Stop Truffe: La Corea del Sud Vieta il Trading Anonimo di Criptovalute

Corea del Sud vieta il trading anonimo

La Corea del Sud vieta il trading anonimo. Oggi, 30 gennaio, gli account virtuali di criptovalute sudcoreani passeranno dall’anonimato a coincidere con le informazioni sul conto bancario degli utenti. Questo è ció che è stato richiesto dalle autoritá governative del paese.

La Corea del Sud vieta il trading anonimo

Come riferisce Yonhap, l’obiettivo di questo nuovo sistema di account è di porre fine a “l’uso di conti bancari anonimi nelle transazioni, impedendo l’utilizzo delle criptovalute per riciclaggio di denaro sporco e altre attivitá illegali“.

Finora, sei delle principali banche del paese partecipano a questo nuovo sistema. Si tratta di: Shinhan Bank, Nonghyup Bank, Industrial Bank of Korea, Kookmin Bank, Hana Bank e Gwangju Bank. Nello specifico, queste sono le associazioni tra i piú famosi exchange sudcoreani e le banche:

  • Bithumb ha negoziato con Nonghyup Bank e Shinhan Bank
  • Upbit con la Banca industriale coreana (IBK)
  • Coinone con Nonghyup Bank
  • Korbit con Shinhan Bank

Oltre ai piú grandi exchange, ci si aspetta che gli exchange piú piccoli facciano presto la conversione al nuovo sistema. Tuttavia, attualmente, le banche piú rinominate del paese rifiutano di creare nuovi conti bancari in associazione con loro.

I media locali hanno spiegato che l’apertura dei conti di criptovalute è stata bandita per settimane. Nel frattempo, le banche hanno installato il sistema, che garantisce solo conti bancari reali e conti che coincidono negli scambi di criptovalute per depositi e prelievi.

gli stranieri e ai minori è vietato aprire conti in criptovaluta in Corea del Sud. Il nuovo sistema richiede inoltre che gli exchange di criptovalute condividano i dati delle transazioni degli utenti con le banche. I trader con account virtuali esistenti saranno multati se continuano a depositare denaro in quel tipo di conto.

Nel caso di clienti che desiderano aprire un nuovo conto bancario per eseguire operazioni con criptovalute, devono registrare diversi documenti. Tra questi, buste paga, bollette e ricevute dei pagamenti con carta di credito sono solo alcuni.

La Blockchain Association della Corea del Sud ha rivelato che 10 dei 25 exchange all’interno del gruppo utilizzano account aziendali invece di account virtuali. Sono questi i casi, dunque, in cui il sistema imposto dalle autoritá governative viene meno.

it_ITItaliano
it_ITItaliano