Come aprire un negozio online senza magazzino

dropshipping italia

Dropshipping: Come aprire un negozio online senza magazzino

Ultimamente, aprire un negozio online senza magazzino, ovvero avviare il business model del dropshipping in Italia, sta diventando una cosa sempre più poplare. Oggi giorno è molto semplice apire un negozio online. E molte persone si buttando nell’avvenutra del dropshipping. Ma perchè?

Ci sono due motivi principali:

1. É un business con poche barriere all’ingresso: 

  • Non richiede somme di enormi somme di capitale: Puoi iniziare un’attività di dropshipping anche con 2000 €. Se ci pensi bene, se vorresti aprire un bar in un piccolo paese, questi soldi non ti basterebbero nemmeno per comprare le sedie e i tavolini.
  • É relativamente semplice: Questo non significa che oggi inizi e domani stai guadagnando. Ma l’attività del dropshipping non richiede titoli di studio o competenze che richiedono anni di studio ed esperienza. Infatti, con la giusta voglia e costanza,puoi rendere il tuo business profittevole anche in 2-3 mesi.

2. I margini di guadagno sono illimitati: Ci sono imprenditori che con il dropshipping riescono a fatturare 20 Milioni di euro. Il bar di paese di cui dicevamo prima riuscirebbe mai a fatturare 20 MILIONI DI EURO?

Direi di no.

Come funziona il dropshipping?

L’elemento più attraente di un e-commerce gestito in dropshipping e la possibilità di poter aprire un negozio online senza magazzino.

Esatto! Puoi vivere alle Maldive e vendere auricolari cinesi sul mercato italiano, senza ne vedere ne toccare mai nessuna di quelle auricolari.

Come è possibile?

Il meccanismo è semplice.

Ci sono tre attori principali: Il dropshipper (colui che vende i prodotti al consumatore finale, tu in questo caso); il fornitore dei prodotti che si occupa anche della spedizione ai clienti; e infine c’è il consumatore finale.

Tu che sei un dropshipper, non devi fare altro che:

  • Aprire uno store una piattaforma per e-commerce come Shopify.
  • Scegliere il prodotto che hai deciso di vendere dal sito web del fornitore. 
  • Cercare clienti per il tuo store con strategie di marketing online.
  • Quando un cliente compra dal tuo store, l’ordine arriva sia a te che al fornitore. 
  • Il fornitore, ricevuti i dati di spedizione del cliente, si occupa della spedizione del prodotto al cliente finale.
  • Il cliente, acquistando dal tuo store, paga il prodotto a te. Tu, dropshipper, a tua volta dovrai pagare il prodotto al fornitore.

Questo dovrebbe averti reso l’idea di come funziona il dropshipping. E avrai capito perchè è facile iniziare a fare dropshipping.

Tuttavia, se vuoi approfondire o hai ancora dei dubbi, abbiamo scritto un altro articolo qui sul funzionamento di questo modello di business

Vantaggi e Svantaggi del dropshipping

Così come ogni altro business di questo mondo, il dropshipping ha sia dei lati positivi che dei lati negativi. Vediamone un po’.

Partiamo prima dagli svantaggi del dropshipping:

  • Competizione: Ricordi che all’inizio abbiamo detto che il dropshipping ha poche barriere all’entrata? Questo fa in modo che chiunque, con un piccolo budget può iniziare a fare dropshipping. E le prospettive di guadagno incredibili hanno spinti tanti aspiranti a intraprendere questa strada, creando una competizione molto elevata.
  • Mancanza di controllo sulla spedizione: Visto che la spedizione è gestita da una terza persona, il dropshipper non può controllare i tempi e l’efficacia. 
  • Mancanza di controllo sull’inventario: Il motivo è lo stesso delle spedizioni. Non sei tu a controllare cosa c’è in magazzino e devi sempre dipendere dalla disponibilità del fornitore.
  • Personalizzazione limitata: Non puoi personalizzare, modificare o migliorare i prodotti che vendi. Perchè sei limitato a vendere dei prodotti già fabbricati e imballati.

Questi erano i lati negativi, vediamo un po i lati positivi:

  • Investimento ridotto: Come già detto prima, puoi iniziare a fare dropshipping con pochi costi.
  • Capacità di testare tanti prodotti in poco tempo: Pensa se dovessi acquistare uno stock di 3000 cuffie per smartphone per poi scoprire che nessuno è interessato a comprarle. Avresti bruciato migliaia di euro per niente. Il dropshipping , invece ti dà una flessibilità elevata, perchè non devi comprare nessun prodotto in anticipo. E se quello che hai scelto non vende, puoi passare al prossimo.
  • Meno lavoro: Non dovendoti occupare della spedizione, hai meno attività di cui preoccuparti.
  • Non dover avere un inventario: Come già detto, non devi investire in un magazzino e in stock di prodotti.

Quanto si guadagna con il dropshipping?

aprire un negozio online

Quando si vuole aprire un negozio online, la domanda che tutti si fanno è proprio quanto si può guadagnare.

La risposta più giusta che potremmo darti è: DIPENDE!

Ma sappiamo che questo non ti soddisfa e che vuoi un po’ di numeri, giusto?

La verità è che i guadagni sono vari. Ci sono dropshippers che fanno 3000€ al mese. C’è che ne fa 20’000€. Ma ci sono anche dropshippers super esperti che guadagnano milioni di euro. 

Ovviamente, chi guadagna 1 Milione di euro al mese ha capacità e capitali diversi rispetto a chi ne guadagna 3000€. 

Tuttavia, il solo fatto che puoi iniziare a guadagnare 40’000€ all’anno, con un capitale iniziale di 3000€ dovrebbe farti capire le grandi potenzialità del dropshipping.

