L’ICO di Telegram Raccoglie $850 Milioni: La Piú Grande di Sempre

L'ICO di Telegram

L’ICO di Telegram da un miliardo di dollari ha raggiunto il suo primo traguardo: l’azienda ha raccolto i primi $850 milioni. Secondo un documento presentato alla SEC e firmato dal CEO di Telegram, Pavel Durov, il denaro è stato raccolto

Per lo sviluppo della Blockchain TON, per lo sviluppo e la manutenzione di Telegram Messenger e per altri scopi“.

L’ICO di Telegram

Probabilmente, la somma raccolta rappresenta la fase di pre-vendita dell’ICO di Telegram. Sarebbero, infatti, stati riservati sconti per l’acquisto di token Gram a societá di venture capital e investitori di spicco. Nonostante la grossa cifra giá raccolta, la pre-vendita mirava a raccogliere solamente $600 milioni.

Telegram aveva, inoltre, pianificato di raccogliere altri $600 milioni per sviluppare TON attraverso la vendita pubblica, che inizierá a marzo.

La domanda attorno alla vendita di token è stata senza precedenti. Ció sarebbe dovuto principalmente alla posizione di Telegram all’interno della comunitá delle criptovalute. L’app di messaggistica è, infatti, utilizzata dalla maggior parte dei progetti ICO. I gruppi su Telegram sono particolarmente popolari tra gli osservatori di criptovalute.

Per quanto riguarda il progetto ICO di Telegram, questo punta allo sviluppo di servizi e dell’app di messaggistica, tra cui:

  • Archiviazione di file distribuiti
  • Servizio proxy per la creazione di servizi VPN decentralizzati e ambienti di navigazione sicuri basati sulla blockchain
  • Servizi per app decentrate, smart contract e navigazione sul web decentralizzata
  • Micropagamenti e transazioni peer-to-peer

Un MVP di TON, è previsto per il secondo trimestre del 2018. Il servizio di wallet Telegram verrá lanciato, invece, l’ultimo trimestre dell’anno. I servizi TON dovrebbero, poi, essere lanciati nel 2019.

Oltre ai progetti futuri, quest’anno Telegram è stato impegnato nel lancio di nuovi prodotti.

All’inizio di questo mese, Telegram ha introdotto nuove versioni delle sue app di messaggistica per Android e iOS. La societá ha inoltre rilasciato un plug-in Web che consente alle aziende di connettersi con gli utenti tramite l’app di messaggistica.

it_ITItaliano
it_ITItaliano