fbpx

Influencer Marketing: fino a 58.000 euro il costo di un post sponsorizzato dalle star più seguite sul Web!

Influencer Marketing

Influencer Marketing: fino a 58.000 euro il costo di un post “sponsorizzato” dalle star più seguite sul Web!

L’influencer marketing è una strategia di promozione che coinvolge sempre di più le aziende che cercano visibilità sui principali social network.

I brand più famosi (e quelli in fase di lancio) sono disposti a pagare cifre davvero importanti alle star del Web più seguite dai propri followers.

L’obiettivo resta comunque quello di aumentare le vendite dei prodotti e/o servizi distribuiti dal proprio marchio.

In questi giorni il settimanale “Io Spio”  ha divulgato dalle proprie pagine la classifica degli influencer più pagati.

Un singolo post sponsorizzato da Chiara Ferragni nel suo seguitissimo profilo Instagram vale addirittura 58.000 euro… mentre Giulia De Lellis, attualmente una influencer in fortissima ascesa, riesce a portarsi a casa solo (si fa per dire…) 8.000 euro a post.

La lista delle 10 influencer star più pagate

Di seguito trovi la lista dei top influencer più pagati del momento.

Le cifre riportate qui sotto si riferiscono ai guadagni che percepiscono per pubblicare un singolo post sponsorizzato sui loro account social (in particolare su Instagram).

Influencer più pagati

Come abbiamo già detto in precedenza, la classifica è stata pubblicata qualche giorno fa sulla rivista di gossip “Io Spio”:

  1. Chiara Ferragni – (18 milioni di follower) – 58.000 euro
  2. Gianluca Vacchi – (12,9 milioni di follower) – 44.000 euro
  3. Fedez – (8,9 milioni di follower) – 28.500 euro
  4. Mariano Di Vaio – (6,2 milioni di follower) – 21.000 euro
  5. Valentina Fradegrada – (2,1 milioni di follower) – 10.000 euro 
  6. Giulia De Lellis – (4,5 milioni di follower) – 8.000 euro
  7. Chiara Biasi – (2,4 milioni di follower) – 8.000 euro
  8. Taylor Mega (2,2 milioni di follower) – 7.000 euro
  9. Clio Zammatteo – (2,7 milioni di follower) – 5.000 euro
  10. Chiara Nasti – (1,7 milioni di follower) – 3.000 euro 

La professione del futuro per i “nativi digitali”

Che cosa ne pensi dei profitti che vengono incassati dai guru dell’influencer marketing ogni volta che sponsorizzano un nuovo post direttamente sui loro account social?

Ti piacerebbe arrivare a guadagnare cifre importanti come quelle che hai appena letto qui sopra?

3.000, 10.000, 58.000 euro a botta per aggiungere una “reclame” all’interno degli scatti che condividi su Instagram oppure nei video che carichi su Tik Tok?

La risposta è davvero scontata… siiiiiiiiiiiiii tutta la vita!

Lo sapevo 🙂

Una delle professioni più remunerative dei prossimi anni sembra essere proprio questa: insomma una vera e propria opportunità per i “nativi digitali” più intraprendenti ma non solo…

Infatti in Rete esistono anche influencer piuttosto avanti con gli anni che sono molto seguiti dai rispettivi target di nicchia.

L’influencer marketing è davvero un lavoro per tutti?

L’influencer, divulgando contenuti sui propri canali social, condiziona le scelte di acquisto degli utenti che hanno deciso di seguirli.

Tutto questo genera profitto anche per le aziende che online sono interessate ad attirare l’ATTENZIONE su di sè.

L’influencer marketing è una disciplina che richiede tanta preparazione e molta costanza nel raggiungere i propri obiettivi di crescita e di notorietà.

Non si influenzano le decisioni e i comportamenti di acquisto delle persone se fai l’influencer per hobby.

E questa cosa l’hanno capita anche le istituzioni che adesso strizzano l’occhio a questo nuovo fenomeno sociale di massa.

Nel mese di ottobre 2019 l’università telematica eCampus ha lanciato ufficialmente il primo corso universitario per diventare influencer.

E come puoi immaginare non sono mancate le critiche da parte degli haters.

Conclusione

Ti è piaciuto questo articolo dedicato alle star più pagate dell’influencer marketing?

Aiutaci a “farlo girare” sul Web: CONDIVIDILO sui tuoi social network preferiti.

Ti promettiamo che andremo avanti a pubblicare ottimi contenuti riguardanti questo argomento, anche sulla nostra pagina Facebook!

 

 

it_ITItaliano
it_ITItaliano