s;
  • e infine al decimo posto Disney.

In classifica anche i brand italiani:

  • Prada (valore: 4,5 miliardi);
  • Gucci (valore: 15,67 miliardi);
  • e Ferrari (valore: 6,4 miliardi).

Tra le aziende presenti in classifica che hanno registrato una crescita importante troviamo Amazon, Netflix e Spotify.

Se il marchio Apple quest’anno ha raggiunto la vetta della classifica, è certamente utile ricordare ai nostri lettori che Amazon ha avuto la maggiore crescita (+ 60% in soli 365 giorni).

Infine, tra le nuove entrate della classifica, menzioniamo anche il social Instagram che è riuscito a balzare in 19esima posizione.

Marchio Apple valore

Crescono i brand legati alla tecnologia…

Oltre al marchio Apple, quest’anno sono cresciute tantissimo anche altre compagnie collegate al settore tecnologico.

Questo è stato possibile anche grazie al periodo di lockdown di marzo 2020 e che purtroppo stiamo vivendo per la seconda volta proprio in questi giorni.

La chart di Interbrand ha dato molto risalto ai brand riguardanti smart working e didattica a distanza.

Tra di essi citiamo l’ingresso in classifica in 30esima posizione di YouTube e di Zoom (al 100° posto).

Anche Tesla ha fatto il suo ritorno nella “Best Global Brands” (40°).

Invece, a causa del coronavirus e dei blocchi introdotti a livello globale, il settore retail ha subito fortissime perdite.

E questo lo si è potuto notare dalle posizioni perse nella chart da Zara (posizione 35) e H&M (al 37° posto) rispetto al 2019.

L’innovazione premia i brand più quotati

L’innovazione è una componente fondamentale che premia costantemente i brand presenti nella classifica.

E questo accade non solo nei mercati “tech” in cui ad esempio opera il marchio Apple.

Infatti innovare aiuta a far emergere aziende che operano anche nei settori della moda e del lusso in generale.

A questo proposito facciamo un doveroso riferimento al brand di Gucci che negli ultimi anni è riuscito a crescere operando eticamente anche dal punto di vista della responsabilità sociale e ambientale.

Risposte

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *