Pinterest: come utilizzarlo per vendere prodotti online

Pinterest

Pinterest: come utilizzarlo per vendere prodotti online

Pinterest, il social network nato nel 2010 per condividere immagini e video, recentemente ha introdotto alcune novità molto importanti.

Se vuoi impegnarti al 100% per sviluppare il suo business da casa allora devi assolutamente imparare a sfruttarlo in maniera professionale.

Nell’articolo di oggi ti mostriamo quali sono le potenzialità offerte dagli aggiornamenti che sono stati inaugurati di recente.

Ma continua a seguire “Business da Casa” perchè prossimamente analizzeremo meglio questo nuovo social che piace sempre più!

Tutti gli aggiornamenti di Pinterest per vendere online

Nel mese di marzo Pinterest ha introdotto alcune novità molto importanti che devi assolutamente sfruttare per aumentare le vendite del tuo ecommerce.

Ecco le principali…

Pinterest: il programma commerciante verificato

Finalmente Pinterest darà la possibilità a chi è interessato a vendere online di diventare un commerciante verificato.

Chi ottiene lo status di “commerciante verificato” avrà un segno di spunta blu sul proprio profilo Pinterest.

Il programma, in fase di testing dal mese scorso, ora è ampiamente diffuso anche qui in Italia.

Per iscriversi al programma commerciante verificato puoi cliccare qui.

Pinterest

Maggiori informazioni sulle conversioni

Chi è interessato a vendere online su Pinterest potrà consultare velocemente i dati di conversione organici e a pagamento.

Questo aiuterà l’inserzionista a misurare in modo più preciso l’impatto di Pinterest su:

  • visite al sito web;
  • checkout;
  • vendite attraverso più finestre di attribuzione.  

Ottimizzazione dei cataloghi

Utilizzare i cataloghi rappresenta un’ottima strategia per vendere online su Pinterest.

Ora le aziende verificate potranno creare cataloghi prodotti da usare per i propri annunci pubblicitari.

L’ottimizzazione permetterà l’immissione di feed in tempo reale migliorando l’esperienza dell’utente con i contenuti promossi dai vari brand.

Retargeting dinamico

Pinterest ha aggiornato e ampliato le funzioni di retargeting dinamico.

Gli inserzionisti di Pinterest potranno riapparire con i loro “PIN” davanti agli utenti che hanno precedentemente visitato il loro sito web senza effettuare acquisti.

Un social da sfruttare per mettere al tappeto il COVID-19…

In base alle notizie diffuse da chi governa il nostro Paese, la situazione si sta decisamente complicando

Questo soprattutto per chi gestisce un’attività di vendita solo di tipo tradizionale (ovvero offline).

Dunque è arrivato il momento di focalizzarsi nell’essere presenti in maniera professionale all’interno dei luoghi virtuali frequentati dai tuoi potenziali clienti.

Pinterest rappresenta un social network in crescita…

Ed è per questo che merita di essere potenziato dalle attività che vogliono vendere online i propri prodotti e servizi.

“Time is now!”

Non devi assolutamente rimandare altrimenti in futuro gli affari li faranno soltanto i tuoi concorrenti che hanno creduto di più nel marketing digitale.

Come puoi iniziare a sfruttare Pinterest in maniera ottimale per far capire ai tuoi clienti che ci sei anche tu?

Mettiti in azione portando a termine questi 4 compiti oggi stesso:

  1. unisciti al programma commerciante verificato (clicca qui);
  2. carica le immagini dei prodotti che vendi per creare i cataloghi e attivare i “PIN”;
  3. imposta la tua prima campagna pubblicitaria per raggiungere più utenti interessati (i famosi pinner…);
  4. sfrutta il retargeting dinamico per mostrare i tuoi “pin” agli utenti che in precedenza hanno visitato il tuo ecommerce.

Conclusione

Le novità che sono state introdotte di recente da Pinterest sono davvero notevoli.

Dunque se vuoi continuare a vendere online i tuoi prodotti, applica tutto quello che ti abbiamo segnalato nell’articolo di oggi.

In questo momento la concorrenza è ancora bassa all’interno di questo social network.

Ma prestissimo si riempirà di contenuti prodotti anche dai tuoi concorrenti!

Dunque agisci subito…

Fai quello che va fatto ora per “mettere alla porta” le conseguenze di questa crisi epocale che rappresenta anche il “sorpasso” dell’online nei confronti dell’offline.

Non dimenticare di continuare a potenziare le tue strategie di marketing digitale perchè, ora più che mai, il futuro è online!