Intervista Manuela Ratti: Blue Diamond Executive MonaVie

Table of Contents

Intervista Manuela Ratti: Ciao Manuela, Dicci Qualcosa Di Te?

Manuela RattiCiao sono Manuela Ratti abito a Como, sono sposata, ho 4 figli e proverò a raccontarvi quanto di così grande ed inaspettato è successo nella mia vita nell’ultimo anno e mezzo.

Oggi sono la donna numero uno in Europa, leader per MonaVie Italia, azienda di network marketing che da pochi giorni ha ufficializzato la fusione con un’altra delle più importanti aziende del settore, Jeunesse.

Ho conquistato d’apprima il rank di smeraldo dopo soli 4 mesi salendo sul palco del meeting internazionale di Berlino e successivamente ho raggiunto il prestigioso rank di Blue Diamond Executive coronando un sogno inaspettato ad un anno esatto dal mio ingresso in MonaVie . Oggi ho un team di otre mille persone, le quali mi permettono di avere quel reddito passivo, di cui fino ad un anno fa non conoscevo neppure il significato. Quest’avventura ha permesso a quelle stesse persone di avere un piano B che per alcune di loro, con costanza e perseveranza, potrà trasformarsi in un piano A.

Prima di tutto vorrei parlarvi di me e della mia storia.

Ho fatto diversi lavori nella mi vita anche se principalmente sono stata istruttrice fitness, ma dieci anni fa feci la scelta di esser mamma per cui rimasi a casa. Poi la vita ha messo me e mio marito di fronte a due fatti tra i più terribili possano capitare, la morte di un figlio e la successiva malattia dell’ultimogenito.

La cattiva salute di nostro figlio, oltre alla disperazione, ha causato la perdita del lavoro di mio marito e il trasferimento a Roma per quasi due anni con relativa scissione della famiglia. Una volta rientrati a casa, dovendo metter in conto numerosi ricoveri ospedalieri, non era neppure pensabile per me tornare a lavorare; per cui abbandonai, seppur a malincuore, l’idea.

Come Hai Conosciuto Questo Settore, Chi Te lo ha Presentato e in che Circostanza?

Ecco che un giorno ricevo una telefonata da un amica che mi spiega frettolosamente al telefono, mentre guidavo, di aver iniziato a consumare un prodotto fantastico e di aver iniziato un business. Questa mia amica pensò a me perché, conoscendo la mia situazione, credette che avrei potuto gestire la mia vita cosi complicata con un lavoro che si può svolgere con le nostre tempistiche in modo del tutto autonomo e allo stesso tempo avrei potuto distogliere il pensiero da argomenti così pesanti come gli ospedali e le malattie… insomma una valvola di sfogo…

Nei giorni successivi ho avuto un incontro con Stefania Lo Gatto e Danien Feier che erano gli upline della mia amica. Ci tengo a precisare che mio marito era assolutamente scettico sia sul prodotto che sul business. Matteo è stato infatti direttore di banca per molti anni e non aveva fiducia in questo genere di business ed inoltre, essendo un ex atleta campione di nuoto era molto scettico anche sul prodotto.

Mi fa piacere affermare oggi che mio marito è il fan numero uno dei prodotti MonaVie. Ne fa un uso continuo e non vi rinuncia neppure durante i viaggi di lavoro ne in vacanza. Inutile dire che dal punto di vista del business dopo aver studiato i numeri dell’ azienda e dopo aver visto i miei risultati ha dichiarato sul palco durante l’evento di apertura Italiana di MonaVie di aver fatto il suo miglior investimento nell’iscrivermi come incaricata un anno e mezzo fa.

Cosa Pensavi Del Network Marketing Prima di Affrontarlo?

In realtà non ho mai avuto idea di cosa fosse il network marketing Mi sono resa conto invece di cosa pensano ancora la maggior parte delle persone riguardo al network marketing da quando ho iniziato a condividere questa opportunità. Purtroppo, riguardo questo argomento c’è ancora molto scetticismo. Quando iniziai a parlarne con le persone a me care le prime risposte che ricevetti furono “certo quelle cose piramidali” , “ ma come, la catena di S.Antonio?”. A dire il vero io sono la dimostrazione che questo business non è una piramide, proprio per il fatto che ho scalato qualifiche così importanti in così poco tempo superando la gran parte degli incaricati iscritti ben prima di me. La cosa bella, in realtà, è proprio il fatto che a differenza di altri lavori se una persona del tuo team ottiene una qualifica più alta della tua, non è causa di preoccupazione ma di gioia perché farà anche crescere te.

