Token e Crypto: una sostanziale differenza.

token

Token e Crypto non sono termini nuovi per le masse al giorno d'oggi. Tuttavia, un errore comune spesso commesso dagli investitori è chiamare una moneta crittografica un token (gettone ) crittografico o viceversa.

A livello fondamentale, sia le cryptovalute che i token sono simili ma sono due cose diverse: tutte le monete sono token, ma non tutti i token sono considerati monete .

Ci sono alcune cose che i gettoni consentono al possessore di fare, mentre le monete non danno la stessa libertà al titolare. Al contrario, alcune piattaforme possono accettare monete ma possono rifiutarsi di intrattenere token.

Vikram Subburaj, co-fondatore e CEO Giottus Cryptocurrency Exchange, ha affermato che per un investitore, sia le criptovalute che i token si comportano allo stesso modo. “Rappresentano un'utilità la cui crescita e adozione guideranno il prezzo della moneta o del token in futuro”.

Gli esperti di mercato hanno affermato che se un investitore vuole acquistare un prodotto, le monete sono le migliori e se si tratta di un servizio, è possibile utilizzare i token di utilità.

Edul Patel, CEO e co-fondatore di Mudrex ha affermato che le criptovalute hanno le proprie blockchain, ma i token sono costruiti su blockchain già esistenti. “Entrambi sono risorse digitali ed entrambi hanno i loro usi”, ha aggiunto.

Cos'è una moneta Crypto?

Bitcoin è stata la prima moneta crittografica in assoluto in quanto ha caratteristiche chiare che definiscono una moneta crittografica e la separano dal token crittografico. Questi sono: Le monete crittografiche operano su blockchain significa che una blockchain tiene traccia di tutte le transazioni che coinvolgono la sua moneta crittografica nativa.

Ad esempio, tutte le transazioni Ether vengono eseguite sulla blockchain di Ethereum. Ether è il token nativo della blockchain di Ethereum.Ogni transazione è crittografata ed è accessibile solo dai membri della rete.

Quando effettui una transazione con Ether, viene eseguita sulla blockchain di Ethereum, mentre le transazioni Bitcoin vengono eseguite sulla propria blockchain.Tutte le transazioni della moneta sono registrate nella blockchain e generalmente ci sono modi per estrarre monete in base all'algoritmo di consenso. Ogni blockchain avrà una moneta associata e quindi le monete in generale sono poche, ha detto Subburaj.

Le criptovalute erano una replica del denaro: L'unico scopo del lancio di Bitcoin era quello di sostituire la valuta fiat, cosa che finora non è stata possibile, né il futuro è roseo per questo scopo. Tutti gli altri casi d'uso del token si sono evoluti nel tempo.

Il paradossale fascino della trasparenza e dell'anonimato ha ispirato la creazione di altri altcoin, tra cui Ethereum, Solana, Cardano e molti altri.

Nel 2021, Bitcoin è diventata la valuta ufficiale di una piccola nazione latinoamericana, El Salvador, insieme al dollaro USA, ma non tutte le nazioni o organizzazioni loconsentono come moneta a corso legale.

Le criptovalute possono essere estratte: le criptovalute possono essere estratte ed è possibile in due modi. Il primo è attraverso il mining tradizionale sul sistema Proof of Work.

Gli esperti di Bitcoin lo usano per guadagnare Bitcoin extra, ma il problema chiave è che ci possono essere solo 21 milioni di Bitcoin nel mondo e il 90% di essi è già disponibile.

Proof-of-stake è un meccanismo di consenso crittografico per l'elaborazione delle transazioni e la creazione di nuovi blocchi in una blockchain. Ci sono un certo numero di monete che hanno adottato questo sistema.

CHE COS'È UN TOKEN CRIPTO?

A differenza delle criptovalute, gli nft non hanno la propria blockchain. Operano su blockchain di criptovalute. Ad esempio, molti token vengono eseguiti su EthereumAnche le stablecoin, il cui valore è solitamente agganciato al dollaro USA, fanno parte di questa categoria.

Le transazioni delle criptovalute sono gestite da blockchain, mentre gli nft si basano su contratti intelligenti. Sono una serie di codici che facilitano gli scambi tra due utenti. Ogni blockchain utilizza i suoi contratti intelligenti a più numeri.

I gettoni sono più facili da creare con contratti intelligenti su una blockchain esistente. Una blockchain può ospitare migliaia di token. I token su Ethereum includono Maker, BAT, Tether e altro, ha affermato Subburaj.

Quando un token viene scambiato, viene spostato fisicamente da un luogo all'altro. I token non fungibili o NFT sono i migliori esempi per capirlo. Sono una prova di proprietà. Quindi il passaggio di proprietà viene trasferito manualmente.

Gli NFT hanno solo un valore sentimentale o artistico che può avere un solo proprietario. In altri modi, sono simili ai token di utilità, tranne per il fatto che non puoi obbligare alcun servizio.

Al contrario, le criptovalute non si muovono poiché cambia solo il saldo del conto. È molto simile ai bonifici bancari, in cui il denaro reale non viene spostato poiché viene trasferito solo il valore. Entrambe le banche riconoscono il cambiamento di equilibrio.

Un'altra differenza tra i due è la loro rappresentazione. Una criptomoneta è la versione digitale del valore sottostante, che potrebbe essere discutibile, mentre gli nft trasportano l'attività o gli atti.

Si possono acquistare gettoni con monete, ma alcuni gettoni possono avere più valore di tutti. Ad esempio, le azioni di una società. Tuttavia, gli nft hanno alcune restrizioni e potrebbero non avere la liquidità offerta da una moneta.

“Guardando dal punto di vista degli investimenti, i token sono migliori delle monete in quanto hanno uno scopo specifico e non andranno mai fuori domanda così facilmente a meno che l'applicazione nel mondo reale non si estingua”, ha affermato Patel di Mudrex.

La differenza tra la moneta e il token non è molto grande ma bisogna sapere che i due non sono la stessa cosa.

Condividi

Altri articoli

Lezioni da imprenditori di successo partiti da zero

Scopri tutte le lezioni gratuite su businessDaCasa.com

Ecco come creare una rete di network marketing