Venture Capital: dopo il Covid-19 in arrivo nuove opportunità

Venture Capital

Venture Capital: dopo il Covid-19 in arrivo nuove opportunità

La storia ci insegna che gli investimenti passati nel venture capital hanno sempre ottenuto rendimenti extra di rilievo nonostante fossero in atto delle vere e proprie crisi a livello mondiale.

E anche adesso questa innovativa forma di finanziamento sembra poter essere in grado di far ripartire l’economia, soprattutto quella basata sull’utilizzo del digitale.

Del resto alcune delle società più in voga attualmente sono state lanciate in piena crisi 2008 o comunque in periodi di recessione economica.

L’articolo che stai per leggere ti mostra:

  • che cos’è il venture capital;
  • quali sono i settori che possono trarre beneficio da questa forma di investimento;
  • due casi studio molto famosi di aziende che stanno aumentando i fatturati nonostante il COVID-19.

Buona lettura!

Venture Capital: cos’è?

Se è la prima volta che ti avvicini a questo termine non ti preoccupare…

Si tratta di qualcosa di molto speciale che potrebbe tornarti utile se stai avviando la tua startup innovativa.

“Il venture capital è l’apporto di capitale di rischio da parte di un investitore per finanziare l’avvio o la crescita di un’attività in settori ad elevato potenziale di sviluppo”.

Un fondo di venture capital distribuisce principalmente capitale finanziario alle imprese che rimangono escluse da altre forme di finanziamento standard (come ad esempio i prestiti bancari).

I soggetti che effettuano queste operazioni sono detti venture capitalist.

(fonte Wikipedia)

I settori di investimento del Venture Capital

I mesi che verranno saranno caratterizzati da molta incertezza…

Infatti molte startup sono chiamate a effettuare azioni di ricapitalizzazione modificando in corsa anche il proprio business plan.

Secondo uno studio condotto di recente nei Paesi Bassi, circa il 40% di esse dovrà diminuire il numero di lavoratori.

Il rischio è quello di esaurire la liquidità in pochissimi mesi.

Ma pensare al peggio non serve a nulla…

Questa situazione non riguarderà quella particolare tipologia di aziende innovative pronte a sovvertire le regole generali e le nostre abitudini più consolidate.

Ad esempio le nuove opportunità (opportunamente sostenute dal venture capital) riguarderanno:

  • lo smart working;
  • la formazione online on demand;
  • e la digital health.

Queste tre nicchie di mercato si stanno ingrandendo come non mai.

Inoltre non dobbiamo dimenticarci il settore dell’ecommerce, che durante la pandemia, è riuscito a crescere in maniera notevole (in alcuni casi si parla del +200%).

Le maggiori opportunità di crescita legate al venture capital saranno quelle che alla base creano Valore sia per i consumatori che per le imprese.

Due casi studio di successo

Qualche giorno fa abbiamo pubblicato due articoli dedicati ad aziende innovative nel campo della new economy che stanno macinando profitti in maniera consistente.

Si tratta dell’applicazione di Canva e della startup italiana dell’ecommerce ABIBY.

Entrambe sono state lanciate sul mercato grazie ai finanziamenti ricevuti da investitori privati che hanno sfruttato la formula del venture capital.

Nel caso specifico di Canva, il finanziamento ha reso possibile far schizzare la nuova valutazione  a 6 miliardi di dollari.

Conclusione

Ottenere finanziamenti grazie al venture capital permette davvero alle startup più innovative di superare i momenti difficili.

E Tu che stai sviluppando il tuo progetto online, hai mai pensato di informarti per ricevere i soldi necessari per avviare alla grande la tua attività da casa?