fbpx

Giornata Nera per le Criptovalute: Bitcoin Crolla a $6.000

Bitcoin crolla

Bitcoin crolla a $6.000: oggi la criptovaluta tocca un nuovo minimo. BTC è sceso al di sotto dei $7.000, per la prima volta da metá novembre 2017.

Il mese di gennaio è stato duro per Bitcoin. Ma l’incubo continua anche durante i primi giorni di febbraio. Oggi, in pochissime ore il valore di Bitcoin è calato di $1.000.

Attualmente, il valore di BTC è di $6.369 perdendo almeno il 17% del suo valore nelle ultime 24 ore e circa il 60% negli ultimi 30 giorni.

Bitcoin crolla e le altre criptovalute lo seguono

Il forte calo di Bitcoin è stato imitato dai prezzi degli altcoin. Le prime 50 monete hanno perso fino al 36% del proprio valore nelle ultime 24 ore.

Ethereum (ETH) ha registrato un calo di circa il 21%, mentre Bitcoin Cash (BCH) e NEO sono diminuiti rispettivamente del 21% e del 23%.

Contemporaneamente, la capitalizzazione di mercato di Bitcoin è scesa a $107 miliardi. Allo stesso modo, la capitalizzazione di mercato totale è scesa a $293.365 miliardi, il livello piú basso dal 26 novembre.

Il declino del mercato delle criptovalute è stato probabilmente causato, in gran parte, dalle recenti notizie dalla Cina. Tutti gli exchange, sia nazionali che internazionali, saranno banditi dalla Banca Popolare Cinese (PBoC).

it_ITItaliano
it_ITItaliano