TelexFREE Truffa: Ecco I Primi Rimborsi!

telexfree

Massachusetts: più di 14.000 vittime della presunta frode di TelexFREE Inc., sono stati sottoposti ai primi controlli questa settimana per ricevere almeno una parte di rimborso conseguente alle grandi perdite di denaro che TelexFREE ha generato.

È il primo ritorno ai fondi dell’azienda accusata di aver truffato moltissime persone per più di un miliardo di dollari sfruttando un sistema piramidale illegale per arricchirsi.

TelexFREE è stata chiusa lo scorso anno e sono ancora in atto processi giudiziari nei suoi confronti.

TelexFREE Truffa

TelexFREE TruffaLe autorità di regolamentazione dello Stato hanno dichiarato che gli “Investitori” truffati hanno ricevuto 205,52$ ciascuno per una spesa totale di 2.900.000 $.

Il segretario di stato William F. Galvin ha ammesso che gli importi coperti sono solo una piccolissima parte delle presunte perdite, ma ha detto che comunque le persone sono state contente di ricevere e recuperare almeno qualcosa.

“Molte persone non si aspettavano di ricevere nulla e sono lieto che il mio ufficio sia riuscito a recuperare una parte di soldi per queste vittime.” Queste le parole di Galvin.

I promotori di TelexFREE truffa si erano sparsi veramente in tutto il mondo grazie ad internet e al passaparola. Si stima che siano circa 1,9 milioni le persone sparse in tutto il mondo ancora in attesa di ricevere un rimborso.

TelexFree truffa è stata chiusa a metà del 2013 in Brasile, dove continuano le ricerche e le inchieste sulla società e sui fondatori, James Merril Carlos Wanzeler Ashland. Gli imprenditori devono affrontare l’accusa di frode penale e civile, e rischiano fino a 20 anni di galera nel caso in cui vengano condannati.

Galvin ha detto che in Massachusetts il resto del denaro sarà distribuito ancora per un secondo e un terzo gruppo di querelanti. A seconda del denaro che il curatore fallimentare potrà distribuire, altre persone potranno recuperare una parte del loro denaro.

Secondo le ultime stime il Trust ha avuto 150$ milioni di beni sequestrati a TelexFREE. Il denaro però potrà essere reso disponibile solo dopo la sentenza della causa penale ai danni della società e dei suoi fondatori.

Nel frattempo, la Securities & Exchange Commission questa settimana ha presentato una mozione alla corte federale contro un promotore TelexFREE per non aver rispettato un ordine del tribunale di congelamento dei suoi beni.

Sanderly “Sann” Rodriguez de Vasconcelos ha presumibilmente trasferito alcuni suoi beni dopo che nell’Aprile del 2014 la corte federale li aveva congelati.

Risulta infatti che una “società fantasma” proprietaria della sua Ferrari abbia venduto l’auto per 79.700$ e che la moglie abbia poi acquistato una BMW per 59.621$. Risulta inoltre che abbia anche trasferito la proprietà della sua casa di famiglia.

Rodriguez sta affrontando una causa penale ed è agli arresti domiciliari in Florida su cauzione di 200.00$.

TelexFREE truffa continua quindi ad essere sotto i riflettori, meno male che questa volta però ci porta anche notizie positive, ovvero che alcune persone truffate hanno ricevuto una piccola parte di denaro come rimborso.

Restiamo in attesa di sviluppi e siamo sicuri che continueremo a sentir parlare di TelexFREE ancora per un bel pò di tempo.