Intervista Manuela Ratti: Come Mai Hai Scelto Proprio MonaVie?

Non conoscendo aziende di network marketing non ho fatto una scelta, ho semplicemente colto un’opportunità. Devo dire però, che essendomi innamorata così profondamente dei prodotti MonaVie non cambierei mai azienda. Credo che il mio successo derivi proprio dall’entusiasmo che trasmetto nell’essere prima di tutto una convita consumatrice. Se c’è una cosa che mi resta difficile comprendere ancora oggi è la motivazione per cui la maggior parte delle persone preferiscono piangersi addosso che crearsi un’occasione a rischio zero. Allo stesso modo cerco di trasmettere la convinzione che il network marketing sia un lavoro vero e proprio e se non viene preso come tale non da il risultato sperato (non è un gratta e vinci).

Chi è il tuo Sponsor? Perché Proprio Lei?

Come ho già spiegato il mio sponsor è una mia amica che dopo aver iscritto me ha abbandonato il progetto per problemi lavorativi personali; non conoscendo il network marketing non mi sono posta il problema di con chi iscrivermi e la realtà è che tutto il mio business deriva semplicemente ed unicamente dal mio lavoro.

Chi Sono i tuoi Mentori?

Ho avuto la fortuna di conoscere Stefania Lo Gatto che era la diretta up-line della mia amica e che è stata la mia mentore in questi mesi sopportando le mie continue domande e facendomi da guida. Devo dire che avendo poi in comune una storia di mamma simile siamo diventate anche amiche. Questa è un’altra delle cose positive di questo business, esso permette di lavorare con chi vuoi, quando vuoi, coltivando nuove conoscenze ed aprendo nuovi orizzonti.

Perché Pensi Che Le Persone Dovrebbero Iniziare Un’Attività di Network Marketing?

Innanzi tutto per la possibilità di crescita economica data a molte famiglie in un momento così difficile per l’economia. Questa possibilità può contribuire a migliorare la qualità della nostra vita, sia professionale che affettiva. Questo business non conosce età, né ceto sociale e soprattutto ciascuno di noi può decidere di dedicarci il tempo che ritiene opportuno, senza dover lasciare il proprio lavoro. Tra l’altro, è un business a rischio inesistente visto che non ci sono costi iniziali come nei lavori tradizionali. La cosa però più bella è poter portare benessere nelle case delle persone con i nostri prodotti e allo stesso tempo dare un’opportunità di vita diversa a chiunque la voglia cogliere. Tantissime persone mi ringraziano per la loro salute ritrovata o anche solo per aver ritrovato quella gioia di uscire per fare qualcosa insieme ad altri. Amo il mio lavoro e credo che chiunque possa capire l’essenza di questo community commerce farebbe altrettanto.

Un Consiglio Per I “Nuovi”?

Il mio consiglio è valido sia per i nuovi che per coloro che ci stanno già provando “never quit!” . questo mi è stato detto in questo anno diverse volte ma l’ho potuto vedere con i miei occhi emozionati ad una delle vacanze premio alle Hawaii quando una coppia californiana è salita sul palco da diamante. La signora, molto malata, sulla sedia a rotelle, ha dichiarato di aver raggiunto questo obiettivo in 8 anni, e marito e moglie erano finalmente in vacanza dopo anni che non vedevano il mare. Prima di scendere dal palco lei disse “never quit!”. Fu quello che mi fece capire nel profondo il significato di queste due parole. Voglio inoltre dire alle persone che è importante arrivare insieme perché il successo del tuo team è il TUO successo. Il significato della parola leader non sta nel rank raggiunto ma nel riconoscimento da parte dei tuoi downline di leader nella tua persona!

Contatti di Manuela Ratti

Cellulare: +39 333 348 7100

Facebook: Manuela Ratti

Email: manuelaratti.monavie@gmail.com

Skype: manumate2607

Risposte

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *