Un’introduzione a Coinbase, l’exchange degli istituzionali

coinbase

Coinbase è il più grande exchange di criptovalute negli Stati Uniti, una piattaforma mainstream popolare tra i nuovi investitori, nonché tra hodler e trader a lungo termine. 

È stato uno dei primi exchange di criptovalute, aperto nel 2012.

Con oltre 68 milioni di clienti con identità verificata, Coinbase è anche uno dei migliori exchange al mondo, offrendo i suoi servizi in più di 100 paesi.

E' una piattaforma per principianti, semplice e intuitiva da usare. Coinbase Pro, al contrario, può sembrare molto complesso, poiché è progettato per i trader avanzati. 

Entrambi offrono consistenti materiali didattici, opportunamente mirati al cliente target.

Offrono anche una delle più solide soluzioni di sicurezza del settore, dall'autenticazione a due fattori (2FA) e dalla verifica biometrica allo stoccaggio a freddo di livello istituzionale che mantiene offline il 98% delle sue risorse e l'assicurazione migliore della categoria.

Coinbase ha il secondo grado di scambio più alto su CoinMarketCap, secondo solo al colosso Binance

È anche tra i primi 10 in termini di liquidità, con un volume di scambi trimestrale di 462 miliardi di dollari nel secondo trimestre del 2021, circa 16,5 volte superiore a quello dell'anno precedente. 

Due terzi di quel volume provenivano da investitori istituzionali.

In un importante primato del settore, Coinbase è stata anche la prima società di criptovaluta pura a quotarsi, quotandosi al Nasdaq il 14 aprile 2021.

Cosa offre Coinbase?

Nella versione base, Coinbase offre la possibilità di acquistare, vendere e scambiare criptovalute, incluse le stablecoin. 

Gli utenti possono inviare pagamenti in criptovaluta a qualsiasi indirizzo e-mail o cellulare e anche ad altri portafogli.

Coinbase Pro è più avanzato e offre grafici a candele, dimensioni del mercato e numeri di diffusione e altro ancora.

Il portafoglio Coinbase supporta più di 500 token, nonché NFT digitali.

Come funziona?

È piuttosto semplice per l'account di base: registrati, fornisci una prova di identità, finanzia il tuo account con un minimo di $ 10, inizia a fare trading.

La reputazione di Coinbase è sufficiente che quando elenca una nuova criptovaluta, generalmente si verifica un aumento dei prezzi.

Commissioni di transazione

Le commissioni di Coinbase sono elevate per il settore, con una media dell'1,42% per le negoziazioni al dettaglio, rispetto a solo lo 0,05% per i clienti istituzionali, secondo il modulo S-1 Coinbase presentato quando è diventato pubblico.

Confrontalo con un altro exchange statunitense, Kraken, dove le commissioni raggiungono lo 0,26%, scendendo a zero man mano che il volume degli scambi e il valore aumentano.

Anche le commissioni di Coinbase sono un po' complesse, e vanno da $ 0,99 a $ 2,99 per operazioni inferiori a $ 200. 

Quindi è l'1,49% per le transazioni da conti bancari statunitensi o un portafoglio Coinbase e un enorme 3,99% dalle transazioni effettuate con una carta di credito o di debito, Apple Pay o Google Pay o bonifico bancario.

E i clienti Coinbase pagano commissioni più elevate rispetto agli utenti del Pro più complessa da usare, dove le commissioni partono dallo 0,5% sulle transazioni inferiori a $ 10.000, scendendo progressivamente allo 0,2% per gli acquirenti e allo 0,1% per i produttori che spendono da $ 100.000 a $ 1 milione per mese — e inferiore per i trader con volumi molto elevati.

Ma c'è sicuramente un aspetto “ottieni quello per cui paghi”, in particolare per le persone nuove alle criptovalute. 

È uno dei migliori exchange regolamentati, assicurati e sicuri in circolazione, nonché uno dei più facili da usare.

Lindice Coinbase Premium di Bitcoin e diventato negativo. Ecco cosa significa per il prezzo BTC e1613382252605

Quali sono i pro e i contro di Coinbase?

I pro:

Altissima sicurezza

Forte controllo normativo e conformità in un settore in cui molti attori importanti lo evitano

Minimo di finanziamento del conto basso di $ 10

Ben assicurato, inclusa la copertura del conto FDIC

Società pubblica

I contro:

Commissioni elevate e struttura tariffaria leggermente complessa

Ha subito interruzioni durante i periodi in cui i prezzi dei Bitcoin registrano picchi estremi

In poche parole

Sì, le commissioni sono un po' più alte, ma nel complesso ottieni quello per cui paghi con Coinbase. 

Tali commissioni coprono alcune delle migliori assicurazioni che i soldi possono acquistare, in un settore che può ancora assomigliare al selvaggio west e in cui si verificano ancora hack con perdite a nove cifre, così come la tranquillità che deriva dal fare affari con un un'impresa ben regolamentata in un settore in cui ciò è ancora raro.

È anche facile da usare, non richiede un grande investimento per iniziare e lista le criptovalute solo dopo una revisione sostanziale: non troverai token rug-pull su Coinbase, ma quelle interruzioni sono qualcosa di cui devi essere consapevole! 

 

Condividi

Altri articoli

Lezioni da imprenditori di successo partiti da zero

Scopri tutte le lezioni gratuite su businessDaCasa.com

Ecco come creare una rete di network marketing
Wishlist Member WooCommerce Plus - Sell Your Membership Products With WooCommerce The Right Way .