Digital Magics: piano industriale da 100 milioni di euro entro il 2025

digital magics

L’espansione del portafoglio di partecipazioni ad oltre 200 startup è solo una delle novità rivelate per il nuovo piano industriale di Digital Magics, previsto fino al 2025.

Digital Magics da anni è leader nel mercato dei Business incubator, organizzazioni che sostengono lo sviluppo dei business di start up e aziende. Tra le mire della società c’è innanzitutto un innalzamento del proprio target di valore ad oltre 100 milioni di euro entro il 2025, che vedrebbe un incremento del 100%, considerando un equity value attuale di 50 milioni di euro.

Strategie del nuovo piano quinquennale Digital Metrics

Secondo le dichiarazioni dell’Amministratore Delegato Gabriele Ronchini, il piano elaborato dall’azienda prevede l’investimento nella realizzazione di 20 programmi di accelerazione in mercati ad alto potenziale, tra cui Fintech, Insurtech, 5G, AI e Sostenibilità. La scelta della società tiene in considerazione quelli che risultano essere i domini di interesse principale per il venture capital europeo.

Digital Magics ha l’obiettivo di posizionarsi e rafforzare la propria collocazione nel settore, ottimizzando le proprie competenze e la propria esperienza nei mercati in cui ha deciso di investire.

La linea strategica che l’azienda intende adottare per i prossimi 5 anni vede la sinergia tra Co-Investitori, Corporate Partners e Tech Partners.

Attualmente il portafoglio di Digital Magics vede 73 società, tra cui 20 PMI Innovative e 29 Startup Innovative, che testimoniano la crescita e lo sviluppo dell’ecosistema delle startup nel nostro paese. Tra le aziende si annoverano le più performanti a livello europeo nei mercati ritenuti ad alta potenzialità.

L’azione di Digital Magics, volta al supporto delle start up in portafoglio e della gestione di programmi di accelerazione, coinvolge attualmente un organico di 8 persone, che a fine 2025 diventeranno 18.

Le novità si contano anche dal punto di vista finanziario, Digital Magics intende infatti aumentare il proprio capitale sociale fino a 8 milioni di euro da offrire agli azionisti. Si calcola un debito di circa 4,5 milioni di euro, con flussi di cassa operativi neutri all’interno del periodo considerato.

The Doers: la nuova acquisizione firmata Digital Magics

Il 26 aprile scorso è stata comunicata l’acquisizione da parte di Digital Magics del 100% di The Doers, studio di consulenza che opera con i manager dell’innovazione.

Questa fusione vede la creazione della più ampia piattaforma di servizi delegati al settore dell’innovazione che è possibile trovare in Italia, proponendo il sostegno ad una startup in ogni singola fase: dalla fondazione allo sviluppo di nuovi business (con servizi di incubazione ed accelerazione di startup), fino all’empowering di grandi organizzazioni nello sviluppo di nuovi mercati (con servizi di corporate innovation & intrapreneurship). 

Sviluppo dell’ecosistema delle startup italiane

Il Presidente Alberto Fioravanti, in occasione della presentazione del nuovo piano industriale dell’azienda, dichiara: “In questi anni con Digital Magics abbiamo contribuito alla crescita ed allo sviluppo dell’ecosistema delle startup del nostro Paese. La nostra attenzione verso i trend a doppia cifra dei digital enabler ci consente di intercettare la crescita delle nostre startup per accompagnarle a diventare player nazionali prima e internazionali successivamente“. Continua Fioravanti: “Inoltre, attraverso l’annunciata acquisizione di The Doers, consolidiamo e potenziamo il nostro ruolo nell’offerta di Open Innovation verso le imprese.”

Marco Gay, Amministratore Delegato di Digital Magics, ha invece dichiarato: “Il 2020 conferma la crescita delle Startup e PMI Innovative riferite al mondo digitale, con un incremento di quasi il 18% ed una prospettiva di ulteriore sviluppo, che avranno un ruolo di rilievo nella trasformazione digitale del nostro Paese, anche grazie al PNRR che sulla missione digitalizzazione destina circa 50 miliardi di Euro. Digital Magics, partendo da una base solida con crescita a doppia cifra dei ricavi delle partecipate, grazie ad un team di professionisti ed a soci come Tamburi Investment Partner che credono nel piano, continua con determinazione e concretezza nella sua strategia. E con questo piano accelera la crescita del suo portafoglio puntando ad una valorizzazione di oltre 100 milioni di Euro per il 2025.”

Sembra quindi che lo scenario di Digital Magics – e delle startup in generale – , sia destinato a consolidarsi ancora più di quanto lo sia oggi. Se hai un'idea di business e desideri svilupparla, parlane con i professionisti parte del team Business Da Casa. Consigli, casi studio, nozioni, spunti e confronti sono fondamentali per iniziare a concretizzare quella che potrebbe rappresentare la svolta della tua vita. Parlane con noi: commenta qui sotto per essere ricontatato o iscriviti ai nostri esclusivi Club formativi. Ti aspettiamo!

Risposte

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *