La grande operazione contro le truffe online lanciata da FTC

Truffe Online 2021

Table of Contents

La grande operazione contro le truffe online lanciata da FTC

La FTC (Federal Trade Commission) ha annunciato che sta avviando l’operazione “Operation Income Illusion” a difesa dei consumatori coinvolti in presunte truffe online multilivello.

Tutte le informazioni sull’iniziativa nelle prossime righe di questo articolo.

Buona lettura!

Truffe online: il lancio di “Operation Income Illusion”

La FTC ha annunciato il lancio di quella che ha voluto denominare “Operazione Illusione” per agire e sanzionare le società fraudolente che sembrano essere aziende di network marketing legali e che invece offrono sistemi ingannevoli per fare soldi velocemente.

Operation Income Illusion si concentrerà sulla maggioranza degli schemi piramidali attualmente in circolazione.

Inoltre prenderà di mira:

  • truffe online mascherate da investimenti profittevoli;
  • corsi di formazione inesistenti;
  • truffe sul lavoro da casa;
  • e infine aziende che promettono opportunità di reddito che in realtà costano ai consumatori più di quanto guadagnano.

I numeri riguardanti le vittime delle truffe online ci devono aiutare a riflettere…

A questo proposito, dal 2016 i consumatori hanno segnalato una perdita di oltre 610 milioni di dollari a causa di questi tipi di truffe, con oltre 150 milioni di dollari persi durante i primi tre trimestri del 2020.

La dichiarazione del direttore di FTC

In merito all’iniziativa, ecco la dichiarazione rilasciata da Andrew Smith , direttore dell’FTC’s Office of Consumer Protection:

“I truffatori approfittano della disoccupazione e dell’ansia derivanti dalla pandemia facendo false promesse di alto reddito lavorando solo da casa.

Se qualcuno ti promette un reddito garantito, ma poi ti dice di investire dei soldi, comunicalo subito alla FTC, in modo che possiamo lavorare per evitare che Tu ed altri perdiate denaro.”

Truffe online: le società di MLM indagate dalla Federal Trade Commission

La FTC ha annunciato nuove azioni contro quattro aziende che hanno commesso azioni criminali in questo delicato momento storico di recessione economica.

Queste organizzazioni, con la scusa di essere compagnie appartenenti al settore del network marketing, in realtà erano impegnate a promuovere truffe online e piramidi finanziarie.

Ecco l’elenco e le informazioni complete sulle società esaminate dalla Federal Trade Commission:

[Moda Latina]

Si tratta di un’azienda che commercializza accessori di lusso e prodotti di bellezza.

Questa compagnia si è pubblicizzata al pubblico affermando in modo fuorviante che i consumatori potevano “guadagnare fino a 1.000 dollari a settimana“.

La FTC ha rilevato che l’89% dei consumatori non ha mai effettuato un secondo ordine… e questo ha permesso di risalire all’inganno che teneva in piedi questo business fraudolento.

[Digital Income System]

Questa società avrebbe venduto abbonamenti e opportunità di business che andavano da $ 1.000 a $ 25.000.

Inoltre prometteva commissioni fino al 50% del livello di iscrizione di una persona.

Dunque si trattava di un classico esempio di schema piramidale promosso come una delle tante truffe online capaci di arricchire velocemente i propri affiliati.

[RagingBull.com, LLC]

Questa azienda vendeva servizi di compravendita di azioni e opzioni, promuovendo “milionari self-help” e modi per “battere facilmente il mercato“.

La denuncia contro RagingBull.com LLC fa riferimento a specifiche testimonianze di persone a cui era stato promesso di guadagnare “6.500 dollari in 20 minuti“.

[Randon Morris]

Si tratta di un venditore di negozi online che avrebbe utilizzato robocall in violazione della regola delle vendite di telemarketing.

Inoltre ha falsamente rivendicato una relazione con Amazon per acquisire più autorevolezza nei confronti dei potenziali clienti da ingannare.

L’accordo con 8 Figure Dream Lifestyle

Infine segnaliamo che la Federal Trade Commission ha annunciato un accordo riparatore con 8 Figure Dream Lifestyle, che presumibilmente prendeva di mira un target di clienti anziani con ingannevoli opportunità di guadagno.

Secondo gli ordini di conciliazione, agli imputati è vietato vendere programmi di formazione aziendale e metodi per fare soldi.

Le cause monetarie ammontano a più di 32 milioni di dollari e gli imputati attualmente hanno consegnato più di 1,25 milioni di dollari in beni.

Per incoraggiare ulteriormente la conformità nel settore, la Direct Selling Association (DSA) offrirà un programma di certificazione in tre parti chiamato Direct Selling Compliance Professional Certification Program (DSCP-CP).

Questo nuovo programma aiuterà le aziende e gli individui a conoscere le strategie di conformità e mitigazione del rischio nei casi che coinvolgono il settore della vendita diretta.

Risposte

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *