L’holiday working è la nuova tendenza dell’estate 2020

holiday

Table of Contents

L’holiday working è la nuova tendenza dell’estate 2020

La tendenza 2020 dell’holiday working si è diffusa per trovare un punto d’incontro tra smartworking e vacanze in famiglia.

Si tratta del naturale proseguimento del lavoro agile esploso nei mesi scorsi a causa del lockdown, ovvero un modo intelligente per lavorare rimanendo anche a stretto contatto con i nostri figli.

Secondo il portale di intermediazione “Italianway” la richiesta di case vacanze adibite a luoghi di lavoro da remoto è in continua crescita.

In questo articolo ti mostriamo perchè…

Lavorare in vacanza: il nuovo trend dell’estate 2020

In base ad un’indagine effettuata di recente dall’Istat 6 aziende su 10 hanno dichiarato che andranno avanti con lo smartworking anche quando l’emergenza sanitaria in corso sarà terminata.

A questo proposito chi ha la fortuna di avere una casa al mare, in montagna (oppure al lago), sta già sfruttando questo strano periodo pandemico per praticare l’holiday working.

Invece chi non possiede un’abitazione nei luoghi di villeggiatura, può sempre optare per affittare una casa, utilizzando ad esempio il portale di Italianway.

Un boom di richieste…

In questo periodo estivo Italianway ha aumentato il numero di richieste di case in affitto da utilizzare anche per fare smartworking.

La domanda arriva dalle numerose famiglie interessate a lavorare in totale relax negli immobili di prestigio situati al mare, al lago o nei piccoli borghi montani.

A questo proposito, c’è chi si dedica al lavoro agile, mentre gli altri componenti del nucleo famigliare possono godersi il contesto dei migliori luoghi di villeggiatura.

Il progetto Italiaway è stato lanciato da pochi mesi.

Eppure i risultati di questa prima travel agency dedicata agli affitti brevi fa ben sperare i suoi fondatori.

Infatti la startup rappresenta la giusta soluzione per il popolo di vacanzieri che in questa fase 3 si portano il lavoro a casa (o meglio in vacanza…)

I numeri parlano chiaro:

Il 20% delle oltre 70.000 notti già vendute soddisfano la nicchia dell’holiday working.

Il costo medio sostenuto dai clienti di Italianway varia dai 120 ai 150 euro per notte.

Ovviamente la spesa media scende man mano che si prenotano case vacanze per soggiorni più prolungati.

Holiday working 2020

Holiday working: la tipologia di case più richieste

Le case scelte dai clienti interessati a fare holiday working sono spesso di grandi dimensioni.

Inoltre la clientela richiede che le case siano dotate di giardini privati da utilizzare per far giocare i propri figli.

Un altro requisito fondamentale per praticare efficacemente l’holiday working è il wi-fi illimitato.

Infine gli immobili più richiesti devono soddisfare anche tutte le norme di sicurezza del caso (ad esempio essere in regola con il protocollo di garanzia e disinfezione).

Le mete più gettonate sono quelle facilmente raggiungibili con la macchina.

Spesso la scelta finale ricade su Bormio, Rapallo, la Puglia oppure la Toscana.

Informazioni su Italianway

Italianway è la prima online travel agency specializzata negli affitti brevi.

Durante l’estate 2020 è stato uno dei portali più visitati da chi ha la necessità di prenotare case vacanze nelle quali praticare anche l’holiday working.

Recentemente il sito ha inaugurato la sezione dedicata ai soggiorni a lungo termine (cioè quelli fino a 18 mesi).

Italianway è la scelta giusta per i clienti che ricercano un servizio efficiente online da pagare solo a fronte di una effettiva prenotazione.

Per maggiori informazioni su Italianway clicca qui

Risposte

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *