Lavorare da remoto: 5 competenze da sviluppare

Lavorare da remoto

Lavorare da remoto: 5 competenze da sviluppare

Lavorare da remoto (ovvero a distanza) è un trend in crescita che è assolutamente destinato a rimanere nel tempo.

La crisi attuale e le regole imposte dal distanziamento sociale, ne hanno agevolato l’ampia diffusione anche nel nostro Paese.

In questa guida di “Business da Casa”, analizziamo le 5 competenze che devi sviluppare per aumentare la produttività del tuo smart working.

Lavorare a distanza: ecco come farlo meglio…

Per avere successo e prosperare nel tempo, i leader impegnati a lavorare da remoto devono concentrarsi sull’implementazione di queste cinque competenze essenziali.

Le 5 skills da sviluppare velocemente

#01. Sapersi adattare al cambiamento

Lavorare da remoto offre molta flessibilità e libertà d’azione.

Certamente questo non significa soltanto poter scegliere in autonomia il luogo di lavoro e l’orario.

Bisogna abituarsi a fronteggiare situazioni inaspettate e problemi da risolvere rapidamente.

Ad esempio, se lavori con professionisti che vivono dove è attivo un fuso orario differente dal tuo, potrebbe essere necessario adeguarti a nuovi orari e a modi alternativi per collaborare in maniera proficua

Oppure potresti essere chiamato a vincere sfide impreviste legate a problemi di connessione (ti capita vero?)

Detto questo, il segreto da applicare è certamente quello di prepararti in anticipo a risolvere questi intoppi che rallentano i tuoi risultati.

#02. Comunicare al meglio in forma scritta

Lavorare da remoto con altre persone che sono lontane da te richiede una buona capacità di comunicare in forma scritta, cioè tramite:

  • e-mail;
  • messaggi social (ad esempio con Whatsapp);
  • l’utilizzo di piattaforme come Slack;
  • e infine tramite le chat presenti nei sistemi di videochiamata.

In pratica devi sviluppare l’abitudine di comunicare chiaramente indipendentemente dalla piattaforma che stai usando.

Ecco alcuni consigli utili:

  • controlla sempre l’ortografia, la grammatica e la punteggiatura;
  • e correggi le email prima di inviarle al destinatario finale.

#03. Lavorare da remoto ma in team

Lavorare da remoto non significa lavorare in totale isolamento, anzi…

Impara a rimanere in contatto costante con il team di persone con le quali collabori.

Puoi comunicare in modo professionale trovando il giusto mix tra telefonate, messaggi e appuntamenti in videoconferenza.

A questo proposito, focalizzati sul diventare un vero esperto degli strumenti e delle applicazioni che utilizzi per lavorare ai tuoi progetti di business.

#04. Ottima gestione del tempo

Quando sei impegnato a lavorare da remoto, non sei soggetto a particolari controlli da parte di nessuno.

Dunque è fondamentale sviluppare l’abitudine di gestire al meglio il tuo tempo.

Rimani concentrato sul tuo lavoro e ricorda che completare tutte le attività in sospeso è solo una tua responsabilità.

Se ti trovi in difficoltà nel pianificare tutte le azioni da fare, inizia ad utilizzare le applicazioni dedicate ad aumentare produttività e gestione del tempo.

Evita di farti distrarre da messaggi e-mail oppure dalle notifiche di Facebook.

A questo proposito impara ad aumentare la concentrazione per un certo periodo di tempo.

Poi fai una breve pausa di circa 15 minuti e riparti più carico di prima con una nuova sessione.

Infine sperimenta con l’obiettivo di trovare il metodo più adatto a te.

#05. Focus e concentrazione

Lavorare da remoto da casa significa essere bombardati costantemente da mille distrazioni.

Il cane abbaia, tuo figlio ti chiede la merenda, il vicino fa rumore tagliando l’erba del giardino ecc…

Tutto questo capita anche a Te vero?

La tua capacità di concentrarti in mezzo a queste distrazioni è un’abilità inestimabile.

Mantieni la concentrazione bloccando sul nascere tutte le distrazioni visive e udibili.

Prova le cuffie con cancellazione del rumore.

Inoltre svolgi le tue mansioni in uno spazio di lavoro pulito e ben organizzato.