Dropshipping senza partita IVA?

In molti potrebbero confondersi sulle tasse da pagare quando si tratta di dropshipping. E molti si chiedono se sia possibile fare dropshipping senza partita IVA.

Questo perchè, essendo il fornitore a spedire i prodotti al cliente finale, si potrebbe pensare che sia il fornitore stesso a dover pagare l’IVA finale sui prodotti. Mentre il dropshipper è solo un intermediario.

Purtroppo non è così. Perchè quello che accade virtualmente, è lo stesso che accade con i negozi fisici:

Tu dropshipper compri un prodotto dal fornitore -> Rivendi il prodotto al cliente finale.

Quindi, sei un commerciante a tutti gli effetti, anche se la consegna viene effettuata dal fornitore. E fare dropshipping senza partita IVA sarebbe illegale.

Dunque dovrai creare la stessa struttura fiscale come qualsiasi attività commerciale: partita IVA, iscrizione all’INPS, iscrizione alla Camera di Commercio, etc, etc,.

Fornitori dropshipping in Italia

Quando si vuole aprire un negozio online senza magazzino, tra i fornitori dropshipping più famosi c’è sicuramente AliExpress. Ci sono milioni di prodotti che puoi scegliere. Ti basta fare un ricerca, scegliere il prodotto che vuoi testare, aggiungerlo al tuo store e iniziare a promuoverlo.

Tuttavia, lavorare con AliExpress presenta dei problemi: I tempi di spedizione sono di circa 30 giorni. E la qualità dei prodotti è bassa: Nessuno controlla queste fabbriche e la qualità dei prodotti.

Quando si parla di fornitori di dropshipping, quello che consigliamo a tutti i nostri lettori è di rivolgersi a uDroppy.

Cos’è uDroppy? uDroppy è una piattaforma creata appositamente per i dropshippers. Ti permette di scegliere tra migliaia di prodotti da più di 900 fabbriche. Ha praticamente la stessa funzione di AliExpress: Scegli dalla piattaforma un prodotto da aggiungere al tuo store e si occupa. E si occupano loro della spedizione ai tuoi clienti.

Perchè lo consigliamo? Ci sono diversi motivi:

1.  Spedizioni veloci: Come abbiamo già detto, AliExpress ha tempi di spedizione lunghissimi. E per di più i clienti non hanno alcun informazione del loro pacco durante la spedizione: Una volta ordinato non sanno nulla: Né dove si trova, né quando arriverà.

uDroppy, invece, affidandosi a DHL come servizio di spedizione, ti permette di fare arrivare i prodotti ai tuoi clienti in metà del tempo di quello che richiederebbe ALiExpress. Infatti, DHL è tra i corrieri più affidabili al mondo. 

2.  Numero di tracciamento: Sia tue che i tuoi clienti, riceverete un numero di tracciamento. Così potete entrambi seguire l’evolversi della spedizione in tempo reale.

3. Controllo di qualità: uDroppy, prima di affidarsi ad una fabbrica, fa dei controlli sulla qualità dei prodotti. Questo fa sì che la merce che arriva ai tuoi clienti non sia mai difettosa, a differenza di come avviene su AliExpress.

4. Comunicazione semplice: L’ultimo punto, a favore di uDroppy rispetto ad AliExpress è che non devi trattare con le fabbriche. Infatti, quando ti iscrivi a uDroppy, ti verrà assegnato un e-commerce manager che ti aiuta con le gestione degli ordini.

5. Azienda Italiana: uDroppy è un’azienda creata da italiani. E per questo, gli e-commerce manager con cui parlerai sono italiani.

6.  É gratis: Iscriversi a uDroppy non costa nulla. Devi solo pagare i prodotti che vendi.

Per tutti questi motivi, possiamo affermare che uDroppy è uno dei fornitori dropshipping più affidabili.

Come trovare clienti per il tuo store?

Ci sono migliaia di modi ora per trovare clienti: Facebook Ads, Google Ads, Instagram, influencers, Pinterest, Snapchat.

Ma tra questi, il modo più facile e che ha più probabilità di portarti risultati è usare Facebook Ads.

Perchè? Innanzitutto, partiamo dal perché dovresti fare delle campagne pubblicitarie a pagamento.

Il motivo è che pagando Facebook o Instagram per ricevere traffico, il tuo store cresce più velocemente. 

Mentre se ti affidi ad una crescita organica, come ad esempio facendo SEO o pubblicando post con una pagina Instagram, ci potrebbero volere anche 10 mesi prima che tu faccia la tua prima vendita.

Invece con una campagna pubblicitaria a pagamento, oggi la lanci e stasera potresti avere già delle vendite.

Perchè Facebook Ads? Pensaci, oggi tutti sono su Facebook. Quindi, qualsiasi sia il tuo prodotto, su Facebook troverai i clienti per te.

Inoltre, ultimamente, gli sviluppi in intelligenza artificiale fatti dal famoso social network hanno permesso alla sua piattaforma pubblicitaria di essere sempre più efficiente, permettendoti di trovare facilmente i clienti che sono più inclini a comprare i tuoi prodotti. 

Oggi, le capacità di targetizzazione di Facebook permetterebbero anche ad un principiante in materia di digital advertising di targetizzare i clienti come un cecchino.

Tuttavia, parlare di come utilizzare Facebook per il tuo store richiederebbe giorni. E per questo, scriveremo prossimamente un post su come creare campagne pubblicitarie profittevoli su Facebook.

 

Per il momento è tutto! Per altre informazioni sul dropshipping, puoi leggere quest’altro articolo in cui abbiamo approfondito il modello del dropshipping. 

it_ITItaliano
it_ITItaliano