Carlos Costa di TelexFree torna alla carica con una nuova società di MLM

Carlos Costa TelexFree

Carlos Costa di TelexFree torna alla carica con una nuova società di MLM

Carlos Costa, uno degli ideatori dello schema piramidale “TelexFree”, è tornato nel mondo del marketing multilivello come CEO di “Pipz”.

Costa ha lanciato il nuovo progetto sui social esattamente un mese dopo essere stato indagato dai procuratori brasiliani.

Infatti secondo loro avrebbe utilizzato il denaro guadagnato dalla precedente truffa per acquistare appartamenti in Florida.

Che cosa dobbiamo aspettarci da un personaggio borderline di questa portata?

Anche questa volta la sua nuova “creatura” è stata costruita appositamente per spennare altri polli?

Dunque cerchiamo di fare maggiore chiarezza su come funziona questo “Pipz”…

Le ultime sul lancio di “Pipz”

Carlos Costa (ex TelexFree) è tornato alla carica con una nuova società di network marketing chiamata “Pipz”.

La promozione è partita attraverso alcuni video che sono apparsi sulla pagina Facebook del progetto.

In uno di questi Carlos definisce l’opportunità commerciale offerta da Pipz come:

“L’attività più sicura del Brasile… vieni a lavorare con noi!”

Pipz
Se lo dice lui… 🙂

A noi questa affermazione suona davvero strana…

Quantomeno fuori luogo visto che viene pronunciata da una delle menti strategiche di TelexFree. Parliamo di una piramide finanziaria che non ha lasciato scampo agli ignari (e troppo creduloni) investitori.

Comunque al momento sembra che non esistano collegamenti tra la nuova società e la truffa perpetrata da TelexFree.

“Pipz” è nata esattamente due anni fa e adesso sembra davvero essere pronta per operare a livello internazionale.

Attualmente la società attesta di avere già circa 10.000 utenti attivi, suddivisi tra i membri che si sono registrati gratuitamente e gli affiliati che invece hanno acquistato uno dei pacchetti di inizio attività.

Come funziona “Pipz”

Il modello di business principale di “Pipz” è costituito da un sistema a punti basato sulla formula degli sconti “cashback“.

Salutati definitivamente i pacchetti pubblicitari “maledetti” di TelexFree, ora si guarda al futuro in maniera differente.

“Pipz” offre una combinazione di shopping club, discount e opportunità di guadagno su più livelli di profondità.

L’obiettivo di Costa è quello di fornire una piattaforma moderna all’interno della quale gli utenti possono risparmiare soldi veri facendo i propri acquisti nelle attività commerciali convenzionate con “Pipz”.

Pipz - come funziona

Inoltre le persone possono guadagnare attraverso la classica opportunità di MLM, alla quale si accede, come sempre, acquistando dei kit di partenza disponibili in varie formule.

In pratica questo significa raccogliere denaro dai propri incaricati.

Furbo questo Costa, vero amici?

Carlos Costa e le sue recenti vicende giudiziarie

Recentemente Carlos Costa è stato ancora protagonista delle news di “Business da Casa“…

Ecco il link dell’articolo che abbiamo pubblicato il 10 dicembre scorso.

Così puoi “ripassare” la lezione traendo le opportune conclusioni…

In pratica Carlos Costa, co-fondatore di TelexFree Brasile, è stato accusato di aver usato i fondi messi a disposizione dagli ignari investitori per acquistare dieci appartamenti situati in un condominio della Florida.

Grazie a questa operazione, sembrerebbe che Carlos sia riuscito a riciclare circa 730.000 dollari.

Conclusione

“Il lupo perde il pelo ma non il vizio” narrava un famoso detto

Carlos Costa non è mai uscito dal settore del network marketing.

E adesso con “Pipz” chissà che cosa si inventerà per farsi consegnare di nuovo i soldi dai soliti “aspiranti milionari” dell’online business.

Di certo i kit iniziali sono un ottimo sistema per “fare cassa” velocemente.

Acquistando i pacchetti di entrata, gli affiliati pensano di poter guadagnare più soldi.

Ma se invece il progetto si rivelasse l’ennesima macchina perfetta per creare denaro dal nulla a vantaggio dei soli fondatori, allora qualcuno tornerà a piangere lacrime amare.