Intervista a Riccardo di Gasparro, leader di network marketing

Riccardo Di Gasparro networker

Oggi abbiamo il piacere di conoscere Riccardo Di Gasparro, leader di Network marketing che recentemente ha scelto (lo racconterà lui stesso) di lasciare una azienda in cui aveva ottenuto un enorme successo e di rimettersi in gioco, dimostrando tanto coraggio e determinazione!

Riccardo è un caro amico del nostro Leader del Network marketing Club Andrea Sola ed è molto felice di essere qui per raccontarci la sua storia. Conosciamolo!

01. Ciao Riccardo, piacere di conoscerti. Vuoi raccontarci chi sei?

Allora, mi chiamo Riccardo Di Gasparro e sono il più figo di tutti. No dai, scherzo. Ho 35 anni e faccio network da circa 12 anni. Ho iniziato per puro caso nel freddo inverno del 2009 con la mamma di tutti i network: Amway.

In Amway ho avuto modo di imparare un sacco di cose e di conoscere moltissimi bravi leader.

Nei miei primi 3 anni purtroppo non ho guadagnato una mazza. Di media guadagnavo circa 50-100 euro al mese o poco più, ma ero comunque felice perché stavo imparando il mestiere presentazione dopo presentazione, evento dopo evento, chilometro dopo chilometro (prima era tutto offline, molto dura).

02. Immaginiamo sia arrivato anche per te il momento della svolta, che ti ha fatto capire che quella era la strada giusta, ma che allo stesso tempo necessitava di uno “sprint”.

Riccardo di Gasparro e Martina de Gennaro

Esatto. Anno 2012: decido di cambiare ed entro in collaborazione con OrGano dove, insieme alla mia compagna Martina De Gennaro, raggiungo nel 2017 la qualifica più ambita di tutto il settore.

Insieme realizziamo un Diamante da circa 400k. Poi purtroppo l’azienda inizia ad andare a picco per infiniti motivi, discuto a brutto muso con il management aziendale (non faccio nomi solo perché in questo momento non ne ho voglia), prendo in mano la situazione, faccio le valige e decido di cambiare dopo quasi 10 anni di amore, sudore e sacrifici.

Quello che vi posso dire è che anche in famiglia il cambio non è stato per niente una passeggiata. 

Serve tanta voglia di cambiare e tanto, tanto coraggio per arrivare a fare certe azioni.

Passare da OrGano ad Ariix nel bel mezzo di una pandemia mondiale, da padre di famiglia, vi garantisco che è stata la decisione più coraggiosa e rischiosa della mia esistenza.

03. E come si è evoluta la tua situazione professionale?

Ho analizzato con molta attenzione tutte le aziende di network in circolazione.

Finché il 9 maggio 2020 inizio con ARIIX, l’unica azienda che secondo la mia esperienza, ad oggi, ha l’X-Factor.

04. Cosa ti ha colpito di più in Ariix?

Posso dirvi i 10 elementi di forza che mi hanno colpito maggiormente:

  1. Azienda quotata in borsa
  2. Fatturati sempre in crescita grafici alla mano
  3. 10 anni di esperienza e solidità, quindi nè troppo vecchia nè troppo giovane
  4. Piano Marketing multi linea, brevettato, che paga il massimo del settore (50% Payout)
  5. Prodotti di ultra-qualità registrati in tempo zero al Ministero della Salute
  6. Srl e piano marketing regolarmente registrati in Italia fin da subito
  7. Team potentissimo e formazione online multilingua (italiano, spagnolo, inglese, tedesco e altre)
  8. Manager di qualità
  9. Capi dell’azienda realmente esperti che sanno come si fanno i miliardi nel network e che non trattano le persone come numeri
  10. Unica azienda al mondo ad avere la Carta dei Diritti del Distributore (solo questo punto vale per 5)

E tante, tante altre cose ancora.

05. Come sta andando ora, dopo un anno dal cambiamento e un anno di pandemia?

Oggi lavoriamo 100% online insieme ad uno dei team più performanti al mondo di tutta l’industria del network numeri alla mano. La rete Ariix sta sfornando risultati imbarazzanti e impensabili per la stragrande maggioranza delle aziende e dei team che oggi esistono nel network. 

Giusto per farvi capire: la rete Ariix italiana ogni mese sta producendo circa 55.000 nuovi clienti e 3.000 iscritti (ripeto, 100% online).

Io e Martina lavoriamo a stretto contatto con Andrea e Stefano Orrù (i gemelli Derrik ahaha) e grazie a Dio e al mazzo che ci siamo fatti (e che continuiamo a farci ogni giorno), abbiamo trovato la nostra  super-dimensione realizzando circa 200 acquisizioni in 11 mesi. 

Traduzione pratica in networkese: circa 100 linee dirette e 100 clienti da circa 250 euro l’uno. 

Not bad calcolando che abbiamo rincominciato da ZERO (per davvero, mica per fare scena!). Abbiamo scelto di portare con noi solo una manciata di distributori e purtroppo per colpa di un paio di scemi patentati col cervello offuscato, non siamo riusciti a parlare con calma ad alcune persone che per noi erano e sono ancora oggi molto importanti.

Per noi i rapporti vengono prima dei soldi. Sempre e comunque.

Riccardo di Gasparro network marketing

06. Dopo questa grande svolta, quali sono i tuoi prossimi obiettivi?

Uno dei miei obiettivi entro fine anno è sponsorizzare almeno 200 linee dirette (sarebbe un record pazzesco, per questo mi eccita).

Il mio segreto del successo è che non ho nessun segreto. Bisogna rompersi il culo, prendersi sul serio e non prendersi in giro, assumersi il 100% della responsabilità e agire con metodo e strategia ogni giorno con l’obiettivo fisso in testa, come se non ci fosse un domani. 

Queste cose sono semplicemente indispensabili per raggiungere il successo nel mondo del network che è davvero tutto, tranne che un business facile.

07. Vuoi lasciare un consiglio a tutti coloro che desiderano intraprendere la strada del network marketing?

Sì, concludo questa intervista con qualche consiglio d’oro riservato a tutti quelli che stanno per iniziare la loro avventura nel MLM: imparate a fottervene del giudizio degli altri (familiari e amici compresi), siate voi stessi, alzate uno scudo davanti a voi e avanzate a testa bassa con i vostri sogni in testa.

Abbiamo una sola vita e il nostro tempo su questa terra è limitato.

Forza e coraggio! Ah, se volete richiedere di entrare nel mio team, inviate un messaggio sulla mia fanpage Facebook cliccando qui. Rispondo nel giro di poco. A presto!

Grazie mille Riccardo per la tua disponibilità. Speriamo che la tua storia sia d'ispirazione a chi desidera dare una svolta alla propria vita: sia a chi ha già intrapreso la strada del network marketing, ma sente di dover cambiare qualcosa, sia a chi non sente proprio il percorso lavorativo iniziato tempo fa e desidera darsi l'opportunità di diventare, come te, imprenditore di se stesso. In entrambi i casi, il nostro consiglio è uno e si chiama Network Marketing Club. Da non perdere!

Risposte

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *