Come utilizzare le medie mobili

medie mobili

Esistono due tipi di medie mobili: semplice (SMA) ed esponenziale (EMA). 

Inizieremo, in modo abbastanza appropriato, con le SMA. 

In sostanza, ad ogni periodo (ogni giorno su un grafico giornaliero e ogni candela a 4 ore su un grafico a 4 ore, ad esempio), la media mobile è un unico valore: la media del prezzo di chiusura degli ultimi N periodi. 

N è la lunghezza della media mobile e cambia la velocità con cui la MA risponderà alle variazioni di prezzo (periodi più lunghi danno una media di un periodo più lungo e cambiano più lentamente).

Quindi, quando hai un valore MA per ogni periodo, questi valori vengono uniti per formare un'unica linea (da qui le medie mobili). 

Per quanto riguarda i periodi utilizzati, questo dipende dalla scala che stai guardando. 

I più comuni sono le MA di 20, 50 e 200 periodi, con MA più lunghe che ti informano sulle tendenze a lungo termine. 

Poiché l'azione sui prezzi può essere molto instabile di per sé, le MA aiutano a appianare questo e ti danno un'indicazione più chiara di dove sta andando la tendenza.

image 80

Le EMA sono un po' diverse. 

Invece di prendere una semplice media dei prezzi, un'EMA dà inoltre più peso ai prezzi più recenti, in modo che reagisca ai cambiamenti nella direzione dei prezzi più rapidamente di una SMA. 

Alcuni valori comuni sono 9, 20, 50, 100 e 200, sebbene questo dipenda anche dalle preferenze personali e dalla coppia specifica che stai cercando.

Indipendentemente dal fatto che tu stia utilizzando SMA o EMA, una buona strategia è verificare quali valori hanno avuto i migliori risultati storicamente. 

Se il prezzo è spesso rimbalzato sull'EMA a 21 periodi sul grafico 4H, ad esempio, questa lunghezza dell'EMA sarebbe qualcosa da tenere d'occhio anche in futuro.

image 81

Medie mobili, dalla teoria alla pratica

Come sempre, il backtesting è la strada da percorrere. 

Guarda quale è meglio per la coppia che stai guardando e vai con quella – come spesso accade nel trading, non esiste una risposta facile giusta o sbagliata su cosa usare.

Esistono due modi principali per negoziare le MA: utilizzarle come supporto/resistenza e crossover. 

Quando si tratta di supporto/resistenza, funzionano più o meno allo stesso modo delle linee di tendenza in termini di rimbalzi, ripetizioni, ecc.

I crossover si riferiscono a una situazione in cui hai due diverse MA sullo stesso grafico e una incrocia sopra o sotto l'altra. In genere, vengono utilizzate le MA a 20 e 50 periodi, ma ancora una volta può variare. 

Ad ogni modo, quando la MA più corta incrocia sopra quella più lunga, si parla di golden cross (croce d’oro) ed è un segnale di acquisto abbastanza decente, specialmente su timeframe più elevati.

Ecco un esempio di golden cross:

image 82

D'altra parte, quando la MA più corta incrocia sotto quella più lunga, è una death cross (croce della morte), che è, come suggerisce il nome, un segnale di vendita.

Ecco un esempio di death cross:

image 83

Come sempre, devi cercare confluenze e conferme per fare trading su questi segnali. 

Le confluenze sono livelli in cui diversi indicatori coincidono, ad esempio un MA che si trova allo stesso livello di un livello di supporto/resistenza orizzontale o una linea di tendenza. 

In tal caso, il livello diventa molto più importante e rimbalzi o breakout sono molto più importanti.

Le conferme, d'altra parte, significano che diversi indicatori concordano sullo stesso segnale: ad esempio, un cross MA quando l'RSI dà un rifiuto dello swing rialzista e l'OBV scoppia sarebbe un segnale eccellente.

Condividi

Altri articoli

Lezioni da imprenditori di successo partiti da zero

Scopri tutte le lezioni gratuite su businessDaCasa.com

Ecco come creare una rete di network marketing
Wishlist Member WooCommerce Plus - Sell Your Membership Products With WooCommerce The Right Way .