5 lezioni che i tuoi figli possono apprendere vedendoti lavorare da casa

Lavorare da casa

Table of Contents

5 lezioni che i tuoi figli possono apprendere vedendoti lavorare da casa

Lavorare da casa stando a stretto contatto con i tuoi figli, può davvero essere una grande opportunità per entrambi.

Infatti se sei un genitore impegnato a sviluppare il tuo business da casa, puoi facilmente coinvolgere i tuoi bambini aiutandoli ad apprendere delle lezioni di vita importantissime.

Kendra Doersam è la fondatrice di “No Sweat Life” ed è anche la madre di tre splendidi bimbi di 2, 4 e 6 anni.

Vedendola lavorare da casa hanno appreso molte strategie utili per il loro futuro.

In questo articolo ti mostriamo esattamente che cosa hanno imparato dalla loro mamma imprenditrice.

Le 5 lezioni di vita di Kendra Doersam

Lavorare da casa è un tema di grande attualità, visto che di recente l’emergenza sanitaria del COVID-19 ha introdotto nuove abitudini lavorative tra le persone.

Molte di esse hanno iniziato a lavorare a stretto contatto con i propri figli.

A questo proposito ora i bimbi possono apprendere tantissimo dal nostro modo di fare impresa da casa.

Quindi adesso è giunto il momento di analizzare le 5 lezioni di vita che i tuoi figli possono assorbire vedendoti lavorare da casa al tuo progetto imprenditoriale:

#01. Lavorare da casa imparando l’adattabilità

Gli imprenditori devono essere in grado di destreggiarsi tra la propria vita privata e il mondo degli affari.

A questo proposito sentiamo cosa ci consiglia di fare Kendra Doersam:

Metto i miei figli in luoghi con molte persone e lingue diverse, in modo che possano adattarsi all’ambiente che li circonda.

Il mio secondo figlio in particolare ha dimostrato la capacità di interagire in modo diverso con gli adulti.

Ascolta le reazioni delle persone e adatta la sua risposta in base a ciò che ha analizzato in precedenza.”

Inserendoli in questi tipi di ambienti “dinamici” i nostri figli assimilano come diventare più resilienti.

Questa è senza dubbio una grande lezione per coloro che vogliono attivare lo spirito imprenditoriale nella mente dei propri figli.

#02. Indipendenza

Essere un imprenditore significa non avere un capo che ti dice che cosa devi fare…

A questo proposito, ecco che cosa ne pensa Kendra Doersam:

“In qualità di imprenditore che ha scelto di lavorare da casa sei l’unico responsabile del tuo successo o del tuo fallimento.

I miei figli hanno abbracciato una serie di abilità, inclusa la fiducia in se stessi di cui hanno bisogno per essere in grado di fare sempre un passo avanti.

Loro non hanno problemi ad entrare in un nuovo ambiente, come ad esempio frequentare una nuova scuola…

L’indipendenza è un business cruciale e un’abilità di vita.

Essere in grado di prendere decisioni in modo autonomo ci consente di correre dei rischi e imparare qualcosa di nuovo ogni giorno.”

#03. Perseverare

Durante il suo percorso ogni imprenditore attraversa alti e bassi, quindi è chiamato a tenere duro per poter andare avanti.

Sebbene i figli di Doersam siano ancora piccoli, lei afferma che condivide sempre con loro sia i suoi successi che i fallimenti.

Fa questo perché ha sempre voluto mostrargli come trarre forza anche dalle situazioni più difficili da superare.

Lavorare da casa e figli

#04. Lavorare da casa in maniera focalizzata

Quando Doersam ha iniziato a lavorare da casa, aveva quattro collaboratori nel seminterrato della sua abitazione mentre i figli erano impegnati a giocare al piano di sopra.

In questo modo sono entrati in contatto con la sua attività e hanno capito in prima persona di cosa si occupava la loro mamma.

Questo può aiutare a instillare nei bambini un forte senso di etica del lavoro, una qualità essenziale per il successo di qualsiasi futuro imprenditore.

#05. Abituarsi ad ascoltare

Doersam lascia che i suoi figli sperimentino di persona ciò che è necessario fare per coinvolgere gli altri nei propri affari:

“Le persone di successo osservano e ascoltano gli altri.

Ascoltare nuove prospettive è fondamentale per ottenere risultati importanti.

Quando abbiamo un problema che non possiamo risolvere da soli, è necessario andare da qualcuno che ha già risolto il compito.

Questo atteggiamento di umiltà è molto importante per progredire e crescere non solo nell’imprenditorialità e negli affari, ma in tutti i settori della vita.”

Risposte

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *